Silvana Pampanini

gennaio 8, 2016 on 8:23 am | In Astri, Astrologia, Donne, Emozioni, Miei Articoli, Personaggi
| No Comments

SILVANA PAMPANINI NON DOMIFICATO

Se ne è andava una venusiana Doc. che pero’ ha tenuto nel massimo riserbo le sue cose valori scorpione e vergine. Considerando la sua lunga vita e la sua solitudine che la sua luna sia veramente in capricorno? Venere in scorpione congiunta a saturno non mi fa immaginare una affettivita’ serena, la sicurezza di essere amata per come sei, invece di dover sempre dimostrare il senso del dovere….è trigona a plutone e sestile a giove. Non sara’ stata amata come desiderava e questo è dipeso dalla sua sicurezza interiore, ma sapeva perfettamente di avere quel fascino in piu’, il potere della seduzione ma anche la consapevolezza di accontentarsi di quello che la vita ti puo’ offrire che è l’unico modo per ottenere la serenita’. È tornata ad essere una stella, lo siamo stati tutti prima di nascere. Ciao Silvana Pampanini.

Silvana-Pampanini-ieri-e-oggi

Ma il tuo Marte come è messo?

febbraio 26, 2013 on 6:16 pm | In Astrologia, Miei Articoli, Pensieri
| No Comments

Spesso in astrologia, tra addetti ai lavori, quando si parla di un pianeta del tema natale si usa parlare di come è messo. E’ un modo di dire astrologhese per capire se l’energia di quel pianeta fruisce bene o ci sono qualche difficoltà. L’astrologia si esprime con un simbolismo e per fare un esempio è lo stesso significato che assume del mondo onirico o della psicanalisi. In più si rifà alla mitologia e quindi è chiaro che se parlo di Marte parlo del dio della guerra; esprimo anche la nostra affermazione nel mondo e per analogia la guida dell’automobile o moto, simbolo prettamente maschile.
Purtroppo, la mattina esco anche io da casa con la mia vettura, e per una mezz’oretta devo guidare e osservo il mondo di prima mattina. Molte volte mi sono chiesta come fanno le persone ad essere cosi arrabbiate all’alba e cosi agguerrite appena entrano dentro la loro autovettura, come se non fosse solo un mezzo di trasporto. Ultimamente della mia città un uomo è stato ucciso per un parcheggio, e io sinceramente non riesco a capacitarmi come sia possibile. Può essere che hanno tutti Marte leso e che non riuscendo ad affermarsi, credono che per essere più aggressivi e più forti bisogna sopraffare.
Non sanno che come recita la pubblicità, veramente “la vera forza non si vede dai muscoli?”.
Essere autoritari non significa essere autorevoli, e chi Marte non lo ha leso, ma fornito di buone posizioni astrologiche dimostra chiaramente la propria sicurezza senza prevaricare. Marte è il signore della prima casa (cosignificante del segno dell’Ariete) all’Ascendente dove noi nasciamo e imparare ad affermarsi significa non soccombere nella vita.
Allora impariamo a proporci al mondo in maniera intelligente: invito tutti a fare una piccola prova. Provate a dire grazie anche con la testa o con il movimento delle labbra quando qualcuno vi fa passare davanti alla sua macchina, ma ancora di più quando non rispettando lo stop provate a inserirvi in una strada, provate a fare un segno con la mano….che significa “ti ringrazio, se mi fai passare”. Non ci crederete, ma funziona.
Non vi sto proponendo la giornata del gentile automobilista, è che ogni nostro gesto, ogni nostro movimento, ogni nostro pensiero è energia. E quando vogliamo prevaricare, diamo un mondo fastidio…e l’altro lo sente. E reagisce male. E il nostro Marte mal messo, si sentirà cosi sempre più frustrato. Marte è uno dei pianeti personali che come tali lavorano per l’Io e quindi provvedono a tutto quello che per noi sarà il senso di identità. Se il Sole è l’Io, Marte è il suo cavaliere. E senza scudo o cavallo (la macchina) non potrà mai veramente difenderci.

Segni come, case dove, pianeti cosa

giugno 6, 2012 on 4:18 pm | In Astrologia, Miei Articoli, Oroscopo, Pratica Astrologica
| No Comments

In astrologia tutto si legge simbolicamente e vorrei qui spiegare un poco come si legge un tema natale. Tutto il grafico prende i 12 segni dello zodiaco. Anche il nostro quindi, naturalmente. Ma solitamente sentiamo dire “Di che segno sei?”. Questa è una cosa che sappiamo tutti. Ma forse non sappiamo che il nostro segno solare è dove cade il Sole nel momento della nostra nascita. Se cade in Toro o in Gemelli è li che si pone il nostro Sole. Nei 30 gradi di quel determinato segno. Ma quel segno ci dirà anche come quel Sole si svilupperà. Si tingerà dei colori stagionali del segno facendo un Leone di agosto alla ricerca di quella solarità  e luce che ha trovato nel giorno della sua nascita e un Capricorno di dicembre più schivo e riservato poiché è venuto al mondo con il freddo invernale. Nel tema natale abbiamo le 12 case che partono con il segno Ascendente. Anche questo spesso è un dato che le persone conoscono e che si ricava con l’ora e la località di nascita. Le case sono le esperienze che dovremmo fare, il nostro percorso, il nostro cammino evolutivo per diventare esseri completi.

Allo stesso modo le nostre case ci segnaleranno dove dovremo fare quell’esperienza. Se il nostro Sole cade nella nostra 7 casa (bilancia) sarà nei rapporti, nelle unioni, dello scambio con l’altro che troveremo il senso della nostra essenza o per esempio diventeremo dei coach di coppia, degli avvocati divorzisti, degli psicologi di terapia familiare….o un’astrologa specializzata nei rapporti di coppia. I pianeti simboleggiano cosa. Il Sole sempre per fare un’esempio simboleggia il mio Io ma anche il mio progetto personale di vita, cosa devo diventare visto che me lo sono scelto incarnandomi in quel momento. Cosa devo portare come contributo al mondo e se il mio Sole è nel segno dei Gemelli ho già, in un certo senso, un destino segnato. Devo lavorare nel mondo intellettivo, nel mondo delle idee e scambiare il più possibile come il Signore del mio segno Mercurio con i suoi calzari alati faceva dal Cielo all’Ade comunicando con tutti gli Dei dell’Olimpo.          

Perchè Astrologia

luglio 21, 2011 on 1:01 pm | In Astrologia, Miei Articoli, Uncategorized
| No Comments

Mi hanno chiesto di parlare della mia professione e del mio grande amore che è l’astrologia.
Amore controverso perché cominciai ad interessarmene circa trentadue anni fa, volendomi dimostrare che era una stupidaggine pazzesca. Però poi lo studio della materia mi ha intrigato e poiché sono di carattere una gran curiosa, mi sono ritrovata a volerne capire sempre di più.
Praticamente come si dice nella mia città natale Roma, ci sono “caduta con tutte le scarpe”. Tanti anni fa c’erano pochi testi e l’unica cosa che si poteva fare per approfondire la materia era andare ad ascoltare chi aveva cominciato prima di me da cui poter imparare, girando per l’Italia.
Io ho potuto studiare da un’allieva della grande Maestra*, per poi continuare e continuare a studiare
facendo altri corsi. Sono arrivata anche ad organizzarne…. per talmente tanti anni… che mi sarei potuta prendere tre lauree.
La mia esperienza di astrologa non è stata delle più veloci. Ho aspettato quindici anni di studio facendo tantissimi temi natali e confrontandomi con le persone. Il mio compenso è aumentato molto lentamente direttamente proporzionale alla mia esperienza e alla mia sicurezza.
Ritengo che chi fa un lavoro di consulenza sui problemi delle persone non si può permettere il lusso di giocare. La responsabilità è troppo grande e in fondo sono contenta che le cose siano andate cosi.
Il tempo infatti mi ha dato ragione, perché la cosa di cui sono più orgogliosa è il riscontro con la gente. Per me, niente avviene a caso e (nell’ambiente astrologico si usa dire) ogni cliente ha l’astrologo che merita……e viceversa. I miei lo sanno che la mia attività è fatta nel meglio modo possibile e mi danno sempre un riscontro nel tempo….senza che nemmeno che io lo debba chiedere….e questo è bellissimo!! E’ la mia soddisfazione più grande….come quando nel tempo mi ricercano e sono passati anni e mi aggiornano sulla loro vita…..!!!

* Lisa Morpurgo

Altre dimensioni

gennaio 21, 2008 on 7:56 pm | In Miei Articoli
| No Comments

Altre dimensioni
di Brian Weiss e Manu’

auroraverde.jpg

“Gli esseri umani pensano sempre di essere gli unici esseri. Cio’ non è vero. Ci sono molti altri mondi e molte dimensioni…molte, molte piu’ anime….”

“Ci sono molte anime in questa dimensione. Io non sono l’unica. Dobbiamo essere pazienti. Anche questo è qualcosa che non ho mai appreso….Ci sono molte dimensioni”

Le chiesi se fosse mai stata qui prima, se si fosse reincarnata molte volte.

“Sono stata in diversi livelli in tempi differenti.
Ciascuno è un livello di coscienza superiore.
Il livello in cui andiamo dipende da quanto ci siamo evoluti….”

“Su questo pianeta ci sono molte piu’ persone di quante ce ne siano mai state prima, ma ci sono molte piu’ anime che persone. Questo non è l’unico mondo: le anime esistono in molte dimensioni, e sono attratte verso questo pianeta in numero crescente poiché la Terra, una delle numeroso scuole, è una scuola molto conosciuta. C’è cosi tanto da imparare qui.

Quando parlo di altre dimensioni, intendo altri stati energetici o anche livelli differenti di coscienza, non necessariamente diversi sistemi planetari o galassie. Il paradiso puo’ essere considerato un’altra dimensione, poiché li è indubbiamente coinvolta la trasformazione di energia oltre la coscienza tridimensionale.

Credo che l’energia dell’amore abbia proprieta’ che oltrepassano la sfera fisica e che essa possa esistere in tutte le varie dimensioni. L’amore è la sostanza che connette e unisce tutte le dimensioni e i vari piani oltre quello terreno.

Continua a leggere Altre dimensioni…

Come contrastare una rivale

gennaio 21, 2008 on 6:55 pm | In Miei Articoli
| No Comments

 bionda.gif

Come contrastare una rivaleUna rivale c’è sempre, in ogni campo della nostra vita. Nel lavoro, nello studio, nella vita di tutti i giorni e naturalmente nell’amore. Persone che cercano di conquistarci il fidanzato, il marito o il nostro uomo o forse anche il posto di lavoro. A volte ci siamo battute per trionfare, certe volte abbiamo vinto e certe volte abbiamo perso. Può succedere che non abbiamo capito dove abbiamo sbagliato o cosa non abbiamo fatto per ottenere quello che desideravamo. Possiamo agire avvantaggiandoci conoscendo qualcosa di più della nostra rivale, la sua natura e i suoi punti deboli, partendo per primi nella controffensiva. In fondo una rivale è una persona come noi, con i suoi pregi e difetti: scopriamoli insieme grazie all’astrologia per sbaragliarla, sconfiggerla, distruggerla, sempre metaforicamente s’intende. Ogni nostra azione è un’energia, e se mal fatta potrebbe tornare indietro a mo’ di boomerang.

La rivale Ariete

Paradossalmente l’Ariete gode a crearsi rivali dappertutto, non è figlia di Marte per niente. Lo fa per problemi suoi di egopatia, si sente viva solo quando ha qualcuno da combattere. Cerca il confronto diretto ed esce allo scoperto per farlo anche sapere a tutti. Ma allo stesso modo in cui si altera baldanzosamente si stanca e finisce ad abbandonare il campo se non trova l’altra parte armata fino ai denti come lei. Il suo forte non è nella resistenza e tanta polvere iniziale può sparire di colpo se non c’è risposta. In fondo non c’è eroe senza antagonista e le sue reazioni esplosive possono anche ritorcersi contro, facendole fare la figura dell’esagerata, della poco equilibrata, dell’aggressiva a tutti i costi. Non ama il quieto vivere e non usa arti diplomatiche, non le interessa arrivare ad un accomodamento, ma solo stravincere dandoti il colpo di grazia. Non usa tattiche anche perché è troppo convinta di detenere tutte le ragioni di questo mondo, e da’ per scontato solo la vittoria.
Quindi il consiglio è di far finta di non essere molto interessati alla tenzone, di non dare importanza alla disputa, mantenendosi tranquilli, ma vigili. Di buono c’è che è un segno che non porta rancore nel tempo.

La rivale Toro

Con la rivale Toro c’è piu’ difficolta’ ad arrivare ad uno scontro diretto perché il segno è piu’ pacioso e lento e fino a che non è piu’ che sicuro di essere vincente non ama entrare in conflitto, la figlia di Venere è nata piu’ per amare, che per lottare. Intanto che valuta i pro e i contro della situazione potete attuare delle contromosse. Il tempo c’è perché è un segno che non parte in quarta, c’è la possibilita’ di batterlo sul tempo, il problema si crea solo dopo che è partito all’attacco perché è ostinato come pochi, e irriducibile a mollare la presa. E’ anche un segno molto paziente e non rinunciatario se convinto di essere dalla parte del giusto. Se poi la questione in ballo riguarda situazioni economiche o beni materiali sicuramente la vostra energia deve raddoppiare perché avete toccato uno dei suoi tasti preferiti: il possesso. Argomento in cui è molto interessata.
Ha molto senso pratico e sa valutare bene cosa gli conviene, ma non ama discussioni plateali e scenate e se capisce che non ne vale la pena sa anche rinunciare. Dimenticare no, questo è molto piu’ difficile, anche perché è una mente ruminante che metabolizza lentamente, non scorda le offese subite e serba a lungo rancore.

Continua a leggere Come contrastare una rivale…

Tratto dal mio libro Venere e Marte

gennaio 21, 2008 on 4:30 pm | In Miei Articoli
| No Comments

Tratto dal mio libro
“Venere & Marte”
MIR EDIZIONI

CAPITOLO SECONDO
VENERE E MARTE IN SEGNI E CASE D’ARIA

“Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende,
prese costui de la bella persona
che mi fu tolta, e ‘l modo ancor m’offende”
(Inferno – Canto V)

I segni d’aria definiscono le tre case dell’unione (Case 3 – VII e 11), esprimono l’aria quale energia vitale associata al respiro, al pensiero, alla logica, all’espressione della mente, al mondo delle idee, esprimono un bisogno fisico di staccarsi dall’esperienza della vita quotidiana. Indispensabile per una Venere in quest’elemento è la comunicazione, verbale o intellettuale ed il senso di partecipazione, ma la socializzazione è l’atto fondamentale attraverso cui questa Venere si esprime. La condivisione del pensiero funge da stimolante nei rapporti d’amore, le affinità elettive sono ciò che fa esplodere la sua affettività e può non sentire il bisogno di coinvolgimenti profondamente emotivi. Per un uomo significa attrazione per un tipo di donna veramente comunicativa, una donna con Venere in segno d’aria manifesterà le proprie capacità affettive attraverso la costruzione di un’intesa intellettuale. L’espressione di quest’ultima è ciò che spinge maggiormente Marte ad agire. L’immaginazione e la comunicazione sono i motori principali che danno vita alla sua azione, più che la competizione fisica, lo eccita la competizione mentale, si mobilita soprattutto di fronte a sfide sociali, relazioni e scambi intellettuali. Marte nell’elemento aria si coinvolge difficilmente in qualsiasi tipo di relazione, perché riesce ad astrarsi dalle situazioni, quindi a mantenere una visione obbiettiva e distaccata che gli permette di agire al di fuori della spinta emotiva. Il coinvolgimento emotivo non è il suo mondo, perché limiterebbe notevolmente la sua espressività. Sessualmente gli individui con questo Marte si esprimono meglio sul piano intellettuale che su quello fisico. Una donna, nella cui carta compare questo Marte, sarà attratta fisicamente da un uomo fisicamente raffinato, che esprima capacità intellettuali e che a letto non trascuri i gesti eleganti.

Continua a leggere Tratto dal mio libro Venere e Marte…

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
36 queries. 0,453 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi