Amare una donna

maggio 28, 2015 on 4:36 pm | In Affinita' d'anima, Amici, Amore, Astri, Astrologia, Libri, Oroscopo, Poesia, Voglia di cambiare
| No Comments

amala come un re
di Daniele Antares

autore del libro Amala come un Re 

manuale del Maschio Alfa per l’uomo antico di oggi

amare una donna
è non fermarsi.
è spingersi al limite del dolore
perché un cuore a vela ti porti
dove non avresti osato andare
dove non pensavi di volere
dove non pensavi esistesse mondo.

a misura di lei
saranno i tuoi tempi
le apparterrà la tua meridiana
l’ombra e i gradi delle stagioni segnate e quelle che non sono segnate
e i granelli di sabbia della clessidra
senza le ore e i giorni degli altri uomini degli altri che non sanno
cosa significhi amarla
cosa significhino i suoi occhi mutevoli.
amare una donna
è tutto e la strada di tutto
non c’è modo e non c’è amore
senza quell’amore
che ha dato anima e sapore alle tue cose.

prima tu non capivi
parlavi per sentito amare
tu parlavi del mondo
ma non ne conoscevi la misura
parlavi della vita
ma non l’avevi ancora chiamata per nome
e il cuore della terra rideva tollerante
della tua ignoranza.

amare una donna
è quando non puoi ferirla senza sanguinare
perché ami ogni cellula delle sue fibre
e hai un enorme rispetto per la sua pelle
e per il buio che racchiude.

sei geloso del suo mistero
sembrerai pazzo se nessuno capirà
non capiranno perché fai così
ma non vuoi che nessuno lo conosca.
sì, amare una donna
a volte è voler restare incompreso.
essere l’unico testimone
d’un mistero di momenti incendiati.

e la differenza fra averla e non averla
segnerà la storia e le vite
perché sai che lei è troppo bella
per cambiare una vita sola.

sì, amare una donna
a volte è farti nemiche le tue stesse parole
nell’urgenza d’averla
come fosse un contenderla
non fra te e un altro uomo
ma fra te e il resto della realtà.
perché lei ti riguarda.
le cose sono di tutti
ma lei è una faccenda personale.

lei è la differenza
fra ciò che sai e ciò che sei
fra l’accettare e il volere.

amare una donna
è trovarsi a stringerla forte una sera
credendo per un attimo
nell’insensata idea
di restare sempre così.

—-{-{-@

 

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
31 queries. 0,363 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi