Fabrizio Corona si è costituito ed è tornato in Italia

gennaio 26, 2013 on 7:24 pm | In Astrologia, Gossip, Personaggi
| No Comments

Saturno di transito in 12 casa lo perseguita da un bel po’ portandogli tutta una serie di problemi, forse non si è nemmeno reso conto che la conseguenza del suo agire, l’avrebbe poi portato a una resa dei conti. Con Plutone di transito quadrato al Sole ha continuato a comportasi in maniera sbagliata infrangendo regole elementari di vivere civile……..è normale che non si guidi una macchina se si è sprovvisti di patente…ma questo per lui non vale!!! Plutone in 11 nel suo tema natale è opposto al Sole in 5, e l’asse 5/11 è proprio quello dell’esagerazione. E lui di esagerazioni, ne ha fatto un business. Purtroppo l’opposizione natale Plutone Sole crea non pochi problemi all’individuo. Il simbolismo di Plutone è di metterti in crisi, di farti sentire male, a terra..di darti un senso di fallimento interiore, un senso di morte che ti perseguita. Plutone dio dell’Ade aveva una maschera, non si fa vedere. Opposto al Sole priva di luce la personalità. Il Sole, è l’IO e Plutone è il Sé, che contrapposti in un tema di nascita, significano che nel tuo viaggio di vita hai difficoltà a capire il percorso che vuole il Sé da te, tendi ad indirizzarti verso i bisogni dell’IO, ma il Sé ha bisogni diversi. Questi due parti della personalità devono riuscire a comprendersi e non è assolutamente facile.
Questo IO deve riuscire a trasformarsi, a comprendere questa energia di Plutone che è fortissima e non facile da sviscerare, per metterla al servizio di un qualcosa di costruttivo, altrimenti diventa distruttiva proprio per se stessi in primis…. Sentirsi vivo, per una tipologia cosi, è solo nel fare una vita spericolata sempre sul filo della legalità/illegalità. Il Sole Ariete, l’ascendente Scorpione chiedono sfide continue come se la serenità non è contemplata in Corona.
Per esempio una tematica potente di Sole – Plutone è la manipolazione altrui, ma sappiamo bene che la stessa può ritornare indietro come un boomerang. Urano di transito sta per arrivare sul Sole….il cambiamento stavolta, volente o nolente arriva. “Corona non perdona”, cantava Fabrizio in una sua canzone pubblicata nel 2008, ma sembra che questa volta sia la legge a non perdonare lui.
Questa storia mi mette molta tristezza. Personalmente mi dispiace da essere umano per la sua mamma, visto che sono madre anche io, per tutta la sofferenza che dovrà provare. E per il figlio, che non ha colpe per avere un padre cosi…tranne quella di aver scelto di incarnarsi con tale padre….Ne dovrà fare di lavoro questo ragazzo…… per uscire da tutto questo forte vissuto paterno.
Corona ne avrà di tempo per riflettere….il mio macellaio, facendo la spesa ieri mi ha detto….”Va be, ma se va i galera…ha i soldi”. Io sinceramente preferisco non averne per svegliarmi la mattina libera di decidere in autonomia se uscire a vedere il sole….o rimanere in casa!!!Sbaglio??? Non credo. Finire in galera, non è una bella cosa.
PS. Paradossalmente proprio l’Ariete Marco Pannella ha fatto più volte lo sciopero della fame per le condizioni dei attuali detenuti…..e dei futuri ….Arieti.

Il bacio sulla bocca di Ivano Fossati

gennaio 25, 2013 on 5:18 am | In Amore, Youtube
| No Comments

Al mio amore lontano, ma che mi è cosi vicino che mi scoppia nel cuore.

A chi è innamorato ora e capace di emozionarsi.

A chi adora i baci.

A chi trovera’ presto un nuovo amore scoprendo che è la vita cosi…..ti sorprende sempre.

Auguri a tutti

dicembre 27, 2012 on 3:58 pm | In Amore
| No Comments

 

tantissimi auguri a tutti specialmente di un anno nuovo veramente migliore. manu’

 

Le dimensioni dell’amore di Osho

settembre 27, 2012 on 4:31 pm | In Affinita' d'anima, Amore, Spirito-Corpo
| No Comments

L’amore può avere tre dimensioni.
Una è la dipendenza, nella quale vive la maggioranza della gente. La moglie dipende dal marito, il marito dipende dalla moglie: si sfruttano e si dominano a vicenda, si possiedono a vicenda e riducono l’altro ad una merce. Questo è ciò che accade nel mondo nel 99% dei casi, ecco perchè l’amore, che dovrebbe aprire le porte del paradiso, apre soltanto le porte dell’inferno.
La seconda è l’indipendenza, questo accade una volta ogni tanto. Ma anche questa possibilità porta infelicità, perchè il conflitto è costante. Nessun accordo è possibile: entrambi sono assolutamente indipendenti e nessuno dei due è pronto a scendere a compromessi. Essi danno libertà all’altro, ma essa è più simile all’indifferenza che alla libertà. Entrambi vivono nei propri spazi e il loro rapporto sembra solo superficiale, entrambi hanno paura di penetrare la profondità dell’altro, perchè entrambi sono più attaccati alla propria libertà che non all’amore.
La terza possibilità è l’interdipendenza. Accade assai raramente, ma ogni volta che accade una parte di paradiso cade sulla terra. Accade tra due persone – nè dipendenti, né indipendenti – ma in profonda sincronia tra loro, come se respirassero uno per l’altra, un’anima in due corpi: ogni volta che accade, accade l’amore.

Solo in questo caso è amore.

Negli altri due casi non è vero amore: sono solo degli accordi – sociali o psicologici o biologici – ma solo accordi.

Nel terzo caso l’amore ha qualcosa di spirituale.

II Convegno Adriatico di Astrologia – “Astrologia per conoscere l’uomo”

settembre 26, 2012 on 7:21 pm | In Amici, Astri, Astrologia, Evoluzione, Pratica Astrologica
| No Comments

Sabato 6 Ottobre 2012 ore 9:00

il C.I.D.A. Centro Italiano Discipline Astrologiche – delegazione di Pescara – organizza il

II Convegno Adriatico di Astrologia – “Astrologia per conoscere l’uomo”

Che si terrà a Pescara presso il Museo delle Genti d’Abruzzo in via delle Caserme 22 – Sala Giovanni Favetta

 

Programma:

 

– Ore 09:00 – Iscrizione dei partecipanti

– Ore 09:45 – Saluto ai partecipanti e ai relatori – Apertura dei lavori

1) – Ore 10:00 – Meskalila

“Saturno, la resilienza e il Karma di Gabriele D’Annunzio”

2) – Ore 10:40 – July Ferrari e Lourdes Sanchez

“Psicogenealogia Astrologica – I traumi non risolti di una storia familiare”

3) – Ore 11:20 – Renzo Baldini
“Asteroidi: gli dei del quotidiano”

 – Ore 12:00 pausa

 – Ore 12:20 – Visita alla casa natale del D’Annunzio

– Ore 13:00 – Pranzo

4) – Ore 14.15 – Settimio Staniscia
“Le parole chiave in astrologia”

5) – Ore 14:45 – Fulvio Carlino e Leda Cesari

“Noi, figli delle stelle”

6) – Ore 15:15 – Dora Garzya e Stefania Mazzei

“Modernità delle case astrologiche derivate”

() – Ore 15:45 – Pausa

 

7) – Ore 16:15 – Daniela Di Menna

“Le luci di Mercurio”

8) – Ore 16:45 – Mary Amore

“Nettuno e le malie d’amore”

() – Ore 17:15 – Pausa

 

9) – Ore 17:45 – Grazia Bordoni – Rappresentazione teatrale a cura di Franca Arborea

“D’Annunzio e i suoi figli”

– Ore 18:45 Chiusura dei lavori del convegno.

– Ore 20:30 : “A cena con gli Astrologi”

Domenica, 07 ottobre 2012

– Ore 10:00 – Colazione in compagnia

Presso l’hotel Duca D’Aosta

 

Iscrizione con versamento di 10 € su postepay n. 4023 6006 3101 2004 intestato a Giovanni D’Angelo comunicando l’avvenuto pagamento a giannid4@gmail.com.

 

Per il sabato sera consigliamo il ristorante Taverna 58 in corso Manthonè, dove si possono degustare le tipicità abruzzesi; in alternativa si potrà scegliere tra le innumerevoli opzioni a disposizione nella zona, via delle Caserme e dintorni la sera diventa il luogo eccellente della movida pescarese, si trovano bar e ristoranti che soddisfano ogni gusto e portafoglio.

 

Albergo

L’alloggio in albergo per chi viene da fuori sarà presso l’Hotel Duca D’Aosta (3 stelle) che si trova in Piazza Duca D’Aosta (Coordinate GPS: lat. 42,4646 – long. 14,2131) di fronte al bel palazzo comunale.

In convenzione per il convegno il prezzo di una camera singola o doppia sarà di 69 € al giorno con prima colazione inclusa.

Per chi volesse maggiori informazioni sull’albergo il telefono è: 085 374241. L’indirizzo internet è http://www.ducadaostapescara.it 

Per chi arriva in macchina l’hotel si trova a 200 metri dall’uscita della tangenziale (Asse Attrezzato) e conta con parcheggio (consultare il front office per la disponibilità).

Mentre per chi arriva in treno uscendo dalla stazione centrale dritti per 200 metri ci si trova sulla piazzetta adiacente Corso Vittorio Emanuele dove si trova il terminal degli autobus, girando a destra dopo 800 metri si arriva a piazza Duca D’Aosta. C’è un servizio taxi all’uscita della stazione.

Per raggiungere la sala del convegno dall’albergo si può andare a piedi, da piazza Duca D’Aosta si attraversa il Ponte Risorgimento, dopo il ponte si gira a destra su via delle Caserme e la si percorre tutta fino in fondo. Il tragitto è breve e molto piacevole, è una via pedonale chiusa al traffico che scorre tra le case della Pescara vecchia da un lato, dove si trova la casa natale del D’Annunzio, e l’antica caserma borbonica dall’altro, ora sede del Museo delle Genti d’Abruzzo che ci ospita in una delle sue sale. In tutto ci vorranno 10 minuti, max 15 minuti per i più tranquilli passeggiatori.

 

Lisa Morpurgo e le sinastrie

settembre 25, 2012 on 6:21 pm | In Affinita' d'anima, Amore, Astrologia
| No Comments

Questo è un messaggio di Vezia Rode che come allieva di Lisa Morpurgo può raccontarci il pensiero di Lisa. Credo che questi ricordi siano importanti.

“Ebbene, sì, Lisa guardava anche le sinastrie, ma non nel senso comunemente attribuito a queste, cioè Luna-Sole, Venere -Marte, Venere-Venere solo in bell’aspetto per giudicare i buoni rapporti di una coppia o la felice intesa sessuale, anzi… spesso si augurava un quadrato o un’opposizione, indice di maggiori possibilità di accordi di lunga durata (magari “litigarelli”)… Ma puntava l’attenzione soprattutto sugli aspetti che i componenti della coppia avevano in comune (gli stessi aspetti che coinvolgevano gli stessi pianeti nei singoli cieli) oppure in complementarità: Uno aveva un buon aspetto Mercurio-Giove o Saturno e l’altro il contrario, quasi che ci potesse essere una compensazione fra i due temi. Importante era poi il momento dell’incontro, per poter stabilire, in base ai transiti futuri, quali prospettive si presentavano alla coppia…”

Pelle del viso

settembre 19, 2012 on 12:27 pm | In Bellezza, Buono a sapersi, Vita ecologica, Voglia di cambiare
| No Comments

 

E’ molto piacevole sotto la doccia della mattina prendere nella mia scatolina della pelle del viso un poco di olio d’oliva,  sale  fino e massaggiare. Basta poi risciacquare per avere la pelle più pulita, più morbida e più idratata a costo zero. 

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
38 queries. 0,392 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi