Ma il tuo Marte come è messo?

febbraio 26, 2013 on 6:16 pm | In Astrologia, Miei Articoli, Pensieri
| No Comments

Spesso in astrologia, tra addetti ai lavori, quando si parla di un pianeta del tema natale si usa parlare di come è messo. E’ un modo di dire astrologhese per capire se l’energia di quel pianeta fruisce bene o ci sono qualche difficoltà. L’astrologia si esprime con un simbolismo e per fare un esempio è lo stesso significato che assume del mondo onirico o della psicanalisi. In più si rifà alla mitologia e quindi è chiaro che se parlo di Marte parlo del dio della guerra; esprimo anche la nostra affermazione nel mondo e per analogia la guida dell’automobile o moto, simbolo prettamente maschile.
Purtroppo, la mattina esco anche io da casa con la mia vettura, e per una mezz’oretta devo guidare e osservo il mondo di prima mattina. Molte volte mi sono chiesta come fanno le persone ad essere cosi arrabbiate all’alba e cosi agguerrite appena entrano dentro la loro autovettura, come se non fosse solo un mezzo di trasporto. Ultimamente della mia città un uomo è stato ucciso per un parcheggio, e io sinceramente non riesco a capacitarmi come sia possibile. Può essere che hanno tutti Marte leso e che non riuscendo ad affermarsi, credono che per essere più aggressivi e più forti bisogna sopraffare.
Non sanno che come recita la pubblicità, veramente “la vera forza non si vede dai muscoli?”.
Essere autoritari non significa essere autorevoli, e chi Marte non lo ha leso, ma fornito di buone posizioni astrologiche dimostra chiaramente la propria sicurezza senza prevaricare. Marte è il signore della prima casa (cosignificante del segno dell’Ariete) all’Ascendente dove noi nasciamo e imparare ad affermarsi significa non soccombere nella vita.
Allora impariamo a proporci al mondo in maniera intelligente: invito tutti a fare una piccola prova. Provate a dire grazie anche con la testa o con il movimento delle labbra quando qualcuno vi fa passare davanti alla sua macchina, ma ancora di più quando non rispettando lo stop provate a inserirvi in una strada, provate a fare un segno con la mano….che significa “ti ringrazio, se mi fai passare”. Non ci crederete, ma funziona.
Non vi sto proponendo la giornata del gentile automobilista, è che ogni nostro gesto, ogni nostro movimento, ogni nostro pensiero è energia. E quando vogliamo prevaricare, diamo un mondo fastidio…e l’altro lo sente. E reagisce male. E il nostro Marte mal messo, si sentirà cosi sempre più frustrato. Marte è uno dei pianeti personali che come tali lavorano per l’Io e quindi provvedono a tutto quello che per noi sarà il senso di identità. Se il Sole è l’Io, Marte è il suo cavaliere. E senza scudo o cavallo (la macchina) non potrà mai veramente difenderci.

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
31 queries. 0,389 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi