L’Ascendente

gennaio 21, 2008 on 11:22 am | In Miei Articoli
| No Comments

L’ASCENDENTE

Spesso si chiede che ascendente hai? Ma forse non si ha ben chiari il suo significato e a cosa serve sapere di che ascendente si è. Bisognerà comunque prima fare un piccolo chiarimento, il tema natale è qualcosa di molto particolareggiato che riguarda solo quella persona e viene stilato con dati precisi di nascita. Si dice che si è di un determinato segno perché il giorno in cui si nasce è il Sole che, per noi sulla terra è considerato un pianeta, transita in quella costellazione e con l’ora di nascita e la città di nascita si può calcolare l’Ascendente. Tutti i pianeti dello Zodiaco sono forze psichiche e l’astrologo con le sue conoscenze interpreta e traduce il loro simbolismo, perché un simbolo è un collegamento tra il nostro razionale e quello che abbiamo di più inconscio, e è antico come l’uomo. E’ per tutti chiaro che se un ragazzo regala un anello alla sua ragazza, le sta regalando un simbolo della loro storia d’amore, e basta solo quel gesto per significare interesse, promessa, affetto, magari fedeltà, protezione, volontà d’impegno e tante altre cose che significano quel dono senza che si debba dare delle spiegazioni. Al momento preciso della nascita di un bambino la prima forza psichica che incontra è il suo Ascendente che può dare anche dei riferimenti su come è andata la sua nascita, se ci sono stati problemi per lui durante il parto e la sensazione che ha percepito quando il mondo si è presentato ai suoi occhi o come si è presentato lui stesso al mondo.

Per tutta la vita lui si ripresenterà agli altri come il suo Ascendente, e gli altri lo riconosceranno da questo elemento con più facilità che dal suo segno solare. E a volte questo creera delle situazioni paradossali, perché non riusciremo a riconoscere come veri degli Arieti per la loro apparente dolcezza regalata da un Ascendente Cancro o scambieremo come intrattabili simpaticissimi Gemelli che con l’Ascendente Scorpione sembrano sempre arrabbiati, quasi corrucciati, da stare a cinque palmi di lontananza o scambieremo per timidi e introversi dei pure troppo sicuri Leoni che però hanno il segno della Vergine all’Ascendente. Il segno Ascendente è così forte nel tema natale che si imprimerà anche nell’aspetto fisico e riconosceremo dai folti capelli e dal corpo molto dritto un Ascendente Leone, dal collo un po’ tozzo e dai passi lenti un Ascendente Toro, dallo sguardo languido e guardandolo bene un Ascendente Pesci che sembrerà di avere addirittura acqua di mare negli occhi. Tutta la nostra prima casa zodiacale avrà il segno del nostro Ascendente e non abbandoneremo questo vestito che ci hanno dato perché, anche se non è il nostro vero vestito, è così che ci vestiamo per andare alla festa della vita, noi stessi alla fin fine sappiamo che è come una maschera a cui siamo affezionati, noi stessi vogliamo che gli altri ci vedano così, in fondo è una sicurezza in più, quando decideremo di farci conoscere meglio, anche gli altri si accorgeranno di chi siamo veramente, e il solo Ascendente è solo un pezzo del nostro puzzle.

Emanuela Badiali

manu@emanuelabadiali.it

Ventuno anni di studio dell’Astrologia, di cui sette anni di Scuola Morpurgo, passando dalla Mitologia, dal Simbolismo e dalla Psicologia con diversi insegnanti. Da anni fa consultazioni astrologiche con specializzazione nei rapporti di coppia.

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
29 queries. 0,326 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi