Tiffany

aprile 28, 2014 on 4:11 pm | In Affinita' d'anima, Amore, Astri, Bellezza, Cose carine, Cura della casa, Emozioni
| No Comments

 

Stati Uniti, fine XIX secolo: Louis Comfort Tiffany (1848-1933), artista e designer appartenente al movimento dell’Art Nouveau e figlio di un famoso gioielliere di New York, studia le varie possibilità con le quali si possono ottenere delle gradazioni e delle sfumature cromatiche. Durante i suoi studi scopre il vetro iridescente, rimanendone stupito dalla sua cromia brillante e variegata, e decide di creare vetrate, vasi e lampade magnifiche. Nasce così la celebre lampada Tiffany, realizzata a mano assemblando con lega metallica centinaia di pezzi di vetro minerale colorato, cattedrale, opalescente ed iridescente, per creare fantasie ispirate alla natura di estrema bellezza e armonia. Uno stile diventato mito, riproposto da questa ricca collezione di lampade che ad esso si ispirano, ideali per arredare con classe assoluta ogni stanza di casa.

L’usciere e l’effemeridi

aprile 24, 2014 on 6:23 pm | In Affinita' d'anima, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Buono a sapersi, Pensieri, Per sorridere, Voglia di cambiare
| No Comments

 

Santa Astrologia….oggi mi toccava fare una cosa che mi trascino da mesi…odio queste cose burocratiche. Sono pero’ uscita di casa intenzionata a risolvere il tutto. Il mio cellulare alla prima frenata in macchina è scivolato in un’anfratto nascosto e non c’era verso di trovarlo. Ho provato ad andare ad una delle poste italiane dove c’è un apposito “servizio amico” con il Comune di Roma…..Naturalmente….non c’era la linea e il consiglio dell’uomo delle poste…è stato….. vada all’Eur che è posta centrale c’è piu’ linea…..”C’è piu’ linea…perchè la posta è piu’ grossa???”……..Mi sono fermata perché gli auspici per la giornata erano proprio…..nefasti….e ho cercato un sito di effemeridi…..No….non è possibile…la Luna di transito è quasi sulla mia Venere e Giove!!! Ci posso riuscire….perchè va tutto storto??? Ho ripreso tutte le mie pratiche e riguardandole bene c’era scritto che avrei potuto consegnare direttamente a mano in Via……..io quella via, mi sembrava di conoscerla.
Cavolo, è proprio dietro casa mia. Ci sono andata e l’usciere gentile mi ha fatto presente che si….il posto è quello, ma li sono gli uffici dove arrivano le pratiche.
Gli ho detto che gia’ avevo fatto la fila alla posta…..senza linea per parlare con loro.
Probabilmente ho aggiunto anche uno sguardo disperato piu’ scorpionico possibile……mi ha detto che poiché non c’era nessuno potevo andare allo sportello….e a costretto il giovane impiegato a fare il tutto!!! A Roma un usciere è meglio di un gladiatore!!! E vai……mi sono salvata in corner….pratica espletata. L’astrologia è sempre perfetta…..siamo noi che a volte non sappiamo tradurla…!!!

L’Astrologia e le mie soddisfazioni personali

aprile 7, 2014 on 5:16 pm | In Affinita' d'anima, Amici, Amore, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Bellezza, Consulto, Cose carine, Emozioni, Evoluzione, Oroscopo, Pratica Astrologica, Spirito-Corpo
| No Comments

E’ il mio lavoro, la mia passione, ma anche la mia vocazione. Può succedere che il cliente più che ventennale, con cui hai lavorato solo al buio senza mai vederlo, diventa un’amico perchè entrambi ci scegliamo.  I rapporti cambiano, ma la stima rimane….cosi come la bellezza di un “Grazie. Roberto :)” coi fiori…..d’Interflora.

Grazie a te amico Mio!!! Io ci sarò sempre. Manu’

La trappola per topi

aprile 1, 2014 on 5:57 pm | In Affinita' d'anima, Buono a sapersi, Cose carine, Emozioni, Per sorridere
| No Comments

 

Un topo stava guardando attraverso un buco nella parete, spiando quello che il contadino e sua moglie stavano facendo. Avevano appena ricevuto un pacco e lo stavano scartando tutti contenti.
“Sicuramente conterrà del cibo” pensò il topo.
Ma quando il pacco fu aperto il piccolo roditore rimase senza fiato. Quella che il contadino teneva in mano non era roba da mangiare, era una trappola per topi!
Spaventato, il topo cominciò a correre per la fattoria gridando:
“State attenti! C’è una trappola per topi in casa! C’è una trappola per topi in casa!”.
La gallina, che stava scavando per terra alla ricerca di semi e vermetti, alzò la testa e disse:
“Mi scusi, signor Topo, capisco che questo può costituire per lei un grande problema, ma una trappola per topi non mi riguarda assolutamente. Sinceramente non mi sento coinvolta nella sua paura”. E, detto questo, si rimise al lavoro per procurarsi il pranzo.
Il topo continuò a correre gridando:
“State tutti attenti! C’è una trappola per topi in casa! C’è una trappola per topi in casa!”.
Casualmente incontrò il maiale che gli disse con aria accattivante:
“Sono veramente dispiaciuto per lei, signor Topo, veramente dispiaciuto, mi creda. ma non c’è assolutamente nulla che io possa fare”.
Ma il topo aveva già ripreso a correre verso la stalla dove una placida mucca ruminava, sonnecchiando, il suo fieno.
“Una trappola per topi? – gli disse – E lei crede che costituisca per me un grave pericolo?”. Fece una risata e riprese a mangiare tranquillamente.
Il topo, triste e sconsolato, ritornò alla sua tana preparandosi a dover affrontare la trappola tutto da solo.
Proprio quella notte, in tutta la casa si sentì un fortissimo rumore, proprio il suono della trappola che aveva catturato la sua preda. La moglie del contadino schizzò fuori dal letto per vedere cosa c’era nella trappola ma, a causa dell’oscurità, non si accorse che nella trappola era stato preso un grosso serpente velenoso. Il serpente la morse.
Subito il contadino, svegliato dalle urla di lei, la caricò sulla macchina e la portò all’ospedale dove venne sottoposta alle prime cure. Quando ritornò a casa, qualche giorno dopo, stava meglio ma aveva la febbre alta. Ora tutti sanno che quando uno ha la febbre non c’è niente di meglio che un buon brodo di gallina. E così il contadino andò nel pollaio e uccise la gallina trasformandola nell’ingrediente principale del suo brodo.
La donna non si ristabiliva e la notizia del suo stato si diffuse presso i parenti che la vennero a trovare e a farle compagnia.
Allora il contadino pensò che, per dare da mangiare a tutti, avrebbe fatto meglio a macellare il suo maiale. E così fece.
Finalmente la donna guarì e il marito, pieno di gioia, organizzò una grande festa a base di vino novello e bistecche cotte sul barbecue. Inutile dire quale animale fornì la materia prima.

Morale: la prossima volta che voi sentirete qualcuno che si trova davanti ad un problema e penserete che in fin dei conti la cosa non vi riguarda, ricordatevi che quando c’è una trappola per topi in casa tutta la fattoria è in pericolo.

“Quando senti suonare la campana non chiederti per chi suona. Essa suona anche per te” (Ernest Hemingway).
fiaba italiana autore ignoto

Collanina d’argento

marzo 26, 2014 on 6:54 am | In Buono a sapersi, Cura della casa, Donne, Pensieri, Per sorridere
| No Comments

 

 

Per pulire le collanine d’argento si prende un poco di dentifricio, le si lascia in ammollo con un poco d’acqua…..e….miracolo dopo una notte…le si ritrova già’ pulite.

Ora pero’ chiedetevi con che cosa vi lavate i vostri denti!!! Mah…… 

Siamo quaggiu’ solo per pochi giorni

marzo 22, 2014 on 6:46 am | In Affinita' d'anima, Amici, Amore, Astri, Buono a sapersi, Emozioni, Evoluzione, Olistico, Voglia di cambiare
| No Comments

 

Siamo quaggiù solo per pochi giorni, poi non moriremo, bensì ritorneremo a vivere in diverse dimensioni.
Non ci sono, però, barriere che separano una sfera dall’altra; l’unica separazione è costituita dalla diversa capacità di percezione: chi è sulla Terra, per esempio, esiste anche dentro altri sistemi, sebbene li ignori, ossia non li percepisca, per il fatto che i sensi corrispondenti a quegli stati d’essere risultano assopiti.
Tutte le cosiddette morti sarebbero semplici avventure, se si conoscesse il vero senso della vita.
Nell’Universo non esiste la morte come principio, ma tutto si rinnova: quando sembra che l’uomo muoia, c’è solo la perdita di un corpo, non del corpo come principio, perché verranno altri corpi e il ciclo continuerà.
La liberazione dal ciclo della vita sulla Terra è la salvezza. Ciascuno di noi segue la sua strada secondo un karma non gratuito e le strade non sono né buone né cattive, perché non vi sono parametri oggettivi di riscontro.
Vi possono essere percorsi più o meno accidentati, ma, al traguardo, la meta deve essere comune, irradiata dalla stessa luce che annulla ogni ombra ed ogni penombra ed è la luce ineffabile dell’Inesprimibile. Solo in tal caso può esservi giustizia e non già nella promessa di un premio o nella minaccia di un castigo.
L’azione che trasforma gli esseri umani, che comporta rigenerazione, non fa mai riferimento a quanto seguirà, ossia a ricompense o a punizioni. E la condotta di chiunque non sarebbe mai virtuosa, se si basasse sulla speranza o sulla paura.
La salvezza può giungere solo dalla libertà.

foto: http://altradimensione.altervista.org/

Presunti Scritti Inediti di Padre Ernesto Balducci – www.coscienza.org

Macchie della pelle

marzo 2, 2014 on 7:55 am | In Amici, Bellezza, Corpo-Spirito, Cose carine, Informazioni, Olistico, Vita ecologica, Voglia di cambiare
| No Comments

 

Parlo di quelle del sole, del tempo…..mi raccomando tutte le modificazioni della pelle bisogna farle vedere al dermatologo per essere certi della sua esatta natura. Stabilito che la macchia è  quella diciamo dell’età (sia se si è donne ma anche uomini) si puo’ provare questo mio facile e naturale rimedio per le macchie scure sia del viso che delle mani. Mi preparo in una ciotolina 5 gocce di olio essenziale di finocchio, ci aggiungo un poco di lievito di birra in polvere e un poco di amido di riso. Aggiungo un poco di acqua di Hammamelis o di Rose e preparo una pappetta che sarà elastica anche se liquida. Deve essere di una consistenza tipo cremina. Lo passo sulla guancia e lascio li……intanto che faccio tutte le cose della casa…….ci vuole tempo, pazienza e costanza….pero’ mi sembra molto schiarente……a Voi a scelta….io mi trovo bene. 

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
37 queries. 3,887 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi