Come contrastare una rivale

gennaio 21, 2008 on 6:55 pm | In Miei Articoli
| No Comments

 bionda.gif

Come contrastare una rivaleUna rivale c’è sempre, in ogni campo della nostra vita. Nel lavoro, nello studio, nella vita di tutti i giorni e naturalmente nell’amore. Persone che cercano di conquistarci il fidanzato, il marito o il nostro uomo o forse anche il posto di lavoro. A volte ci siamo battute per trionfare, certe volte abbiamo vinto e certe volte abbiamo perso. Può succedere che non abbiamo capito dove abbiamo sbagliato o cosa non abbiamo fatto per ottenere quello che desideravamo. Possiamo agire avvantaggiandoci conoscendo qualcosa di più della nostra rivale, la sua natura e i suoi punti deboli, partendo per primi nella controffensiva. In fondo una rivale è una persona come noi, con i suoi pregi e difetti: scopriamoli insieme grazie all’astrologia per sbaragliarla, sconfiggerla, distruggerla, sempre metaforicamente s’intende. Ogni nostra azione è un’energia, e se mal fatta potrebbe tornare indietro a mo’ di boomerang.

La rivale Ariete

Paradossalmente l’Ariete gode a crearsi rivali dappertutto, non è figlia di Marte per niente. Lo fa per problemi suoi di egopatia, si sente viva solo quando ha qualcuno da combattere. Cerca il confronto diretto ed esce allo scoperto per farlo anche sapere a tutti. Ma allo stesso modo in cui si altera baldanzosamente si stanca e finisce ad abbandonare il campo se non trova l’altra parte armata fino ai denti come lei. Il suo forte non è nella resistenza e tanta polvere iniziale può sparire di colpo se non c’è risposta. In fondo non c’è eroe senza antagonista e le sue reazioni esplosive possono anche ritorcersi contro, facendole fare la figura dell’esagerata, della poco equilibrata, dell’aggressiva a tutti i costi. Non ama il quieto vivere e non usa arti diplomatiche, non le interessa arrivare ad un accomodamento, ma solo stravincere dandoti il colpo di grazia. Non usa tattiche anche perché è troppo convinta di detenere tutte le ragioni di questo mondo, e da’ per scontato solo la vittoria.
Quindi il consiglio è di far finta di non essere molto interessati alla tenzone, di non dare importanza alla disputa, mantenendosi tranquilli, ma vigili. Di buono c’è che è un segno che non porta rancore nel tempo.

La rivale Toro

Con la rivale Toro c’è piu’ difficolta’ ad arrivare ad uno scontro diretto perché il segno è piu’ pacioso e lento e fino a che non è piu’ che sicuro di essere vincente non ama entrare in conflitto, la figlia di Venere è nata piu’ per amare, che per lottare. Intanto che valuta i pro e i contro della situazione potete attuare delle contromosse. Il tempo c’è perché è un segno che non parte in quarta, c’è la possibilita’ di batterlo sul tempo, il problema si crea solo dopo che è partito all’attacco perché è ostinato come pochi, e irriducibile a mollare la presa. E’ anche un segno molto paziente e non rinunciatario se convinto di essere dalla parte del giusto. Se poi la questione in ballo riguarda situazioni economiche o beni materiali sicuramente la vostra energia deve raddoppiare perché avete toccato uno dei suoi tasti preferiti: il possesso. Argomento in cui è molto interessata.
Ha molto senso pratico e sa valutare bene cosa gli conviene, ma non ama discussioni plateali e scenate e se capisce che non ne vale la pena sa anche rinunciare. Dimenticare no, questo è molto piu’ difficile, anche perché è una mente ruminante che metabolizza lentamente, non scorda le offese subite e serba a lungo rancore.

La rivale Gemelli

La Gemelli è figlia di Mercurio dio con le ali ai piedi, dio dei commercianti e la capacita’ dialettica è fortissima. Anche la sua aggressivita’ spesso si esprime a parole a tornado. Ma c’è molto narcisismo in tutto questo e spesso blatera per essere notata. Le cose dette, le parole usate, il modo pero’ non coincide sempre con i fatti per cui lasciatela parlare. Certo le parole feriscono, ma avete presente il mercurio, suo elemento come si spande dappertutto? Cosi fa lei, ma tra il dire e il fare c’è sempre di mezzo il mare. C’è gusto per la polemica, per la satira pungente, ma se riuscite a non farvi condizionare da quel fiume di parole è una avversaria vinta. E’ un segno estremamente imprevedibile e puo’ cambiare mossa quando meno ve l’aspettate perché si adatta con estrema rapidita’ a qualsiasi circostanza. Per cui aspettatevi di tutto, anche l’inimmaginabile. Sappiate pero’ che questo mutevole segno d’aria che sembra apparire estremamente convincente a parole, nel suo piu’ profondo non è mai sicuro e gli altri pareri possono metterlo in difficolta’. E’ se siete voi i primi a lasciare la presa, a far finta che quella competizione non vi interessa saranno poi loro, le prime a disinteressarsene. Odiano essere snobbate, e non essere piu’ al centro dell’attenzione, le sposta ad interessarsi da un’altra parte. Sono molto volubili.

La rivale Cancro

Sembra molto inoffensiva la figlia della Luna. Prima di tutto è molto mutevole al punto che per sapere come sta veramente, conviene vedere le fasi della Luna, e poi non attacca mai per prima. Ma sicuramente i suoi musi lunghi sono il chiaro segno che qualcosa le avete fatto perché è estremamente ipersensibile e suscettibile. Purtroppo a volte non è nemmeno qualcosa appena successo, ma è un ricordo di un torto che ha subito addirittura tanto tempo fa, ma che qualcosa o qualcuno o un’atmosfera lo ha fatto rivivere nella memoria.
Poi i suoi attacchi non sono mai diretti e in questo modo è anche difficile capire cosa sta succedendo. Ma questo apparente atteggiamento non deve essere confuso con l’ipotesi che sia una rivale facile da sconfiggere. E’ proprio il fatto che si senta offesa ed oltraggiata che le da il diritto di doversi difendere ad ogni costo e come il granchio parte ad una strenua difesa ad oltranza.
Quindi un sistema vincente su di lei è farla soccombere di argomentazioni e parole con una strategia d’attacco di fronte alla quale fara’ velocemente dietro-front a meno che l’interesse in gioco non sia qualcosa di veramente importante.

La rivale Leone

Sicuramente la figlia del Sole attacchera’ per prima un’eventuale rivale e non dara’ molta tregua fino a che non ne uscira’vincente. Per cui bisogna ricordarsi di questo presupposto se non si vuole ritrovarsi sfiancati, sia fisicamente che psicologicamente. C’è troppa egopatia nel segno per avere dubbi su chi la deve avere vinta e cosa molto importante il bisogno di apparire, di essere visti nella scena del duello è una tentazione troppo forte. E l’atteggiamento vincente, baldanzoso e fiducioso delle proprie possibilita’ è veramente gia’ una certezza di come andranno a finire le cose. In piu’ non c’è nessun dubbio nel suo comportamento, anche perché perdere non fa parte del suo modo di vedere la sua vita. Quindi l’unico modo per metterla in scacco è agire con molta furbizia ed audacia facendole credere che quello per cui si sta battendo è veramente poca cosa. Li, forse lascera’ la presa perché il poco, il banale, l’ordinario non le interessa. In fondo è un segno buono che non immagina di essere raggirato da menti oscure e strumentali, forse perché non immagina nemmeno che qualcuno osi raggirare “la regina della foresta”.

La rivale Vergine

Ancora una figlia di Mercurio e quindi attenzione agli sconti verbali perché ne avra’ la meglio. Poi è un segno molto attento a tutti i minimi particolari, ad ogni dettaglio, con una memoria fortissima di ogni ben che minimo elemento per cui sara’ capace di rigirare qualsiasi frittata a suo favore, anche perché è un segno interessato ai suoi propri vantaggi personali, gia’ in parte poi esaminati e valutati ben benino.
Proprio perché il suo punto forte è questa attrazione verso le piccole cose è anche il suo punto debole, perché perde l’attenzione verso la visione dell’insieme. In piu’ ha un atteggiamento composto e distaccato perché non ama essere notata, specialmente su questioni di dubbio gusto come litigi o aggressioni. Quindi l’unico modo per essere vincenti su di lei è palesarle nuovi vantaggi non sulla questione in causa, ma magari sul non avere a che fare con quella specifica cosa o persona. Poiché è un’ipercritica sono i difetti, le cose che non funzionano, le difficolta’ che rimarranno molto chiare nella sua mente, poi ci aggiungera’ del suo, non dubitate, e il gioco è fatto.

La rivale Bilancia

Figlia di Venere, ma molto selettiva per un bisogno primario di gusto e senso estetico non ama ritrovarsi in piazzate o liti urlanti. Anzi il suo bisogno di mantenere tutto molto armoniosamente intorno a lei fa si che spesso non prende una posizione chiara e viene tacciata per indecisa mentre proprio il suo segno cerca di cogliere sempre tutte e due le facce della realta’alla ricerca di un equilibrio. Ecco che si e’ vincente con lei se si riesce a proporre diverse possibilita’: prendere una decisione la spiazza completamente. Cerca magari di trovare un’equa decisione dividendo a meta’ l’oggetto del contendere e trovando una soluzione dialogando per cercare di arrivare ad una definizione in tempi brevi, non ama le lunghe attese o le tattiche strumentali. E’ anche un segno abbastanza equilibrato e non desidera fare lotte per cose impossibili. Se si rende conto che il gioco razionalmente non vale la candela, preferisce dedicarsi a qualcosa di maggiore buonsenso di una lotta impari.
Nonostante pero’ sia un segno di persone molto amabili, c’è una rigorosita’ caratteriale di fondo che non accetta di subire ingiustizie, non ci saranno scenate o contestazioni, ma se una Bilancia si sente ferita reagira’ con sdegno e tagliera’ i ponti facendo presente che non vuole avere a che fare con il vostro comportamento di cattivo gusto.

La rivale Scorpione

Il segno dello Scorpione ha delle particolarita’ che sembrano delle nette contraddizioni, è un segno d’acqua, quindi sensibile e emozionabile, ma come figlio di Plutone non fa vedere le proprie emozioni diventando glaciale. Invece nel suo interno ribolle, figuriamoci se viene sfidato da qualcuno. E’ anche un segno marziano e le sue lotte sono all’ultimo sangue poichè c’è anche una vena di masochismo in lui. Come l’animale Scorpione il segno è capace di resistenza e coraggio fino alla morte e non si tira indietro anche se sta soffrendo.
Non è un rivale facile da battere proprio perché non ha paura di stare male, anzi ne rimane anche un poco attratto e se il gioco si fa doloroso in un certo senso, anche se non lo ammetterebbe mai, è quasi un sottile piacere. Piacere nel soffrire e nel fare soffrire perché solo nel dolore, certo non consciamente, si impara a crescere. Ma lo Scorpione sa di questo aspetto della vita e lo applica mantenendo sempre un’esistenza a tinte forti.
In piu’ è un segno con una forte sessualita’ e se la sua battaglia è per il potere seduttivo nei confronti di qualcuno e sul suo possesso puo’ trasformarsi in una tragedia senza esclusione di colpi. Proprio perché pensa di spuntarla sempre e comunque e ha la convinzione che lo sara’ anche molto rapidamente, puo’ compiere qualche passo falso che fara’ precipitare la questione clamorosamente dall’altra parte. Voi rimanete distaccate, non fatevi strumentalizzare in nessun modo e determinate nella riuscita: è l’unico modo per spiazzarla.

La rivale Sagittario

Le figlie di Giove hanno un grande vantaggio dalla loro parte sono ingenue e fiduciose, ma anche molto sicure di essere cosi ben gradite e detentrici dell’unica verita’ assoluta che non immaginerebbero mai di essere contrastate, criticate o persino rivaleggiate. Il mito parla sempre molto chiaro e Giove era anche il capo di tutta la baracca Olimpo, e se era il capo almeno la convinzione che aveva qualche qualita’ in piu’ degli altri al Sagittario è rimasta.
E’ pero’ molto precipitoso come segno e si muove al galoppo non curandosi di piccoli particolari o dei dettagli. Praticamente a volte sembra non pensare alle cose per la fretta che lo contraddistingue nel tuffarsi nelle situazioni piu’ folli. Ecco dove puo’ essere attaccabile e anche sul fatto che non resiste a tempi lunghi nelle questioni. Ha anche una buona dose di orgoglio e non si metterebbe mai a montare delle competizioni di bassa lega sapendo che non avra’ una vincita totale e piu’ che onorevole. Preferisce scartare lei a priori quelle situazioni malsane, sofferte o contorte. Tanto ci sara’ sicuramente qualche nuova ed avventurosa situazione a cui interessarsi.

La rivale Capricorno

Qui si ha a che fare con un segno che ha qualita’ non di poco conto, e piu’che altro per la riuscita finale.
C’è ambizione nelle figlie di Saturno, ma non per vincere una battaglia, quella si puo’ anche perdere e puo’ anche far parte della strategia d’attacco. E’ la guerra che non si deve perdere perché non c’è segno piu’ caparbio di questa capra di montagna. Il fatto che per poter vincere questa famosa guerra ci voglia tempo, un dispendio energetico non da poco conto e resistenza piu’ che fisica, psicofisica non è un problema. Sono qualita’ naturali che il Capricorno ha sempre avuto. E’ un segno abituato si da piccolo a conquistarsi le cose in salita, lentamente e faticosamente.
Figuriamoci se si scompone se viene attaccato. L’unico modo per sbaragliarlo, forse, è quello di non combatterlo, anche perché paradossalmente piu’ sa di essere combattuto e piu’ si potrebbe ostinare a vincere.
Se poi l’oggetto del contendere è sul piano lavorativo, carrieristico, che riguarda la posizione sociale della persona Capricorno allora tocchiamo un campo tutto suo a cui tiene piu’ di qualsiasi cosa. Il Capricorno si sforza come nessuno per arrivare in alto, detenere il potere e non mollarlo, per cui attenzione se lo volete sfidare in questo campo. Qui potrebbe diventare veramente intransigente.

La rivale Aquario

Se intendete competere con una figlia di Urano sappiate che improvvisare le è naturale. Quindi quando penserete che sta andando verso una certa parte o sta per fare una certa cosa non pensate che se ha cominciato in un modo, finira’ allo stesso. E’ un segno molto inusuale e per certi versi molto futurista. A volte per la troppa apertura mentale viene tacciato di amorale perché è capace di addottare qualsiasi ideologia si preferisce al momento. E’ molto aperto e tratta tutti come amici di vecchia data, compresi gli avversari. Quindi magari è lei che vi spiazza per prima con il suo atteggiamento amichevole e disponibile. Ha sempre un atteggiamento quasi disattento, forse leggermente confuso che la fa ritenere un avversario non temibile.
Certo è un carattere conciliante, sicuramente non aggressivo cosi convinta che c’è rimedio a tutto, basta che se ne parli e si trovi una ingegnosa idea al problema. Ci sono pero’ cose che la farebbero veramente trasformare in una pericolosa avversaria come per esempio subire una intransigenza sulla sua sete di liberta’ o una limitazione al suo senso di totale indipendenza.
Piu’ che sfidarla aspettate che si disinteressi da sola della faccenda altrimenti cercate di portare la cosa alle lunghe: non reggera’ sicuramente di mantenere il punto ad oltranza.

La rivale Pesci

Non fatevi ingannare dalla sua proverbiale dolcezza. Le figlie di Nettuno sono eteree e disarmanti nel loro comportamento innocuo e passivo spesso anche velato di complesso da martire, che come si puo’ immaginare che fra tutte le rivali il segno dei Pesci puo’ essere il piu’ pericoloso? Prima di tutto il 12 segno è dotato di percezioni intuitive fuori dei canoni normali, possiamo anche parlare di sensitivita e con quelle qualita’ si possono anticipare tutte le mosse e trovare vantaggio rovesciando il finale a proprio favore. Poi ha qualita’ irrazionali e cosi fuori da ogni regola che puo’ trovare soluzioni d’inventiva imprevedibili.
Solitamente poi non ama affrontare direttamente la rivale, e preferisce non prendere decisioni in nessun modo, un poco perché significherebbe anche assumersi delle responsabilita’ e un po’ perché anche il potere della vittima non è da poco, e la voglia di autocompatirsi è fortissima.
Un modo per vincere su di lei è affrontarla, questo la rendera’ piu’ insicura perché non potra’ far finta di nulla, potreste pretendere soluzioni pratiche o trovare soluzioni dove dovrebbe tirare fuori una pazienza spropositata che non ha: questo la fara’ capitolare completamente.

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
29 queries. 0,379 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi