8 Ottobre: LUNA PIENA IN ARIETE

ottobre 9, 2014 on 8:00 am | In Astri, Astrologia, Emozioni, Evoluzione, Voglia di cambiare
| No Comments

 

 

La Luna piena di stasera’ 8 in Ariete fara’ un trigono (Aspetto Armonico) con gli altri segni di Fuoco (Sagittario e Leone). Il risultato’ sara’ in una spinta al cambiamento molto focoso, tutto sara’ tinto di passionalita’ e possiamo trovare una giusta spinta, un nuovo coraggio per cambiare quello che non ci piace piu’. Ci sara’ una ritrovata energia, aiutata anche dal grande caldo appena passato. L’aria autunnale è piu’ fresca, ma il sole è ancora caldo. In autunno, dopo l’estate con i segni della Vergine e Bilancia si raccolgono i frutti come l’uva vendemmiando. Per noi è tempo di raccolta di propositi e di obbiettivi di preparazione all’inverno.
Questa sara’ anche un eclissi totale di Luna che si vedra’ al nord dell’America e nei paesi del Giappone ed Australia. Noi non vedremo nulla da qui, ma assorbiremo il fascino di questo evento astronomico.
Ce ne è stata un’altra ad aprile di questo anno, magari abbiamo espresso un desiderio e puo’ darsi che con questa eclissi di ottobre si realizzi. Tanto siamo sempre in fase di cambiamento…accettarlo significa……volenti o nolenti….VIVERE.

I grandi temi dell’ipnosi regressiva evocativa. Conosci le differenze del cervello maschile e femminile?

ottobre 7, 2014 on 3:31 am | In Affinita' d'anima, Amici, Buono a sapersi, Corpo-Spirito, Evoluzione, Informazioni, Olistico, Pensieri
| 1 Comment

Ricevo da AIIRe di Angelo Bona e copio e incollo

Ti sarai chiesto come mai chi riveste cariche di potere è spesso un individuo egoista, narcisista, aggressivo, lontano da una vera empatia con il popolo che rappresenta.

Dobbiamo partire da una convalidata teoria scientifica che divide l’encefalo in tre porzioni: la famosa tesi del Triune Brain Di MacLean .

Secondo questa teoria siamo dotati di tre porzioni cerebrali definibili come : cervello rettiliano o r-Complex. cervello mammifero-limbico e cervello corticale–sapiens. Ogni parte del cervello manifesta funzioni sue proprie che si esprimono in modo diverso nei differenti soggetti.
Il cervello rettiliano è dominante, territoriale, gerarchico, rituale, liturgico, istintivo, cinico, volto alla sopravvivenza, al possesso e alla competitività.
Il cervello mammifero-limbico presiede alle emozioni, alla tutela della prole, all’affettività, alla condivisione, all’empatia, alla compassione, alla socialità.
Il cervello corticale è logico razionale, numerico ecc.

L’equilibrio di funzioni cerebrali si ottiene quando le qualità dei tre cervelli sono bene equilibrate. Non esiste una porzione “cattiva” e anche la difesa, l’istinto di sopravvivenza del cervello rettiliano opportunamente modulati , permettono una giusta salvaguardia di sé e del gruppo.

L’eccesso di “rettilianità” invece favorisce la “spregevolezza”, l’egoismo, l’autoreferenzialità, la sopraffazione, il disconoscimento dei diritti dell’altro. In poche parole la guerra.

Va da sé che sono spesso gli individui più rettiliani-dominanti, volti alla leadership e maggiormente assetati di potere che salgono la scala sociale, religiosa e politica.

Come paradosso quindi gli individui meno evoluti e primitivi e violenti guidano senza saggezza e sensibilità la società e oggigiorno ne subiamo tutti le drammatiche conseguenze.

I giornali sono colmi di gesta di rettili che emergono dalla cronaca contendendosi il territorio sociale e politico palmo a palmo.

Il verbo “attaccare” è una delle più frequenti parti del discorso e compare spessissimo sulle pagine dei quotidiani. Il tale politico attacca il rivale, tizio distrugge l’avversario, caio annienta sempronio.

Si assiste ad una continua lotta di varani che si scontrano, si distruggono, si umiliano reciprocamente per poi allearsi. Offendere è divenuto lo sport nazionale più in voga, di questi neo-gladiatori da talk show televisivo, di questi pseudo intellettuali dal gergo da barocciai.

Ora spero che tu non mi fraintenda. Non voglio prendere le parti dell’uno o dell’altro. Non sono un politico nè un ideologo settario. Voglio solo comprendere e ricercare insieme a te.

Parimenti non terrò la parte di qualcuno, nè delle donne contro i maschi, né accamperò diritti di prevaricazione del sesso forte su quello gentile come per talune inculture appare scontato.

Vediamo di entrare nel cervello maschile e femminile con i fine di comprendere delle cose importanti.

La corteccia cerebrale contiene 25 miliardi di neuroni collegati attraverso 164.000.000.000.000 sinapsi, cioè connessioni tra i neuroni. L’encefalo non funziona allo stesso modo in Adamo ed in Eva.

Nel complesso, gli uomini sembrano avere più materia grigia, fatta di neuroni attivi, mentre le donne abbondano di sostanza bianca responsabile della comunicazione tra le diverse aree del cervello.

Leggo che i maschi attivano nel problem solving le funzioni corticali-sapiens a differenza delle donne che tendono a decidere maggiormente su una base emotiva primaria, come afferma Witelson psichiatra e neuroscienziato del Department of Psychiatry, McMaster University, Hamilton, Ontario, Canada.

l cervello femminile è più piccolo, ma i neuroni sono più ravvicinati e densi. Pub Med 1

Questo potrebbe spiegare come le donne possano dimostrare gli stessi livelli di intelligenza degli uomini, nonostante la differenza di dimensioni dell’encefalo, maggiori nel maschio.

Differenze neurali tra i sessi si traducono in pensiero e in comportamento influenzando il modo in cui uomini e donne percepiscono la realtà, elaborano le informazioni, formulano giudizi e agiscono socialmente.

Deborah Blum famosa giornalista americana del New York Times afferma :
“Nelle società primitive i maschi devono competere duramente per diventare padri, e sono obbligati a confrontarsi con la gerarchia, la concorrenza, la posizione dominante. E’ il testosterone che sorregge i loro scontri di potere, mentre le femmine si dedicano all’accudimento dei bambini alla preparazione del cibo ed al mantenimento dell’equilibrio sociale influenzati dagli estrogeni”.

Nella nostra società le primitive istanze di competizione maschile per la salvaguardia della specie si sono degradate in lotta volta all’accaparramento del potere politico ed economico ed alla esasperazione del consumismo ai danni della società e dello stesso ecosistema.

Le amigdale sono due “mandorle” presenti nel nostro cervello che presiedono all’aggressività, alla paura ed alla competitività. Wikipedia1

Le amigdale nel cervello degli uomini sono più grandi di quelle delle donne e possiedono recettori per il testosterone che esaltano le reazioni di rabbia, di lotta o di fuga.

Sempre nelle popolazioni primitive , le donne non tendono alla rissa, ma cercano di salvaguardare la sicurezza dei figli e del gruppo adoperandosi per trovare soluzioni pacifiche ai conflitti.

Quindi, semplificando potrei dire che la maggior parte dei maschi sono sottoposti a influenze amigdaloidee e rettiliane e che le donne in genere manifestano tendenzialmente una loro natura limbica-mammifera.

Questo non deve rappresentare un assioma e sono consapevole che esistono rappresentanti del gentil sesso molto più aggressive dei maschi. Ne conosco diverse.

La corteccia prefrontale mette un freno alla istintività delle amigdale, difatti pare sia più vasta nelle donne.

Nella mia pratica clinica e diagnostica non noto una sostanziale differenza di vitamina D e di serotonina tra uomini e donne. La vitamina D stimola la sintesi di serotonina a partire dal triptofano agendo sul gene TPH2 e rappresenta l’antidepressivo più disconosciuto per via del suo basso costo della storia dell’umanità.

Se i livelli di vitamina D-serotonina sono bassi, e ciò avviene epidemicamente, si liberano i peggiori istinti rettiliani amigdaloidei.

Ti ricordo che la vitamina D-serotonina controlla la reattività delle amigdale.

Ergo ne deduco che esiste una proficua complementarietà del cervello maschile e femminile.

L’encefalo di una donna, ipersinaptico, le dovrebbe permette in genere maggiori connessioni affettive ed emotive ed una maggiore riflessione di quanto sia capace il maschio.

Lui dovrebbe essere più portato alla rapidità decisionale, alla logica, alla salvaguardia e alla protezione del suo clan.

L’eccezione conferma sempre la regola e conosco molti uomini con una ottima componente mammifero-limbica e magari con una intelligenza sublime lasciati a margine della società.

Il dramma è che sono gli individui rettiliani primitivi, prevalentemente maschi, ma anche femmine che salgono la scala sociale accaparrandosi il potere ed utilizzandolo solo per sfruttamento delle risorse sociali e per razzia del patrimonio comune. Questi “velociraptor” sono molto aggressivi, ma di norma pochissimo intelligenti.

Bisogna pertanto fermare i “rettiliani-amigdaoidei siano essi maschi che femmine favorendo l’ascesa delle anime belle, evolute, non aggressive e lungimiranti.

L’ipnosi regressiva evocativa “scarica” le amigdale e consente quel salto quantico che favorisce dopo la fase regressiva, l’evocazione delle Guide interiori e la consapevolezza dell’Uno.

Sull’acropoli dell’ipnosi regressiva evocativa camminano ancora gli antichi filosofi e Socrate sa per certo di non sapere.

Abbiamo poco tempo. Fermiamo con amore chi si nutre di dolore.Ve lo dice “il bambino dei diluvi”.

Domande: Conosci un rettiliano, una rettiliana? Credi esista una possibile collaborazione tra maschile e femminile? Quali sono state le tue esperienze di interazione con l’altro sesso? Sai riconoscere le componenti rettiliane tue e delle persone che incontri? Vuoi fare il REPTILIAN TEST ? Quale percentuale hai realizzato? Come mai i rettiliani vanno al potere?

Partecipa al blog: I grandi temi dell’ipnosi regressiva evocativa. Conosci le differenze del cervello maschile e femminile?

Non innamorarti

ottobre 2, 2014 on 6:46 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Donne, Emozioni, Evoluzione, Pensieri, Per sorridere, Poesia
| No Comments

di Martha Rivera Garrido

“Non innamorarti di una donna che legge, di una donna che sente troppo, di una donna che scrive.
Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante, pazza.
Non innamorarti di una donna che pensa, che sa di sapere e che, inoltre, è capace di volare, di una donna che ha fede in se stessa.
Non innamorarti di una donna che ride o piange mentre fa l’amore, che sa trasformare il suo spirito in carne e, ancor di più, di una donna che ama la poesia (sono loro le più pericolose), o di una donna capace di restare mezz’ora davanti a un quadro o che non sa vivere senza la musica.
Non innamorarti di una donna intensa, ludica, lucida, ribelle, irriverente.
Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.
Perché quando ti innamori di una donna del genere, che rimanga con te oppure no, che ti ami o no, da una donna così, non si torna indietro.
Mai.”

Tiffany

aprile 28, 2014 on 4:11 pm | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Bellezza, Cose carine, Cura della casa, Emozioni
| No Comments

 

Stati Uniti, fine XIX secolo: Louis Comfort Tiffany (1848-1933), artista e designer appartenente al movimento dell’Art Nouveau e figlio di un famoso gioielliere di New York, studia le varie possibilità con le quali si possono ottenere delle gradazioni e delle sfumature cromatiche. Durante i suoi studi scopre il vetro iridescente, rimanendone stupito dalla sua cromia brillante e variegata, e decide di creare vetrate, vasi e lampade magnifiche. Nasce così la celebre lampada Tiffany, realizzata a mano assemblando con lega metallica centinaia di pezzi di vetro minerale colorato, cattedrale, opalescente ed iridescente, per creare fantasie ispirate alla natura di estrema bellezza e armonia. Uno stile diventato mito, riproposto da questa ricca collezione di lampade che ad esso si ispirano, ideali per arredare con classe assoluta ogni stanza di casa.

L’usciere e l’effemeridi

aprile 24, 2014 on 6:23 pm | In Affinita' d'anima, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Buono a sapersi, Pensieri, Per sorridere, Voglia di cambiare
| No Comments

 

Santa Astrologia….oggi mi toccava fare una cosa che mi trascino da mesi…odio queste cose burocratiche. Sono pero’ uscita di casa intenzionata a risolvere il tutto. Il mio cellulare alla prima frenata in macchina è scivolato in un’anfratto nascosto e non c’era verso di trovarlo. Ho provato ad andare ad una delle poste italiane dove c’è un apposito “servizio amico” con il Comune di Roma…..Naturalmente….non c’era la linea e il consiglio dell’uomo delle poste…è stato….. vada all’Eur che è posta centrale c’è piu’ linea…..”C’è piu’ linea…perchè la posta è piu’ grossa???”……..Mi sono fermata perché gli auspici per la giornata erano proprio…..nefasti….e ho cercato un sito di effemeridi…..No….non è possibile…la Luna di transito è quasi sulla mia Venere e Giove!!! Ci posso riuscire….perchè va tutto storto??? Ho ripreso tutte le mie pratiche e riguardandole bene c’era scritto che avrei potuto consegnare direttamente a mano in Via……..io quella via, mi sembrava di conoscerla.
Cavolo, è proprio dietro casa mia. Ci sono andata e l’usciere gentile mi ha fatto presente che si….il posto è quello, ma li sono gli uffici dove arrivano le pratiche.
Gli ho detto che gia’ avevo fatto la fila alla posta…..senza linea per parlare con loro.
Probabilmente ho aggiunto anche uno sguardo disperato piu’ scorpionico possibile……mi ha detto che poiché non c’era nessuno potevo andare allo sportello….e a costretto il giovane impiegato a fare il tutto!!! A Roma un usciere è meglio di un gladiatore!!! E vai……mi sono salvata in corner….pratica espletata. L’astrologia è sempre perfetta…..siamo noi che a volte non sappiamo tradurla…!!!

Buona Pasqua e buon rinnovamento

aprile 19, 2014 on 10:37 pm | In Affinita' d'anima, Amore, Bellezza, Buono a sapersi, Corpo-Spirito, Cose carine, Cura della casa, Per sorridere, Vita ecologica, Voglia di cambiare
| No Comments

Forse la primavera (quasi persa in questi giorni di freddo assurdo) forse l’idea della Pasqua in arrivo…..la smania è stata di prendere tutti i pupazzi portachiavi e dare una bella ripulita…..

Non si sono potuti ribellare…. 

In cucina tra un lavaggio di verdure……anche loro sono stati lustrati a dovere….

e stesi ad asciugare…

Morale: quando è Pasqua è meglio proporsi al cambiamento e allo shampoo….se no ve lo fa qualcun’altro!!!! Meditate gente…meditate!! Buona Pasqua a tutti!!!

 

 

L’Astrologia e le mie soddisfazioni personali

aprile 7, 2014 on 5:16 pm | In Affinita' d'anima, Amici, Amore, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Bellezza, Consulto, Cose carine, Emozioni, Evoluzione, Oroscopo, Pratica Astrologica, Spirito-Corpo
| No Comments

E’ il mio lavoro, la mia passione, ma anche la mia vocazione. Può succedere che il cliente più che ventennale, con cui hai lavorato solo al buio senza mai vederlo, diventa un’amico perchè entrambi ci scegliamo.  I rapporti cambiano, ma la stima rimane….cosi come la bellezza di un “Grazie. Roberto :)” coi fiori…..d’Interflora.

Grazie a te amico Mio!!! Io ci sarò sempre. Manu’

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
42 queries. 0,548 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi