Ave Maria…. Beyonce

ottobre 13, 2010 on 6:19 pm | In Amore, Youtube
| No Comments

.


.

Ai miei amori…..in ordine alfabetico….figlio e marito

tu sei il mio paradiso sulla terra
tu sei l’ultimo, il primo
e poi ascolto questa voce dentro
Ave Maria
Ave Maria
Ave Maria

W Mercurio

ottobre 11, 2010 on 9:02 am | In Astri, Pensieri
| No Comments

mercurio2.jpg

Patisco molto i pessimi transiti sul mio Mercurio natale. Non ho mai capito se è perché sono una mercuriale di Segno Solare, cioè per i non addetti ai lavori….sono del segno dei Gemelli e quindi il Signore del mio segno è Mercurio.
O se la cosa accade quando ho dei transiti particolari di Mercurio al mio Mercurio natale, ovviamente non piacevoli. Eppure ho sopportato Plutone e mi sono orientata nella ricerca dell’ipnosi regressiva facendo un viaggio nella mia attuale vita e non solo sdrammatizzando la morte, ho sopportato Nettuno e quel lento lavorio che fa nel disintegrare il tuo Io e la fatica che hai fatto nel darti una struttura, ho sopportato Saturno quando mi ha privato delle gioie della vita e mi ha intristito non poco. Urano l’ho sopportato poco perché non ti da nemmeno il tempo di sopportare perchè ti cambia di getto tutta la tua vita e devi solo accettare il cambiamento e zitta!
Ma Mercurio quadrato al mio Mercurio mi fa andare fuori di testa, mi confonde e mi priva di energia mentale…..che per me è tutto. E’ la mia forza, la forza delle idee. Poter ragionare, parlare, scambiare. Mettersi in contatto: comunicare.
Oggi mi sento diversa……casualmente vado a vedere i transiti planetari e oggi Mercurio è in ottima posizione con il mio Mercurio di nascita al grado.
Chi dice che l’astrologia non è vera e non funziona……..giuro che non si rende conto. Io non sapro’ mai perché funziona….e non lo voglio nemmeno sapere…va bene cosi. L’importante è capire il perché ci sono dei periodi no. W Mercurio e quando è favorevole!!! Che meraviglia!!!

Vivisezione, Urano e Unione Europea di Thomas Malory

ottobre 11, 2010 on 8:38 am | In Astrologia, Evoluzione, Pensieri
| No Comments


beagle1.jpg

Con la direttiva sulla vivisezione approvata oggi 8 settembre alle 12.15 emerge il vero volto liberticida e antidemocratico della capricornica Unione Europea governata dalle lobby anziché dai popoli .

“E’ vietato infatti agli Stati membri adottare misure piu’ rigorose di quelle (molto blande) contenute nella stessa direttiva” e quindi nessuno Stato potrà non solo vietare la Vivisezione , ma addirittura nemmeno limitare gli sperimentatori per proteggere in qualche modo gli animali dalle sofferenze provocate dalle industrie di medicinali o cosmetici o quant’altro .

La ragione addotta dagli europarlamentari è : “C’è differenza tra la dignità degli animali e quella degli esseri umani”, Ovviamente si tratta di una falsa motivazione perché questa differenza , che pure esiste ,non spiega il motivo per cui gli Stati non dovrebbero adottare misure di tutela adeguandosi al grado di sensibilità di ciascuna opinione pubblica .

Da notare la forte presenza di Urano nel tema di questa legge ( sole luna mercurio nettuno plutone in segni uraniani ) e la sua collocazione nel segno dei Pesci (in congiunzione a Giove ).

Come opposto dialettico alla Luna , il “grande sperimentatore” possiede questa spiacevole tendenza ad trasformare anche gli esseri senzienti in oggetti di sperimentazione e quindi a trasformarli in in oggetti.
Nel lunare segno XII Urano incontra (oltre a malati , anziani , portatori di handicap) gli “esseri diversi ” e i figli di un Dio minore , esseri senzienti che non sono come noi , ma non per questo debbono “per forza ” anzi “per legge ” soffrire senza ragioni reali e senza tutele .

A Urano avrebbe dovuto , per ragioni dialettiche , opporsi la pallida Luna , ma mentre la luna cancerina è messa maluccio (come sappiamo ) e la luna pescina si trova proprio in casa il gran nemico , la luna — luna era stata oscurata completamente dal Sole proprio al momento in cui la Direttiva Ue è stata approvata; in quel momento preciso infatti si realizzava un perfetto novilunio a 16 gradi della Vergine.

Se poi qualcuno avesse il dubbio che questa legge serva a qualcosa cioè sia utile (Urano) dovrebbe guardarsi come è messo Urano nel cielo ( in esilio e leso da Saturno e Plutone )

**********************
Legge vivisezione 8 settembre 2010 h 12.15
Vieta agli stati di vietare la vivisezionee di adottare misure più rigorose di quelle contenute nella Direttiva stessa
Sole luna 16-16 vergine Mercurio 7 vergine Venere 30 bilancia 120 nettuno 27 aquario Venere marte 30-26 bilancia Giove 1 ariete 90 saturno 5 bilancia 90 plutone 3 capro Vivisezione , Urano e Unione europea Urano 30 pesci

beagle2.jpg

p.s. I beagle sono i cani piu’ usati dagli umani per fare esperimenti….ecco perchè li ho scelti per immagine!!!manu’

Due giorni di Astrologia Morpurghiana a Milano

settembre 16, 2010 on 4:58 pm | In Astrologia, La Bacheca
| No Comments

schema-dei-domicili-dal-convitato.jpg


MILANO – 2-3 OTTOBRE 2010

DUE GIORNI DI ASTROLOGIA MORPURGHIANA
Presso l’Università Popolare
Via Terraggio, 1
Milano

Una grande occasione di incontro per gli appassionati di astrologia morpurghiana.
Il primo week-end di ottobre si terranno due giornate di studi presso l’Università Popolare di via Terraggio 1.
L’ingresso è libero e gratuito e non è necessaria la prenotazione.

Ecco il programma definitivo degli interventi:

Sabato 2 ottobre

Ore 10 – Presentazione del congresso e inizio lavori
Ore 10.15 – Rita Viola – Anatomia astrologica del cuore
Ore 10.45 – Valeria Pazzi – Passione nella brughiera. L’analisi dei temi delle sorelle Brönte
Ore 11.15 – coffee break
Ore 11.40 – Raffaella Vaccari – Arte e percezione visiva
Ore 12.10 – Floriana Raggi – Fuoco creatore e fuoco distruttore

Ore 14.30 – Ripresa dei lavori
Ore 14.45 – Massimo Michelini – A ciascuno la sua paura
Ore 15.15 – Raffaella Citterio – Oltre lo specchio delle nostre paure
Ore 15.45 – Coffee Break
Ore 16 – Annamaria Quinzi – Le trasparenze planetarie, i segni e le case. (Cancro-Capricorno, Leone-Aquario)
Ore 16.30 – Francesco Astore – Nettuno nel suo regno, il ritorno di Nettuno in Pesci

Domenica 3 ottobre
Ore 10 – Ripresa dei lavori
Ore 10.15 – Fausto Valdameri – Perché la scuola non funziona più? Un’analisi astrologica
Ore 10.45 – Francesco Catalano – La metamorfosi. La destrutturazione della Vergine nella narrativa di Franz Kafka
Ore 11.15 – coffee break
Ore 11.40 – Dario Rizzo – Lo Zodiaco della Pop Music
Ore 12.10 – Franca Mazzei – Magia dei pianeti lesi

Non possiamo che consigliare vivamente la partecipazione per l’altissimo livello di tutti i lavori presentati. Va detto inoltre che alcune relazioni, in particolare quella di Annamaria Quinzi, costituiscono un autentico passo in avanti nell’analisi del codice zodiacale strutturata e intrapresa da Lisa Morpurgo.
Non mancate quindi, o perdereste un’occasione irripetibile.

Per chi desidera ricevere gli atti del congresso o per altre informazioni astrovale1011@gmail.com
o telefonare al 334-3296027

Sabato 16 ottobre 2010: il III° Convegno di Apotélesma a Genova

settembre 16, 2010 on 4:36 pm | In Astrologia, La Bacheca
| No Comments

 andromeda-stelle.jpg

In data 16 ottobre 2010 si svolgerà il III° Convegno di Apotélesma, Associazione Culturale per lo Studio dell’Astrologia. L’evento avrà luogo, con ingresso libero e gratuito, a Genova presso la Biblioteca Berio, nella Sala detta de’ Chierici, con orario h. 9,45-18. Titolo: “Degli astri erranti ed inerranti”. Quest’anno si parlerà infatti in egual misura di pianeti e di stelle fisse. Forniamo a chiusura di pagina tutte le indicazioni necessarie sul come raggiungere la Biblioteca Berio; è gradita la prenotazione per il Convegno, per il pranzo (che avrà luogo al BerioCafè, partner dell’evento per la ristorazione) e per gli Atti (che saranno prodotti in limited edition). Per tali prenotazioni e/o per qualsiasi altra informazione o richiesta di supporto logistico, si prega contattare l’e mail address info@apotelesma.it.

Programma del Convegno
Degli astri erranti ed inerranti

Biblioteca Berio – Sala detta de’ Chierici
Genova, 16 ottobre 2010 – h. 9,45 – 10

H. 9,45 Apertura dei lavori da parte di Lucia Bellizia, Presidente di Apotelesma
H. 10,10 Patrizia Nava
Carte effimere e stelle fisse

H. 11,00 Giuseppe Bezza
Tolemeo e Abü Ma‘shar: la dottrina delle congiunzioni Saturno-Giove
presso i commentatori tolemaici

H. 11,50 Lucia Bellizia
I Paranatellonta nella letteratura astrologica antica di lingua greca
.
H. 12,40 Dibattito e conclusione 1° parte lavori.
H. 13,20 Pausa pranzo al BerioCafè (un’ora ca.)

H. 14,30 Felice Stoppa
Il cielo stellato nella scienza e nell’arte, a partire dalle prime rappresentazioni
quattrocentesche delle stelle catalogate da Tolomeo

H. 15,20 Giancarlo Ufficiale
Non di sola Venere: il contributo delle stelle fisse nelle passioni sfrenate dell’animo

H. 16,10 Christian Bonelli
La chiave del Tarocco Egizio

H. 17,00 Dibattito e conclusione lavori (con termine alle h. 18,00).

E’ gradita la prenotazione.

Come raggiungerci:
E per coloro che non abitano a Genova, ecco qualche informazione sul come raggiungere la Biblioteca Berio, che è in Via del Seminario, 16.
In autovettura:
Da qualsiasi direzione si arrivi l’uscita autostradale consigliata è quella di Genova Ovest.
Pagato il pedaggio andare dritti ignorando i vari bivi che si incontrano a destra e sinistra; dopo circa 400 metri si imbocca la cosiddetta strada sopraelevata, una strada cara a tutti i genovesi (a scorrimento veloce a 4 corsie) che costeggia, ad una altezza di circa 6 metri, il lungomare del centro città. Dopo aver percorso circa 3 km e dopo aver sfiorato nell’ordine il porto di attracco dei traghetti, la stazione marittima, l’acquario con la bolla ed il bigo di Renzo Piano si dovrà fare attenzione ad uscire alla seconda uscita direzione centro città. Ci si infilerà in un tunnel molto tortuoso (raccomandiamo di tenere le luci accese) che con un ampio tornante sbucherà nel bel mezzo del centro città. Fatti 100 metri e superato un semaforo si è arrivati a destinazione (mancano 150 metri circa dalla Biblioteca da fare rigorosamente a piedi) e bisognerà trovare un parcheggio che, o in superficie (subito dopo il semaforo c’è ne sono un certo numero) o nel silos interrato (50 metri a destra dopo il semaforo) costerà ca. 2 euro l’ora.
In treno:
La stazione più vicina e comoda è la stazione di Genova Brignole. Ad una persona che ama camminare e non è particolarmente in ritardo consigliamo vivamente una passeggiata di 15 minuti circa per il centro. L’itinerario è semplice: una volta usciti dalla stazione subito a destra si vede un bel grattacielo e subito prima l’insegna dell’Hotel Moderno Verdi; si attraversa la strada, si passa davanti all’albergo e subito dopo si imbocca una strada pedonale che inizia davanti al grattacielo, che si chiama Via San Vincenzo, strada caratteristica piena di negozi e dove se si è in anticipo ed un pò affamati ci si può fermare a comprare un pezzetto di focaccia tipica genovese. La via finisce 300 m. più avanti e sbocca nella centralissima Via XX Settembre proprio in prossimità del cosiddetto Ponte Monumentale. Dopo aver attraversato si avanza per un altro centinaio di metri, quindi si svolta a sinistra per via Fieschi e dopo altri 20 metri si arriva a destinazione in Via del Seminario. Chi è invece in ritardo, o non ama camminare dovrà prendere un autobus (N° 17 o 18 ad esempio) davanti alla stazione – direzione Piazza De Ferrari – e chiedere al conducente quale è la fermata più vicina a Via Fieschi. I più pigri possono ovviamente prendere un taxi, ed in questo caso anche la stazione di Genova Porta Principe quale stazione di arrivo può andar bene.
In aereo:
In questo caso non ci si può sbagliare usciti dal terminal le possibilità sono due, o si prende (costo circa 20 euro) un taxi che porta a destinazione in 15-20 minuti (secondo il traffico) o si prende il volabus 100 (collegamento dell’AMT dall’aeroporto al centro, corse ogni 30 minuti, durata 25-30minuti, costo 3 euro). In quest’ultima ipotesi il volabus, una volta arrivati in centro, offre diverse fermate agli utenti e quindi anche in questo caso bisognerà chiedere all’autista (contravvenendo ancora una volta alla regola di non parlare al conducente) quale sia la fermata più vicina a Piazza Dante (distante circa 30 metri dalla Biblioteca).

Prova a non ridere

settembre 15, 2010 on 1:12 am | In Cose carine, Youtube
| No Comments

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
26 queries. 0,399 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi