Salute di Ottobre

ottobre 10, 2016 on 7:47 am | In Affinita' d'anima, Buono a sapersi, Corpo-Spirito, Evoluzione, Salute, Vita ecologica
| No Comments

Salute di Ottobre

ottobre

Sostenere l’energia vitale

Nel calendario agricolo, ottobre è un mese molto importante: il momento della semina è appena passato e nelle profondità del terreno rivoli di acqua piovana ricca di sali minerali riforniscono l’humus di sostanze nutritive preziose che alimentano e proteggono il seme.

Anche il nostro organismo in questo periodo necessita di un’intensa opera di drenaggio: come la terra si è preparata ad accogliere i semi liberandosi di tutto ciò che è vecchio, così ora il nostro corpo ha bisogno di disintossicarsi e depurarsi in profondità per fare spazio al nuovo.

Bonificare l’organismo

Mai come ad ottobre è opportuno evitare grassi, zuccheri e alimenti eccessivamente acquosi, dando invece la preferenza a cachi, uva, carciofi, cardi, gobbi e a tutti i vegetali appartenenti alla famiglia delle crocifere, soprattutto la verza, che rigenera, rimineralizza e disinfetta i tessuti.
La frutta del mese
Il fico

Verde benessere

La verza è proprio un concentrato di vitamine, bromo, cobalto, iodio, ferro, rame, fosforo e zolfo; questa pianta ha la proprietà di rimineralizzare, drenare e rigenerare tutti i tessuti. Ottima anche cruda tagliata a julienne per insalata miste con frutta fresca, secca e semi oleosi.

Continua a leggere Salute di Ottobre…

La Sessualita’ Sacra: I CHAKRA E IL LORO UTILIZZO NELL’ATTO SESSUALE

ottobre 4, 2016 on 6:10 pm | In Affinita' d'anima, Amore, Bellezza, Corpo-Spirito, Cose carine, Emozioni, Evoluzione, Olistico
| No Comments

i-chakra-e-il-loro-utilizzo-nellatto-sessuale

Intervistatore: In precedenza avete parlato di vari tipi di blocchi e di trasferimenti energetici, positivi e negativi, che possono aver luogo partecipando ai nostri atti riproduttivi sessuali. Potete spiegarci, per favore, questi blocchi e questi trasferimenti energetici, ponendo l’accento su cosa può fare in questo ambito un individuo che stia cercando di essere in armonia con la Legge dell’Uno. È possibile per voi rispondere a questa domanda?

Ra: Sono Ra. È parzialmente possibile, grazie al background che vi abbiamo fornito. Questa è propriamente una domanda di livello più avanzato. Per via della specificità della domanda, possiamo darvi una risposta generale.

Il primo trasferimento energetico è quello del raggio rosso [primo chakra]. Esso è un trasferimento casuale che ha a che vedere unicamente con il vostro sistema riproduttivo.

I tentativi di avere un rapporto sessuale del raggio arancione e del raggio giallo [secondo e terzo chakra] creano, in primo luogo, un blocco se solo una entità vibra in quest’area, facendo sì che l’entità che vibra sessualmente in quest’area sperimenti un appetito incessante per questa attività. Ciò che questi livelli vibratori stanno cercando di raggiungere è l’attività del raggio verde [quarto chakra]. Esiste la possibilità di un trasferimento energetico del raggio arancione o giallo; ciò permette di polarizzarsi negativamente, nel momento in cui uno viene visto come un oggetto anziché come un altro-sé, mentre l’altro viene visto come predatore o padrone della situazione.

Nel raggio verde [quarto chakra] ci sono due possibilità. In primo luogo, se entrambi vibrano nel raggio verde ci sarà un trasferimento di energia che fornisce un potenziamento reciproco, dove il polo negativo o femminile, come voi lo chiamate, trae l’energia dalle radici dell’essere verso l’alto lungo i centri energetici, venendo in tal modo fisicamente rivitalizzata; la polarità positiva, o maschile, come viene considerata nella vostra illusione, trova invece in questo trasferimento energetico un’ispirazione che soddisfa e dà nutrimento alla porzione spirituale del complesso corpo/mente/spirito. Entrambi vengono in tal modo polarizzati e rilasciano l’eccesso di quello che ciascuno di essi possiede in sovrabbondanza per via della natura dell’Energia Intelligente, ovverosia, le energie negativa/intuitiva e positiva/fisica, come voi potreste chiamarle; questo trasferimento energetico sarebbe bloccato solo se una o entrambe le entità avessero paura della possessione, dell’essere posseduti, del desiderare la possessione o del desiderare di essere posseduti.

L’altra possibilità del raggio verde [quarto chakra] è che una entità offra l’energia del raggio verde, mentre l’altra non offra l’energia dell’amore universale, e ciò ha come risultato un blocco di energia per l’entità che non vibra nel raggio verde, incrementando in tal modo la sua frustrazione o appetito, mentre l’entità che vibra nel raggio verde si polarizza leggermente verso il servizio agli altri.

Il trasferimento energetico del raggio blu [quinto chakra] è piuttosto raro in questo momento fra la vostra popolazione, ma è di grande aiuto per via dei trasferimenti energetici che hanno luogo quando si diventa in grado di esprimere il sé senza riserve o timore.

Il trasferimento del raggio indaco [sesto chakra] è estremamente raro fra la vostra popolazione. Questa è la parte sacramentale del complesso corporeo, per mezzo della quale è possibile prendere contatto con l’Infinità Intelligente attraverso il raggio viola [settimo chakra]. Nessun blocco può avvenire in questi ultimi due livelli per via del fatto che se entrambe le entità non sono pronte per questo tipo di energia, essa non è visibile e non possono aver luogo né trasferimenti né blocchi.

(Ra, La Legge dell’Uno, 26.38)

http://www.lawofone.info/results.php?s=26#38

concesso da https://www.facebook.com/LaLeggedellUno/  che ringrazio

Ho contato i miei anni

settembre 20, 2016 on 6:10 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Astrologia, Corpo-Spirito, Donne, Emozioni, Evoluzione, Poesia
| No Comments

di Mário de Andrade

Mário de Andrade è stato un poeta, musicologo, critico letterario e narratore brasiliano, uno dei fondatori del modernismo brasiliano.

nato il 9 ottobre 1893, segno Bilancia con uno stellium di pianeti in Bilancia a San Paolo Brasile

donna-di-mezza-eta

Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da qui in avanti di quanto non ne abbia già vissuto. Mi sento come quel bambino che ha vinto una confezione di caramelle e le prime le ha mangiate velocemente, ma quando si è accorto che ne rimanevano poche ha iniziato ad assaporarle con calma. Ormai non ho tempo per riunioni interminabili, dove si discute di statuti, norme, procedure e regole interne, sapendo che non si combinerà niente… Ormai non ho tempo per sopportare persone assurde che nonostante la loro età anagrafica, non sono cresciute. Ormai non ho tempo per trattare con la mediocrità. Non voglio esserci in riunioni dove sfilano persone gonfie di ego. Non tollero i manipolatori e gli opportunisti. Mi danno fastidio gli invidiosi, che cercano di screditare quelli più capaci, per appropriarsi dei loro posti, talenti e risultati. Odio, se mi capita di assistere, i difetti che genera la lotta per un incarico maestoso. Le persone non discutono di contenuti, a malapena dei titoli. Il mio tempo è troppo scarso per discutere di titoli. Voglio l’essenza, la mia anima ha fretta… Senza troppe caramelle nella confezione… Voglio vivere accanto a della gente umana, molto umana. Che sappia sorridere dei propri errori. Che non si gonfi di vittorie. Che non si consideri eletta, prima ancora di esserlo. Che non sfugga alle proprie responsabilità. Che difenda la dignità umana e che desideri soltanto essere dalla parte della verità e l’onestà. L’essenziale è ciò che fa sì che la vita valga la pena di essere vissuta. Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle persone… Gente alla quale i duri colpi della vita, hanno insegnato a crescere con sottili tocchi nell’anima. Sì… ho fretta… di vivere con intensità, che solo la maturità mi può dare. Pretendo non sprecare nemmeno una caramella di quelle che mi rimangono… Sono sicuro che saranno più squisite di quelle che ho mangiato fin’ora. Il mio obiettivo è arrivare alla fine soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza. Spero che anche il tuo lo sia, perché in un modo o nell’altro ci arriverai…

Tazza per colazione super pulita

settembre 12, 2016 on 7:53 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Astrologia, Buono a sapersi, Corpo-Spirito, Cose carine, Cura della casa, Donne, Per sorridere
| No Comments

tazza-per-colazione-astrologica

Io la mattina, anzi noi…. facciamo colazione con le tazze grandi con tè verde e latte. Il tè  macchia i denti, ma anche le tazze di porcellana…..e la mia Luna Capro si indigna. Farle tornare super bianche basta usare un briciolo di sale fino….e voila’………..mistero degli astri!!! Magicabula Bibbidi Bobbidi Bu…..

Addio febbraio: il Sole incontra Nettuno e si scioglie in un invidiabile gesto d’Amore

marzo 4, 2016 on 6:22 am | In Affinita' d'anima, Amici, Amore, Astri, Astrologia, Consulto, Corpo-Spirito, Emozioni, Evoluzione, Voglia di cambiare
| No Comments

di Alice Pazzi

amoredelfini

Molti di noi hanno la pessima abitudine di restare affezionati a piccoli rancori, che possono essere scaturiti da un bisticcio, da un malinteso, da un’arrabbiatura o da qualche altro fatto sgradevole. 
 
Nel mio studio passano tante persone arrabbiate che soffrono immensamente per separazione e problematiche relative alla coppia. Sono tanti anni che mi occupo  di risolvere/aiutare molte relazioni attraverso la comparazione dei temi natali di coppia, cercando di individuare le problematiche di un rapporto per cercare di recuperare il recuperabile e fare ripartire con nuove energie.
 
E’ possibile? Si è possibile!
 
La consapevolezza i problemi spesso, se c’è Amore, li risolve. 
 
Ostinatamente e capita a molti di noi, aspettiamo che siano gli altri a fare il primo passo per riappacificarci pensando che questo sia l’unico modo per perdonare o per ricucire un rapporto.
 
Quando ho suggerito a una mia cliente che poteva essere lei a tendere la mano per prima al suo partner; da subito ha fatto resistenza e alla fine mi ha detto che sarebbe morta piuttosto che fare il primo passo.
 
Ora di casi così ne ho diversi, in cui normali battibecchi tra marito e moglie e momenti di difficoltà e di stanchezza anche fisica che si creano nella routine di coppia, vengono drammatizzati a un punto tale da ipotizzare la separazione e il divorzio e magari passare anche ai fatti. 
 
E così la signora alla fine si è decisa a fare il primo passo e con suo grande stupore il suo partner si è dimostrato felicissimo di sentirla e le ha chiesto scusa spontaneamente. 
 
Intendiamoci io avevo guardato le due carte astrali facendo delle previsioni in tal senso, individuando un momento di transito nettuniano che avrebbe aperto coscienze e consapevolezze tra i due riportando nel tempo Amore e armonia.
 
I transiti astrali all’interno di una carta oroscopica mi rendono chiari momenti di conflitti interiori in cui la paura di essere rifiutati supera grandemente  quello che si definisce Amore.  
 
C’è la possibilità che ritorni? …. è ciò che mi si chiede spesso, direi quasi sempre. Io posso identificare effettivamente se c’è questa possibilità, ma l’idea che mi viene da suggerirti è …….. sarai in grado di mettere da parte il tuo orgoglio e di riabbracciarlo? Questo ve lo posso dire con certezza.
 
Ogni volta che resti attaccata alla tua rabbia, ingigantisci mentalmente una sciocchezza. Cominci a credere che le tue posizioni in merito alla questione siano più importanti della tua felicità. Non è così.
 
Se vuoi essere una persona più serena , devi partire dal presupposto che avere ragione, quasi sempre è molto meno importante che essere felice.
 
Lascia che siano gli altri ad avere ragione. Questo non significa che tu abbia torto. Tutto si sistemerà. 
Proverai il senso di pace che ti viene dal lasciare correre e anche dal permettere agli altri di avere ragione. 
 
Non puntualizzare perché dietro alle necessità ci sono le illusioni di avere “bisogno” di qualcosa e ancora di più di qualcuno. Nettuno e il Sole in transito di congiunzione in questi giorni ti vogliono dimostrare l’esigenza di essere flessibile e di comprendere cosa voglia dire avere e regalare libertà a una relazione d’Amore.
 
E così noterai  che lasciando il tuo orgoglio (ma poi cosa significa orgoglio?) e lasciando il tuo partner avere ragione, diventerà meno rigido, meno sulle difensive e più cordiale con te. Comprenderà di avere un’amica, non una mamma accanto. 
 
Può darsi che il tuo partner ti tenda la mano. In questo caso benissimo. Ma può anche darsi che questo non succeda, e allora va bene lo stesso.
 
Avrai comunque l’intima soddisfazione di sapere che hai fatto la tua parte per creare un mondo migliore e di certo ti sentirai più in pace con te stessa. Diverso è se lui ti manca di rispetto ma allora domandiamoci perché. Perché non l’hai mandato già via se è un violento o un aggressivo.
 
La posta in gioco ha sempre un peso determinante nello scambio energetico tra due persone. Capirne le modalità é indispensabile per vivere in coppia serenamente. Vivendo in coppia si impara giorno per giorno ad aiutare il partner a diventare come lui e di conseguenza anche te, entrambi desiderate. 
 
Non è difficile e avrai l’intima soddisfazione che hai fatto la tua parte per creare una relazione migliore, che sei una persona in grado di vivere l’Amore intensamente e questo rimane sempre una grande attrattiva per gli uomini (….sani)! 
 
Non sentirti colpevole dei tuoi errori, la vita non dà delle istruzioni ma delle lezioni! Ma non vuole che questo crei delle fratture che si pagano poi con una sofferenza pazzesca.
 
E ricordati anche che è il trascurare la riparazione tempestiva a rendere necessaria la ricostruzione.
Lo ha detto Richard Whately, ed aveva ragione. Oggi dai un’occhiata a ciò che devi riparare. 
Chi hai ferito… o ignorato?
 
Non entrare in un sacco di sensi di colpa,  semplicemente riparalo.
 
 
 
http://www.alicepazzi.it

Le pietre preziose

gennaio 28, 2016 on 8:48 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Astrologia, Corpo-Spirito, Emozioni, Spirito-Corpo
| No Comments

di Omraam Mikhaël Aïvanhov

pietre preziose

«Le pietre preziose appartengono all’elemento terra. Esse sono il prodotto di tutto il lavoro che la terra è in grado di realizzare, e per questa ragione sono state scelte come simboli delle virtù che l’uomo può acquisire se impara a lavorare sulla propria materia.
L’usanza di mettere delle pietre preziose sulle vesti dei sacerdoti e sulla corona dei re proviene dalla conoscenza di tale simbolismo: esse rappresentano le qualità e le virtù che quegli essere devono possedere per esercitare degnamente la propria carica. Ad ogni virtù corrisponde una pietra: alla saggezza, il topazio; alla pace e all’armonia, lo zaffiro; all’amore, il rubino … ecc.  Non andiamo a indagare troppo se quegli alti personaggi meritino di portare simili tesori: è il simbolismo che conta. E se i re della terra, i papi e i cardinali portano sul capo ornamenti di pietre preziose, è perché sulla corona del Signore della creazione sono poste delle pietre preziose. Quelle pietre sono gli angeli, gli arcangeli, le divinità …».

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
38 queries. 0,452 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi