Consulto astrologico

graph

Cos’è un consulto astrologico?
Dipende dal tipo di Astrologia in cui l’astrologo è specializzato: astrologia classica, karmica (studia le vite passate), psicologica, simbolica, evolutiva, studio dei transiti (previsioni future) o dei rapporti sinastrici, cioè di coppia. Quest’ultima, che studia il potenziale energetico di equilibri e tensioni che ci sono in un rapporto, sia esso matrimoniale, d’affari o genitoriale è il mio campo d’interesse insieme con l’astrologia simbolica. Dunque, prima chiarite il tipo di analisi che desiderate fare e poi scegliete l’astrologo. Che cosa avviene in seguito? L’astrologo con la vostra data di nascita e la località in cui siete nati, erige il tema natale. L’ora è fondamentale ed è molto importante che sia esatta. La vostra personale mappa astrale è il vostro DNA, unico e di nessun altro. L’astrologo vi guida quindi nella decifrazione della vostra mappa personale e ne traduce il simbolismo, spiegandovene tutti gli aspetti. Potrete cosi’ avere conferme di eventuali dubbi su voi stessi, prendere più coscienza di voi, restituire i bagagli parentali riconoscendo parti che non sono propriamente vostre, ma che vi sono state trasmesse dalla vostra famiglia e voi avete introiettato. Scoprirete, per esempio, che non sapevate di essere cosi’, che vi hanno plasmato gli altri, scoprirete perché la gente vi confonde con il vostro Ascendente, la maschera che indossate per uscire nel mondo, ma che non è il vostro vero IO. Esso è il significato simbolico del vostro Sole che dovete scoprire e realizzare per approfondire il meraviglioso viaggio che vi ha portato qui ed ora.

Perché l’Astrologia funziona?
L’uomo è parte dell’Universo e i pianeti, con il loro simbolismo, fanno parte di quella che Jung definiva “Legge della sincronicità”. Mentre l’antico Ermete Trismegisto padre della filosofia ermetica, disse: “Ciò che è in basso, è uguale a ciò che è in alto; e ciò che è in alto, è uguale a ciò che è in basso, per compiere le opere meravigliose dell’unica cosa”. Frase che fa riflettere per il suo profondo significato. In virtù di questa legge, quanto accade nel macrocosmo è riflesso per analogia anche nelle particelle più infinitesimali dell’universo. Ogni movimento planetario vibra in maniera potente anche all’interno di noi, obbligandoci a rispondere, vibrando, a quanto l’universo propone. Il nostro respiro si unisce al respiro cosmico. Non possiamo quindi parlare di pianeti che “ci fanno qualcosa”, bensì di funzioni psichiche simili che si muovono in perfetta sintonia con le energie universali mostrate dai pianeti. Partendo da questo presupposto, ogni parte di noi, quindi ogni nostra funzione, ha una sua corrispondente nell’universo ed ha con essa un legame indissolubile, al punto che desidera che noi, nel nostro piccolo, seguiamo quella che è la legge di tutte le cose: l’evoluzione.

L’astrologia è magia? Predizione?
Gli astri influiscono sulle scelte della persona? Assolutamente no. L’astrologo è solo un traduttore del simbolo astrologico. E il simbolismo è antico come l’uomo ed è dappertutto, essendo un concetto universale. Il simbolo è l’unico ponte tra la nostra razionalità e il nostro inconscio e attualmente nessuno si sogna piu’ di contestare il simbolismo dei sogni o i concetti dell’Io o del SuperIo che nessuno vede o tocca, ma che esistono dentro di noi. L’astrologia interpretava le trasformazioni esistenti in natura e i pianeti, nell’antichità, erano visti come forze capaci di determinare l’uomo sulla Terra. Dunque l’Astrologia è la rappresentazione simbolica degli elementi primi che si trovano in natura. Jung fu affascinato dai dodici profili psicologici identificati dall’astrologia, all’interno dei quali si individuano i pianeti che rappresentano le funzioni, o meglio gli archetipi dell’inconscio collettivo con tutte le loro qualità di luce e di ombra.

Ma in che misura i pianeti ci influenzano?
Un collega astrologo ha fatto questo intelligente esempio per spiegare le “influenze planetarie”: andando in macchina a volte troviamo un cartello che dice “attenzione, incrocio a 150 metri”; proprio come il cartello, l’astrologia ci segnala momenti delicati da affrontare in modo più o meno consapevole. Noi possiamo anche non fermarci (senza che ciò determini per altro un incidente) oppure rallentare, stare più attenti e cosi via. Questo per dire che siamo sempre e comunque noi alla guida della nostra vita.

Perché rivolgersi a un astrologo professionista?
Al di là di qualunque preparazione teorica, solo l’esperienza e il tempo danno buoni risultati. Quello dell’astrologo è un lavoro serio, che richiede continuo aggiornamento e ricerca, continuo confronto con altri colleghi astrologhi. L’astrologia è una materia infinita che spazia dalla mitologia alla psicologia, dalla sociologia all’antropologia, dall’astronomia alla geometria e richiede un impegno tale che solo una grande, grandissima passione può sostenerlo.
Io lavoro nel web e tutto quello che penso è li, sotto gli occhi di tutti, giornalmente pubblicato.
Quando il mio cliente rimane in silenzio, allora sento che sono arrivata nel profondo di una persona e poterla aiutare è per me una enorme soddisfazione. Ma è una soddisfazione che prova solo chi, questo mestiere, lo fa con il cuore.


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
24 queries. 1,165 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi