(Ha ragione la PNL o l’Astrologia)?

dicembre 8, 2009 on 10:27 pm | In Amici
| No Comments

amoredelfini.jpg

di Pasquale Foglia

(Ha ragione la PNL o l’Astrologia)?


Premessa

Secondo la PNL (1) l’attrazione avviene tra simili, mentre l’Astrologia sostiene da sempre
che si attraggono gli opposti! In realtà, ha ragione sia la PNL che
l’astrologia, per un motivo che probabilmente nessuno si aspetta, e per
conoscerlo occorre leggere fino alla fine. Ma cos’è esattamente l’astrologia?
Molti nutrono ingenuamente avversione per questa disciplina, ma essa non è altro
che una diversa forma di psicologia, un modo antico e forse anche più ricco di
studiare il comportamento umano, come lo sono anche l’Enneagramma e la
Programmazione Neuro Linguistica. Purtroppo l’astrologia, anticamente madre di
tutte le scienze, a seguito della rivoluzione copernicana venne “stupidamente”
(2) espulsa dalle aule universitarie, per cui è rimasta molto indietro rispetto
alle altre discipline e non si può (ancora) permettere le previsioni azzeccate
che invece è riuscita a fare la meteorologia. In ogni caso, nessuna scienza è
davvero completa: soltanto quando si mettono insieme varie discipline, ossia
modi diversi di affrontare le questioni, avviene il salto di qualità.

 

1.
L’attrazione fisica

Per la PNL sono i soggetti simili che si attraggono; e per entrare in empatia o rapport con
una persona occorre rispecchiarla e assecondarla. Più le persone sono simili tra
loro, più hanno fiducia reciproca e vanno d’accordo in quanto la pensano allo
stesso modo e quindi desiderano anche le stesse cose. E infatti, quando due
partner cominciano a parlare due lingue diverse, non si ritrovano più e litigano
su tutto, anche per cose banali. 

 

Per renderci conto dell’importanza di sentirsi simili dobbiamo pensare di trovarci
all’estero, da soli e magari senza conoscere la lingua: se incontriamo un
italiano facciamo salti di gioia e proviamo immediatamente un senso di fiducia
incondizionata nei suoi confronti, proprio perché lo sentiamo simile a noi.
Essere simili significa avere reti neurali simili.

 

Invece, secondo l’astrologia l’attrazione avviene tra segni opposti o complementari (3).
In realtà, a prescindere dall’astrologia e dalla PNL, ogni inizio di rapporto è
sempre più o meno difficile, fino a quando non si prendono le giuste misure:
ecco perché gli innamorati indossano spesso una maschera per apparire migliori
di quanto non siano…! Per conquistare l’amata, anche con il segno zodiacale più
azzeccato, l’innamorato deve assecondarla e compiacerla in tutto. 

 

In generale, per entrare in empatia con un’altra persona occorre assecondarla in
tutto e per tutto! Le strategie per creare “rapport” messe a punto dalla
Programmazione Neuro Linguistica, anche al di fuori delle relazioni amorose, si
possono considerare autentiche strategie di corteggiamento, in quanto
assecondare il proprio interlocutore, individuando e mettendo in atto i suoi
metaprogrammi allo scopo di apparire del tutto simile a lui e creare empatia, è
come fargli la corte. E proprio come nel corteggiamento l’innamorato riesce a
piacere e a ispirare fiducia mostrandosi compiacente e favorevole, così il
rapport
tra due persone si basa sulla somiglianza, sull’avere – o mostrare
– gli stessi atteggiamenti e le stesse regole. Infatti, in PNL si raccomanda
sempre di ricalcare la “mappa” del proprio interlocutore, ossia di mettersi nei
suoi panni, fare nostre le sue vedute e le sue impressioni, per fare in modo che
si senta compreso e rassicurato sulle nostre reali intenzioni. In tal modo egli,
vedendoci come una persona che la pensa allo stesso modo, si fiderà totalmente
di noi e quindi potrà essere “guidato” dove noi vogliamo. Va da sé che
l’attrazione ideale è quella che avviene spontaneamente.

 


L’innamorato vede soltanto i pregi della sua donna e la asseconda in tutto
“sinceramente” seguendo senza saperlo le strategie di rispecchiamento della PNL.
Non solo vede soltanto i pregi, ma proietta su di lei le sue illusioni, le sue
aspirazioni, i suoi ideali e quindi spesso la mette su di un piedistallo. In
altre parole vede in lei una somiglianza totale con sé, il che è qualcosa di
impossibile.  E proprio per questo motivo, l’innamoramento non dura per sempre
perché la somiglianza ad un certo punto scompare. Il partner comincia a fare di
testa sua, diventa più autonomo, e questo suo comportamento autonomo mette in
subbuglio l’innamorato(a) che perde la certezza di essere amato(a): nasce così
la sofferenza e la “statua” cade a terra andando in frantumi.  

 

A prescindere dai segni zodiacali e dalla PNL, per corteggiare con successo, un
innamorato deve mettere in mostra i suoi lati migliori e soprattutto deve
dimostrare di avere gli stessi gusti e le stesse preferenze della sua
amata.  Ecco perché i peggiori difetti si scoprono dopo il matrimonio, ma spesse
volte anche durante il fidanzamento quando un partner diventa dominante
(sentendosi molto sicuro dà l’altra(o) per scontata(o) e finisce col mettere da
parte la gentilezza e la cavalleria mostrate durante il corteggiamento).   

 

Secondo me, quindi, l’astrologia non sconfessa la PNL perché non può prescindere dal
corteggiamento che è una specifica forma di rispecchiamento. Ma l’astrologia
dice qualcosa di più e la dice prima dell’intervento (eventuale) della PNL o del
corteggiamento in quanto l’attrazione fisica è a monte della conquista.
L’attrazione fisica avviene prima della messa in atto delle strategie di
seduzione o di rapport che sono utilissime per qualunque coppia zodiacale. E
questa attrazione può essere reciproca se la somiglianza tra i due innamorati è
totale, oppure può essere unilaterale quando soltanto un partner vede nell’altro
la persona ideale.

 


L’attrazione inconscia che si stabilisce tra segni opposti o complementari è una
questione di energia simile all’attrazione che avviene tra il polo nord e il
polo sud di due calamite. A questa spiegazione fisica di campi magnetici
complementari, per cui il polo nord è attratto dal polo sud, come il caldo è
attratto dal freddo e viceversa, si sovrappone quella psicologica e/o
astrologica: i corpi dei nativi di segni opposti si attraggono come due calamite
allo scopo di completarsi, in quanto ogni segno ha le cose che mancano al suo
opposto. Chi nasce a luglio, almeno all’inizio, non ha le stesse caratteristiche
di chi nasce a gennaio! L’attrazione avviene perciò in maniera inconscia, perché
come dicevo sopra, sono i corpi stessi che si scelgono e si attraggono prima
ancora di parlarsi e di cominciare a rispecchiarsi: non sono quasi mai le
persone a scegliersi coscientemente. Come a dire che la calamita è
nell’inconscio, nel corpo, non nella mente dove avvengono le razionalizzazioni.
La passione non nasce mai nella mente, ma nel corpo, e perciò è irrazionale.

 

Dunque, l’innamoramento rispecchia sempre i bisogni e le illusioni dei due partner, il
che avviene a livello inconscio, ossia a livello di corpi, perché niente meglio
di un corpo sa di cosa ha effettivamente bisogno per completarsi. Noi attiriamo
senza saperlo soltanto ciò di cui abbiamo bisogno, ossia ciò che ci manca in
tutto o in parte, o che è difettoso dentro di noi. In questo processo di
attrazione, come dicevo, la coscienza – che ha sede nei due emisferi della
corteccia cerebrale -interviene soltanto in maniera secondaria e riflessa
attraverso le razionalizzazioni. Prova ne è il fatto che quando incontrano
difficoltà, gli innamorati si appassionano di più, il che dal punto di vista
razionale o cosciente è un’autentica stupidaggine in quanto la logica vorrebbe
che sarebbe meglio lasciar perdere! E proprio per questo motivo, una volta
soddisfatti i bisogni grazie al contatto fisico, cadono gradualmente le
proiezioni e le illusioni e le coppie vanno in crisi spesso senza volerlo e
soprattutto senza capirci niente! La frequentazione fa sempre questi brutti
scherzi nel medio e lungo periodo perché ci si accorge che l’altro(a) non ci
somiglia, ossia non è come l’avevamo immaginato all’inizio. In realtà all’inizio
il giudizio è esatto e l’effetto dell’attrazione ne è la prova concreta, ma per
effetto della frequentazione stessa e del contatto fisico le persone cambiano… e
non ci somigliano più.

 

Il fatto che due persone con caratteristiche astrologiche complementari si attraggano
fisicamente non vuol dire che si fidanzino sicuramente. L’attrazione non sempre
è reciproca! A prescindere dal fatto che uno dei due potrebbe essere già
impegnato, all’inizio ci sono sempre resistenze da parte del corteggiato o della
corteggiata, per ovvie ragioni, e manco a farlo apposta sono proprio le
resistenze che l’innamorato incontra a farlo innamorare, in quanto le cose
conquistate con fatica fanno aumentare l’attaccamento e piacciono molto di
più. Ma il fatto che il partner Leone, per esempio, sia attratto da un partner
Acquario, o il partner Ariete sia attratto da un partner Bilancia, non preserva
minimamente tali coppie dagli scontri, escludendo ma non del tutto… il periodo
del corteggiamento, proprio perché ogni persona ha specifici vuoti da riempire e
specifiche protuberanze da smussare, e quindi gli scontri servono a farci
crescere e maturare. Ciò che serve per il successo delle relazioni sono
soprattutto la flessibilità, il dialogo e il rispetto reciproco. Ciascuno prende
ciò che non ha e cede ciò che ha di troppo ed è così che la coppia raggiunge
l’equilibrio. Cosicché un uomo timido s’innamora di una donna espansiva perché
gli manca l’espansività, ha bisogno di una donna che ne abbia molta per potere
diventare anche lui espansivo, ossia simile del tutto a lei: infatti la
timidezza lo fa stare male, e perciò vuole raggiungere la normalità (che è il
punto d’equilibrio tra timidezza ed espansività), ovviamente senza esserne
cosciente.  

 


Astrologicamente parlando, un nativo del Cancro si “incastra” con una nativa del
Capricorno e viceversa, proprio come una chiave può entrare soltanto in una
determinata toppa, e in questo modo i due segni si completano e autorealizzano.
I segni opposti sono anche detti complementari proprio perché si completano a
vicenda, come il maschio e la femmina, o il bianco ed il nero, e naturalmente
l’animus e l’anima. Ogni essere umano ha una visione fisicamente limitata e per
vedere ciò che sta dietro di sé ha bisogno dell’aiuto di un’altra persona. Ogni
creatura è incompleta psicologicamente e ha bisogno di un partner per
completarsi: se è quello giusto tanto meglio, altrimenti ne cercherà un altro e
un altro ancora. Le proiezioni dell’animus da parte della donna sugli uomini, e
dell’anima da parte dell’uomo sulle donne, non finiscono mai.

 

Ma a prescindere dall’innamoramento tra segni opposti o complementari, in realtà ogni
persona tende a mutare atteggiamento con il passare del tempo, perché nel corso
della vita incontrerà tante di quelle difficoltà che lo costringeranno a
cambiare, a “compensarsi”, cosicché si trasformerà spesso nel suo opposto, in un
primo tempo, fino a trovare, attraverso un continuo ondeggiare da un opposto
all’altro, un punto di equilibrio più o meno stabile con l’avanzare degli anni.
Ritornerò su questo punto molto importante nelle conclusioni. 

 

In fondo, anche le amicizie si basano sugli stessi meccanismi inconsci di complementarità.
Nel mio ufficio c’erano due giovani guardie che erano state denominate il gatto
e la volpe. Il gatto era un grintoso cancro, sempre pronto a fare rimostranze e
recriminazioni, mentre la volpe era un sornione capricorno che faceva da
paciere. In questo modo i due amici, apparentemente così distanti
caratterialmente, erano molto affiatati. In realtà, si erano scambiati i segni e
le loro connotazioni caratteriali, e proprio per questo motivo stavano bene
insieme: detto brevemente, si sostenevano e completavano a vicenda.

 

2.
L’attrazione è cosa diversa dallo stare insieme

Dire che i simili si attraggono come sostiene la PNL forse non è molto azzeccato come
terminologia. Un gruppo di persone simili formano un club, un’associazione o un
sindacato per difendere gli interessi della propria categoria: ma un architetto
non fornisce la sua arte ad un altro architetto, cerca invece un cliente al
quale costruire la casa; un venditore che si ritrova al proprio club con altri
venditori, ha bisogno di compratori ai quali vendere la merce. I ricchi stanno
bene insieme e frequentano locali molto costosi che ovviamente non possono
essere frequentati dai poveri! Quando ci spostiamo con il sintonizzatore della
radio o col telecomando della televisione, cambiamo frequenza fino a quando non
troviamo una stazione emittente che trasmette il programma  che ci piace. 

 

Dunque è vero che i simili stanno bene insieme al punto da formare un club in cui tutti i
componenti  vibrano alla stessa frequenza, ma l’attrazione scocca sempre tra gli
opposti perché essa comporta il movimento da un gradiente più elevato a uno meno
elevato: è la differenza di potenziale tra i due elettrodi che fa scoccare la
scintilla. L’acqua scende da monte a valle a causa del dislivello, ma se non c’è
dislivello, ristagna.

 

Ed ecco che una ragazza ricca si sente terribilmente attratta da un aitante ragazzo
povero, e un giovane di razza bianca s’innamora perdutamente di una formosa
ragazza nera: quante difficoltà dovranno affrontare per coronare il loro amore!
I ghiacciai se ne stanno insieme sulle alte montagne e alle zone polari, ben
lontano dal livello del mare e/o dal caldo delle zone equatoriali. Un soggetto
caldo sta bene con un altro soggetto caldo, ma sta male con uno freddo: la
similitudine non comporta scombussolamenti energetici, mentre la diversità
comporta il passaggio di energia o di calore dal soggetto caldo a quello freddo.

Insomma, più che affermare che i simili si attraggono, bisognerebbe dire che i simili
stanno bene insieme in quanto non c’è attrito tra di loro, proprio come stanno
bene insieme le molecole d’acqua –che vibrano alla stessa frequenza- al punto
che possono formare un lago e persino un oceano! Le ragazze stanno bene insieme
nella loro comitiva, e ugualmente stanno bene tra loro i ragazzi, ma ogni
ragazza si sente “attratta” da un ragazzo e viceversa! È chiaro allora che la
legge della convivenza civile è ben diversa da quella della procreazione: la
prima cerca il simile, la seconda cerca l’opposto, ossia la diversità! La PNL si
occupa di relazioni in senso generale, che riescono bene tra soggetti simili
perché hanno gli stessi schemi mentali e le stesse aspirazioni e perciò vanno
tra loro d’accordo; l’astrologia invece si occupa di sinastrie, di rapporti di
coppia, di procreazione dove ciò che risponde meglio al disegno della natura dal
punto di vista genetico è il diverso da sé, l’opposto, ma ciò non esclude che
anche nel rapporto tra opposti ci siano battibecchi!  

 

I simili stanno bene insieme, come sostiene la PNL, ma non sempre si attraggono dal punto
di vista sessuale, altrimenti la natura avrebbe favorito i matrimoni tra
consanguinei, mentre sappiamo bene che sono assolutamente sconsigliati non solo
per motivi etico-religiosi, ma soprattutto per evitare la comparsa di malattie
ereditarie. Se non mettete le pile nel modo giusto nel vostro apparecchio
elettronico, state certi che non funzionerà. E se provate ad avvicinare i due
poli positivi (o i due poli negativi) di due grosse calamite, sentirete con
quanta forza si respingono! Le molecole di un acido, ovviamente simili tra loro,
stanno bene insieme, ma una molecola di acido si combina –reagisce- con una base
e si trasforma in sale, ossia diventa una cosa completamente diversa dalle prime
due. Un uomo freddo non è attratto da una donna fredda simile a lui, ma da una
donna calda!

 

Abbiamo detto che l’innamorato indossa spesso una maschera per vibrare alla stessa
frequenza della sua donna e attrarla nelle sue braccia; ma siccome tenere una
maschera è dispendioso dal punto di vista energetico, quando l’uomo si sente più
sicuro finisce per gettarla via, e quando ciò accade, i due partner non possono
più attrarsi come prima perché vibrano in maniera diversa: non sono più simili,
non hanno più gli stessi gusti e le stesse vedute e perciò non vanno più
d’accordo!

Conclusioni

La distinzione che ho fatto tra attrazione e star bene insieme in realtà è soltanto
una forzatura! Se i simili stanno bene insieme e si mettono insieme formando un
club, un’associazione o un sindacato, vuol anche dire che si attraggono! Del
resto, gli innamoramenti avvengono anche tra membri di una stessa associazione,
anzi succede spesso proprio così nella maggioranza dei casi. Dunque siamo al
punto di partenza: ha ragione la PNL o l’astrologia? Si attraggono i simili o
gli opposti? 

 


L’attrazione può avvenire soltanto tra soggetti simili o che aspirano a
diventare simili, perché in base alla legge di attrazione, per attrarsi due
corpi devono vibrare alla stessa frequenza. E la funzione del rispecchiamento o
del corteggiamento serve proprio a rendere simile anche chi non lo è ancora o
non lo è affatto. Ma in realtà, chi ci dice che un innamorato Acquario non sia
simile a una innamorata Leone? E se i segni situati a 180 gradi tra
loro, ossia gli opposti, non sono affatto opposti, ma simili tra loro, anzi una
loro amalgama?
Non ho forse detto precedentemente che ogni nativo tende
a mutare atteggiamento con il passare degli anni, perché nel corso della vita
subirà tante di quelle batoste, critiche e delusioni che lo costringeranno a
compensarsi, ossia a cambiare pelle al punto da trasformarsi nel proprio
opposto, ossia ad assumere gli atteggiamenti che non gli erano propri, fino a
trovare un punto di equilibrio tra i due segni complementari nel corso degli
anni.  

 

Sto dicendo in sostanza che soltanto i simili si attraggono non solo perché lo
afferma con autorità la PNL, ma perché ad una indagine più profonda anche
l’astrologia sostiene la stessa cosa: i segni opposti o complementari in realtà
sono simili! Insomma, un Ariete è anche Bilancia, e viceversa; un Toro è anche
Scorpione e viceversa; un Gemelli è anche Sagittario e viceversa; un Cancro è
anche Capricorno, e viceversa; un Leone è anche Acquario e viceversa; e infine
una Vergine è anche Pesci e viceversa!(4) E quando un ragazzo timido s’innamora
della ragazza espansiva, significa che vuole diventare anche lui espansivo,
ossia simile a lei! E riuscirà nella conquista soltanto se a quella ragazza
espansiva piacciono i timidi! L’attrazione nasce sempre dal bisogno o dal
desiderio di somiglianza, ossia di credere nelle stesse cose e volere le stesse
cose in modo da capirsi, aiutarsi reciprocamente e muoversi all’unisono!
E
quando ci si stanca del proprio simile, vuol dire che in
realtà si è diventati diversi: i due partner vibrano a frequenze diverse e
quindi non sono più sintonizzati, non si capiscono più e non vogliono più le
stesse cose!

 

Dopo un certo numero di anni di vita insieme, l’attrazione sessuale diminuisce e nasce
il bisogno più o meno irresistibile di cambiare partner: scatta il bisogno
istintivo di “varietà”. Ciò accade perché il simile diventa dissimile e non
piace più. Quando le persone cominciano a conoscersi bene scoprono le loro
differenze. Il bisogno di varietà spinge a cambiare canale alla televisione e
alla radio in cerca di qualcosa che ci piaccia, e ci spinge a non mangiare ogni
giorno la stessa cosa. Agli esseri umani piace moltissimo il nuovo soprattutto
in materia di sesso, ma non tutti se lo possono consentire e per fortuna (sic!)
non è sempre possibile! Il matrimonio è infatti un’istituzione da salvaguardare,
altrimenti la razza umana si estinguerebbe in breve tempo. Purtroppo, quando i
simili stanno troppo tempo insieme, finiscono per stancarsi perché almeno uno
dei due cambia, diventa diverso, cresce e si evolve più dell’altro e quindi
vibra ad una frequenza superiore. Ed è per questo che l’amore fa anche
soffrire.   

 

Il nuovo eccita, entusiasma ed appassiona in quanto i neuroni sono felicissimi quando
possono creare nuove connessioni neurali per superare le difficoltà, tant’è vero
che le resistenze e i problemi che incontriamo sono un autentico incitamento a
proseguire. Quando le difficoltà scompaiono, scompare anche l’interesse e il
desiderio in quanto i neuroni si assopiscono….In fondo la febbre d’amore è una
grande agitazione molecolare (vedi “Sono gli elettroni a farci innamorare”).

 

Purtroppo, la famiglia sta andando a catafascio in tutto il mondo occidentale in quanto le
coppie non riescono più a superare le crisi e si dividono sempre più facilmente,
causando un danno e una sofferenza enorme ai bambini che subiscono gli effetti
disastrosi del decentramento e del disorientamento affettivo. Si dovrebbe
comprendere che ci si comincia ad amare davvero soltanto dopo aver superato,
attraverso l’accettazione e il perdono, la fase delle liti, delle ripicche e
dell’odio che non risparmiano nessuna coppia. Il perdono resta pur sempre il più
bel dono dell’umanità. Esso arricchisce chi lo fa molto più rispetto a chi lo
riceve. Il desiderio di vendetta invece, che scatta da solo perché è anch’essa
un sentimento normale ed umano, è la prova che dobbiamo superare per raggiungere
l’equilibrio, la serenità e la saggezza. Forse è proprio nella vecchiaia che le
coppie si somigliano veramente.

 


Note

(1) La PNL
o Programmazione Neuro Linguistica è una nuova scienza, nata negli USA a partire
dal 1970. Essa studia le eccellenze umane ricavandone leggi comportamentali. In
sostanza, la PNL sostiene e dimostra che imitando un campione, ossia adottando
le stesse strategie, si possono ottenere gli stessi risultati.  

(2) Dico “stupidamente” perché il tema natale prescinde dal fatto che sia la Terra a
girare intorno al Sole, in quanto è la rappresentazione antropologica e
geografica esatta del luogo di nascita rispetto al cielo, così come lo vede
l’osservatore posto al centro del grafico.

(3) Il nativo Ariete è attratto dalla Bilancia, ma anche dalla Vergine e dai Pesci e
viceversa; il nativo Toro è attratto dallo Scorpione, ma anche dal Leone e
dall’Acquario, e viceversa; e infine il nativo Gemelli è attratto dal
Sagittario, ma anche dal Cancro e dal Capricorno e viceversa. Spiegare perché le
attrazioni avvengono spesso all’interno dei 4 segni di ciascuno dei tre gruppi
indicati sarebbe troppo lungo: dico soltanto che è una questione di opposizioni
e complementarità, di antisci e contro-antisci. Ovviamente avvengono attrazioni
anche al di fuori dei raggruppamenti di segni indicati, ma è sempre una
questione di incastri, ed è sempre l’insieme del tema natale che entra in gioco
nelle sinastrie. Per esempio, un uomo Leone con ascendente Leone è molto
attratto da una donna Capricorno con ascendente Bilancia perché il Sole
dell’uno, fortissimo e dominante, fa da specchio o incastro al Saturno
dell’altra, altrettanto forte e dominante: possiamo dire che quel Sole così
caldo ha bisogno proprio di quel Saturno così freddo, e viceversa! (Per
l’approfondimento di queste tematiche si consiglia la lettura dell’articolo “
I
segni sinusoidali
” sul Network Armonics.it o sul
numero 37/1999 di Ricerca ’90).

(4) È il caso del cosiddetto segno compensato di cui parla in modo egregio il più grande
astrologo italiano, Ciro Discepolo, nella Guida all’astrologia. Ogni
nativo si compensa nel suo opposto, perché come nell’altalena i due ragazzi
vanno ora verso l’alto, ora verso il basso, così i due segni opposti dialogano
lungo il loro asse zodiacale, ora prevalendo l’uno, ora l’altro. Questo discorso
mi ha portato alla conclusione che anche se l’astrologia si basa sullo Zodiaco
Tropico o Stagionale, la diatriba sull’attribuzione del segno per le nascite
nell’emisfero australe non ha ragione d’esistere, perché ogni nativo assimila
fortemente il suo complementare fino a raggiungere un punto di equilibrio più o
meno armonioso tra i due segni. Vedi anche l’articolo di astrologia scientifica:
“Una falsa diatriba”.

 

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
29 queries. 0,580 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi