Three Times A Lady dei Commodores

maggio 19, 2015 on 3:00 pm | In Vuoi studiare inglese?, Youtube
| No Comments

 

Thanks for the times that you’ve given me
The memories are all in my mind
And now that we’ve come to the end of our rainbow
There’s something I must say out loud

You’re once, twice, three times a lady
And I love you
Yes, you’re once, twice, three times a lady
And I love you
I love you

You shared my dreams, my joys,
my pains
You made my life worth living for
And if I had to live my, life over again
I spend each and every moment with you

You’re once, twice, three times a lady
And I love you
Yes, you’re once, twice, three times a lady
And I love you
I love you

When we are together, the moments I cherish
With every beat of my heart
To touch you, to hold you, to feel you, to need you
There’s nothing to keep us apart

You’re once, twice, three times a lady
And I love you

Grazie per il tempo che mi hai concesso
Le memorie sono tutte nella mia testa
Ed ora che arriviamo alla fine del nostro arcobaleno
Questo è qualcosa che io devo dirti fuori ad alta voce

Tu sei una, due, tre volte una donna
Ed io ti amo
Tu sei una, due, tre volte una donna

Hai condiviso i miei sogni, le mie gioie,
le mie pene
Hai fatto la mia vita degna di essere vissuta
E se dovessi vivere la mia vita di nuovo
Voglio passare ogni momento con te

Tu sei una, due, tre volte una donna
Ed io ti amo

Compleanno di Lisa Morpurgo

maggio 19, 2015 on 7:54 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Astrologia, Donne, Emozioni, Evoluzione
| No Comments

lisa morpurgo

Oggi è il compleanno di una grande astrologa italiana……il suo contributo, le sue ricerche ci hanno aiutato a comprendere il linguaggio zodiacale. E’ nata nel 1923…e avrebbe compiuto 92 anni. Grazie Lisa Morpurgo. Grazie col cuore. 💓

Principe Azzurro cercasi

maggio 17, 2015 on 5:00 am | In Affinita' d'anima, Amore, Buono a sapersi, Cose carine, Donne, Emozioni
| No Comments

principe azzurro

Da un sondaggio nel web risulta che le italiane trentenni pensano che la solitudine non sia una condanna, ma che avere un partner con cui condividere la vita sia più piacevole. Il 54% pensa che si può trovare l’amore vero, quello che duri tutta la vita. Pero’ non ci accontenta più perché il 43% non vuole uno qualunque, ma un uomo affascinante il 42% e con gli stessi interessi il 53%. Meditate popolo di maschi. 

Marte in Gemelli

maggio 13, 2015 on 5:58 am | In Affinita' d'anima, Astri, Astrologia, Pratica Astrologica
| No Comments

di Monica Laus

marte2

L’entrata di Marte in Gemelli, costringe il nostro guerriero a metter giù la lancia e macchiarsi le dita con l’inchiostro. Un Marte più cerebrale, attenzione che anche le parole sanno ferire come le bombe. Se Marte rispecchia la parte di noi che agisce e reagisce, in questo contesto si informa e spedisce al mittente. Chi trova Marte nel suo tema nei segni d’Aria avrà più facilità nell’espressione e nell’intraprendere nuove iniziative, tra Marti dello stesso elemento ci si intende, così l’aria alleggerisce e vola via..puff..in un colpo di vento. Diverso è per chi vive questo transito, con la presenza di Marte nell’elemento di Fuoco, costretti non ad agire ma a sfuggire, comprenderete che chi presenta Marte nei segni di Fuoco è più abituato a intervenire direttamente, quindi la fatica del transito sarà nell’imparare a fare da spettatori, utilizzando aforismi o mezzi termini , girandoci intorno, senza svelare il fulcro della situazione. Chi invece si confronta con Marte nei segni d’Acqua, può imparare da questo transito che non sempre le situazioni possono esser incanalate in una forma, etichettate o definite, i chiaroscuri dell’azione e reazione, dovranno imparare che dietro un sorriso può mascherarsi un dolore, dietro una fuga un’emozione, l’Acqua quando incontra il vento esercita una forza centrifuga, crescendo in uragano, cercate di non interpretare ma di riconoscere cosa nasconde la maschera. Infine chi vive questo passaggio con Marte di nascita nei segni di Terra, potrebbe ricevere forti stimoli alla propria auto- realizzazione, però dovrà imparare che i modi di trasmettere e informare fanno la differenza, la ricerca della parola giusta, della parola che apre speranza, evitate negazioni o affermazioni meglio regolarsi con “forse, chissà” così questo passaggio potrà mostrarvi che tutto si può fare ma attraverso l’integrazione e l’alleanza. Marte in Gemelli è come Pigmalione, con la forza scolpì una statua, che non era solo un pezzo di roccia , era la sua essenza, la sua ispirazione : Galatea, di cui si innamorò, tanto che la Dea Afrodite le concesse il respiro della vita. Grazie a questo transito, possiamo scolpire nuove pagine della nostra ispirazione, solo se ci crediamo fortemente spiccheranno il volo.

www.monicalaus.it

La Mamma e la Luna

maggio 12, 2015 on 6:58 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astrologia, Astropsicologia, Corpo-Spirito, Donne, Emozioni, Pensieri
| 1 Comment

manu e ale

E’ solo una sensazione di non avere le idee chiare sul da farsi. Quando mi ritrovo in quella situazione mi sento persa perché non riesco a trovare il filo del bandolo della matassa. Purtroppo sono un essere celebrale al massimo e continuo a pensare all’infinito cercando una soluzione.

Ho scoperto che se riesco a concentrare i miei pensieri sul mio essere mamma la soluzione appare li davanti a me: chiara e incontrovertibile.
Non che abbia un istinto materno spropositato, non sono una mamma Leone che parla sempre dei propri figli. Ma mio figlio è il mio futuro anche se io non ci saro’ piu’ e ogni cosa vista sotto questa luce diventa semplice, ogni decisione è la piu’ saggia, so come e dove muovermi, tutto diventa lineare e i miei dubbi svaniscono.
Allora penso ecco la grande fortuna di essere stata madre, non solo vedere crescere e godere del tuo bambino giorno per giorno come in un cinematografo della vita, ma anche riuscire a fare nella tua esistenza delle cose giuste.
La Luna-mamma nel mio tema natale mi indica la strada che ho scelto di percorrere, se ho un momento di sbandamento posso ritrovare il mio sentiero pensando a mio figlio. Che grande cosa essere mamma.

Uno sguardo più profondo verso il Cielo: la declinazione del Sole, specchio del destino

maggio 5, 2015 on 8:01 am | In Amici, Astrologia, La Bacheca, Pratica Astrologica
| No Comments

destino

Seminario “Uno sguardo più profondo verso il Cielo: la declinazione del Sole, specchio del destino”
Docente: Massimiliano Gaetano (astrologo iscritto all’Albo Professionale Nazionale CIDA)
Data: Domenica 17 maggio 2015 (Mattino: 10:00-13:00 – Pomeriggio: 14:30-17:30)
Luogo: Centro Astrologico – Delegazione CIDA di Bologna –
Via dello Scalo 10/9a – Bologna (BO)

Programma

• La declinazione: cos’è e come si calcola
• Antiscia e Controantiscia, riflessi dei pianeti nella carta natale
• Il tema di declinazione solare: come si calcola e come si interpreta
• La Rivoluzione Solare sulla declinazione solare
• Analisi di alcuni temi natali

Per informazioni: Tiziana Ghirardini (348/5263048 – centroastrologico.bo@tiscali.it)

Iscrizioni: entro il 13 Maggio 2015

Il Necrologio al Critico D’Arte

maggio 4, 2015 on 8:26 am | In Affinita' d'anima, Amici
| No Comments

di Umberto Verdirosi

umberto verdirosi

Un giorno lontano la stupidità si innamorò dell’ignoranza, si sposarono ed

ebbero un figlio, lo chiamarono Criticò. Il bimbo si fece adulto e criticò di continuo

tutto e tutti, ma sopratutto: gli artisti. Riuscì a far mettere le braghe ai

nudi di Michelangelo e si meritò un soprannome d’arte, lo chiamarono: critico

d’arte. Per gli amici: Criticò. Poi gli Dei o il Padreterno gli dettero l’immortalità,

si cibò di invidia in tutti i secoli, fu tracotante, insultante, pernicioso,

maligno. Visse e vive per criticare, per impedire, per stabilire, per sentenziare.

Carico dei cromosomi ereditati dalla madre Stupidità, non riconobbe Goya,

non riconobbe Rembrandt, non riconobbe Modigliani, non riconobbe Lautrec,

non riconobbe Van Gogh, non riconobbe nessuno; ma riconobbe sempre e in

ogni secolo solo se stesso. E c’è di più, perché ora pretende di conoscerli tutti

e ce li vuole spiegare con libri e parole!… Insomma, questo immortale riottoso

ha conquistato la terza pagina di tutti i giornali (dove si dice che si fa cultura

… ) e, sull’arte, ci scrive solo lui i suoi necrologi, perché (non ci si crede),

scriverà per l’artista solo se questo è in punto di morte… solo così arriva al suo

orgasmo letterario… a conferma, date un’occhiata ai giornali: si parla solo e

sempre di artisti defunti… il suo merito è: “Creare il mito del Morto”.

Questo antico stronzo, per dirlo con il gergo delle persone dotte (vedi Moravia

e il teatro di Dacia Maraini), imperversa, ammorba, promuove monumenti:

uno lo vedete alla stazione di Spoleto, altri nelle piazze di Milano, di

Catanzaro, di Nuoro, eccetera, ma, dei monumenti “insulto”, Roma è capitale.

Sindaci e Giunte sono cadute nell’inganno “Criticò” e ora non lo ferma nessuno,

perché monopolizza tutti i quotidiani (televisione compresa). Egli ci presenta

il suo pupillo Burri (finalmente deceduto) che riesce a far fermare il telegiornale

per essere ripreso nel suo “ gesto “ creativo: sta bucando una tela con

la fiamma ossidrica…! Ma sempre (parlando di televisione) lo vediamo raggiungere

il massimo Orgasmo letterario quando riesce a far trasmettere (via

cavo) lo Sterco d’Autore, presentato a New York, unitamente al design italiano,

dal Sommo Criticò nel 1995. E intanto i vari direttori di giornali sono molto

attenti (e di continuo), al mondo del calcio, della politica, ecc., ma degli artisti

viventi non si deve parlare, così ha sentenziato Criticò. Ci faranno sapere

che la Pivetti soffre il mal D’amore, che Scalfaro ama la Madonna, che Ronaldo

soffre di “ Miseria “e che il settimo comandamento è sempre in villeggiatura

in compagnia dei politici…! Questa la favola vera del nostro stupido tempo! E

intanto si continua a produrre armi perché si deve distruggere per poi ricostruire.

Ci saranno, in seguito, sottoscrizioni per le vedove e gli orfani bambini…

ma ora basta, dimenticavo Criticò! Se incontrate questo artista fallito, vi

prego segnalatemelo, anche se è immortale io lo ucciderò…! PASSATE PAROLA!!

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
36 queries. 0,848 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi