Ivana

settembre 22, 2009 on 7:15 pm | In Dicono di me
| No Comments

Ciao Manu, ti ricordi di me? Sono Ivana, l’amica di
Katty.
Per ora non cè nessuna novità ma, ci tenevo a dirti che dopo che ti ho
consultata, ho letto molto sulla legge dell’attrazione e cerco di metterla in
pratica. Sono diventata più positiva e consapevole di quello che valgo e voglio.
Un bacio. Esco con una compagnia, ho conosciuto tanta gente, e ora devo decidere a che scuola di ballo iscrivermi. Alcuni spasimanti, con cui ho abbattuto un pò di barriere. Anche la mia sensibilità mi aiuta in questo.
Quindi spero a dicembre o gennaio, darti qualche bella notizia, ma per ora
desideravo ringraziarti perchè le cose che mi hai detto, mi hanno aiutato a
reagire e a far scattare, un meccanismo di voglia e di cambiamento.
Spero che sia stata per te un’estate serena..a presto Ivana.

Continua a leggere Ivana…

L’Associazione Jayavidya

settembre 22, 2009 on 5:11 pm | In La Bacheca
| No Comments

 astrolocamente.jpg

L’Associazione Jayavidya di Perugia t’invita ad una conferenza molto
interessante.

LE CASE

VIAGGIO VERSO I QUATTRO ANGOLI DELL’UNIVERSO INTERIORE

Relatrice: Meskalila Nunzia Coppola

In questa conferenza, esploreremo le Case, attraverso la mitologia, la filosofia
e l’astronomia dei quattro punti cardinali.

Gli accadimenti possono essere di origine presente o di antica natura karmica,
ma sempre si evolvono nell’universo interiore ai limiti delle coordinate
terrestri e celesti.

Esploreremo un mondo di archetipi millenari e di storie recenti ai quattro
angoli della vita individuale: la madre, il padre, io, l’altro.

P.S. Per inaugurare l’inizio dell’anno associativo, a chi ne farà richiesta,
sarà offerta l’interpretazione delle proprie Case angolari, secondo il metodo
karmico.

Nel link sottostante, troverai anche la mappa della strada, cliccando sul nome
della stessa.

http://www.astravidya.com/ATTIVITà%20JAYAVIDYA.html

La partecipazione alla Conferenza richiede un contributo di soli € 5 (Cinque)
per le spese di amministrazione, sala, ecc. La tessera associativa è gratuita.

Associazione Culturale Jayavidya. CF 94117620545. Nat Giur. 12 Domicilio
fiscale: Via Antimo Liberati 35, 06132 Perugia

INFO: associazionejayavidya@gmail.com – www.astravidya.com -3383018220

Continua a leggere L’Associazione Jayavidya…

Roy Martina

settembre 21, 2009 on 5:28 pm | In Amici
| No Comments

ilsegreto.JPG


Ciao a tutte/tutti.

Di ritorno dalle ferie…
Con molti di voi abbiamo avuto modo di parlare a voce di questo mio progetto
(esaltante, direi) che mi sta portando anche più lontano di quanto avrei potuto
anche solo immaginare.
All’improvviso nella mia vita è arrivata una svolta, di quelle che ti impongono
di decidere. Ecco, io HO DECISO che questa sarà da oggi in poi la mia vita e,
perchè no? anche la mia attività.
E allora… si parte! E si parte alla grande, con un evento di una importanza
decisamente rilevante.
Parlo del workshop del dott. Roy Martina, che avrà luogo il 15 ottobre alle
21.00 al Teatro Parioli, per la cui organizzazione la mia associazione sta
appunto collaborando con la Roy Martina Experience.
Il dott. Roy Martina è un dottore in medicina. Dopo anni di aggiornamenti nel
campo della medicina olistica e anni di ricerca e di pratica nei suoi
ambulatori, ha identificato come la mente inconscia saboti il nostro benessere e
la nostra salute e che le ragioni principali per cui le persone non riescono a
stare meglio sono le credenze limitanti, le tossine, i conflitti, i traumi
emozionali. Quindi ha creato un nuovo ed interessante metodo che attiva la mente
inconscia per farla collaborare con la mente conscia (congruenza) creando in
entrambe il desiderio di essere in salute, felici, con successo e di vivere una
lunga vita. Il risultato di questa congruenza è il netto miglioramento della
qualità della vita: più salute, più successo, più felicità e meno stress. Questo
metodo si chiama Omega NEI Health Coaching, si basa sul concetto del Coaching
Olistico ed utilizza tecniche provate e testate in anni di ricerche.
L’essenza di questo metodo è l’acquisizione di un’auto-responsabilità, del
potere di auto-guarigione e di auto-apprendimento che permette di sviluppare un
atteggiamento nei confronti della vita secondo il quale TUTTO diventa POSSIBILE.
Ci sarò anch’io, al di là dell’organizzazione, perchè per nulla al mondo
mancherei ad un appuntamento così importante.
Devo soprattutto al dott. Martina ed alle sue tecniche questa nuova me stessa:
ho letto molti dei suoi libri, ed è stato… amore a prima letta!!!
I suoi insegnamenti mi hanno rivoluzionato la vita. Oggi ho una consapevolezza
di me fino a poco tempo fa sconosciuta e, sicuramente, ho imparato a VOLERMI
BENE.
Ed ora è solo un andare avanti, senza più guardare al passato, perchè c’è un
momento in cui scatta una molla e allora all’improvviso “SAI”, semplicemente
“SAI” che la tua vita non sarà mai più la stessa.
Per citare un celebre aneddoto di Oliver Wendell Holmes, “La mente dell’uomo
tesa verso una nuova idea non tornerà mai alle sue dimensioni originali”.
Credimi, si tratta solo di aver fiducia in te stesso e nelle tue sensazioni.
Quando imparerai a farlo, vedrai che da quel momento, come se tu avessi aperto
un canale, inizierai a notare una serie di “coincidenze”, (che coincidenze non
sono, semmai possiamo parlare di “Sincronicità”) che ti guideranno tutte nella
stessa direzione.
All’inizio neanche me ne rendevo conto, ma man mano che acquisivo consapevolezza
e fiducia in me stessa (oserei parlare di “Autostima”, un termine a me prima
sconosciuto!!!) ho iniziato ad incontrare sulla mia strada, che me piace
definire “il mio percorso”, tutte persone “particolari”, persone speciali da
ognuna delle quali poter prendere qualcosa di positivo e di bello per me, ed
alle quali trasmettere qualcosa di altrettanto bello.
Spero di poter essere questo per te, e che questa mia mail possa rappresentare
nella tua vita una di queste “sincronicità”.
Per saperne di più (ed anche e soprattutto per conoscerci un po’ meglio), ti
invito a visitare il mio sito www.viviilsegreto.it.
Se hai intenzione di partecipare all’evento, o per qualsiasi altra cosa,
contattami al mio indirizzo mail paneri@inwind.it o al mio cellulare 328.4098292
Tieni presente che non sarà possibile acquistare il biglietto la sera stessa
dell’evento: l’acquisto avviene prima dell’evento (on-line sul sito
www.roymartina.com oppure sul sito www.viviilsegreto.it o previa diversi accordi
telefonici contattando il numero 328.4098292) e la prenotazione deve essere
confermata entro il 10 ottobre 2009.
Ovviamente e come sempre, l’invito vale per Te e per le persone che conosci e
che pensi potrebbero essere interessate.

Con la speranza di sentirti presto, ti saluto con simpatia.
Paola

15 Ottobre 09 – Roma – Sei pronto a ..essere Sano, Felice e Libero?
Data: 15 ottobre
Luogo: Teatro Parioli , Roma
Programma: 21.00 -23.30 (apertura registrazione alle 19.30)
Ingresso: €20 incluso un CD

Continua a leggere Roy Martina…

Vado in ferie

agosto 27, 2009 on 5:46 am | In News
| No Comments

Finalmente ci vediamo a fine settembre….pensatemi qui….manu’

sicilia.jpg

Continua a leggere Vado in ferie…

Sei pronta a leggere?

agosto 26, 2009 on 8:19 pm | In Uncategorized
| No Comments

sara.jpg

Pubblico con l’autorizzazione della persona con cui ho
fatto il consulto la registrazione del nostro lavoro insieme per far capire a
chi non ha mai fatto una consulenza astrologica come avviene praticamente. Il
nostro iniziale lavoro di circa due ore ha dato già i suoi frutti. Sara ha
sofferto veramente tanto della fine della sua storia d’amore con Barbara. Ma
come sostengo io da questa esperienza dolorosa, è già nata una persona nuova.
Sara è in gamba, è capace di autocritica e si è messa subito in discussione. Lei
ha già capito, forse anche con un pizzico di mio aiuto e con l’astrologia, che è
ora di prendere la propria vita nelle sue mani e cambiare. Me ne da’ riscontri
giornalieri spesso… e questa è la parte più bella del mio lavoro. Mi piace
quando dopo il nostro consulto le persone mi fanno sapere che vogliono stare
bene e si adoperano per questo. Sara ha addirittura sbobinato tutto il nostro
lavoro e me ne ha fatto dono. Grazie Sara.
Ti auguro tutto quello che meriti e che desideri. Perché lo puoi avere. Un
bacio. Manu’

P.S. a scelta di Sara tutta la registrazione è stata un poco riassunta anche se
rimane molto chiara

Sei pronta a leggere?

MANU: Sono convinta che niente avviene per caso, il tema natale una persona se
lo sceglie..
SARA: Non credo di essermi mai scelta il mio tema natale almeno no
consapevolmente…
MANU: Alcune persone hanno problemi sentimentali legati ai problemi genitoriali,
mi sono chiesta guardando il tuo tema astrale perchè tu hai certe cose… Perchè
mi dici che sei sempre stata lasciata, in psicologia si dice “COAZIONE A
RIPETERE” se mi trovo di fronte a un partner che mi picchia, non è perchè merito
d’esser picchiata, ma ho qualcosa a che fare con la violenza. Fino a che non
capisco certi meccanismi, troverò sempre partner che mi picchiano e casomai le
belle persone non le vedo… Nella tua Mappa vedo meglio la figura maschile, il
paterno che hai avuto è stato introiettato meglio rispetto al materno.
SARA: Non sono d’accordo, ho sempre avuto un pessimo rapporto con mio padre era
autoritario, aggressivo, mi picchiava, strillava non mi gratificava mai.
MANU: Forse è stato troppo maschile, il tuo Sole fa trigono a Marte, e Marte fa
trigono a Giove, ed il Sole è congiunto a Mercurio, significa che era un padre
forte, troppo maschile, era forte perchè lo era veramente. Mentre tua madre, e
dicendoti questo cerco di vedere dove hai preso determinate carenze, dove le
insicurezze altrui ti sono state passate e ti hanno creato un problema, ed il
problema mi viene dal materno, e non dal paterno, che dopo tu abbia visto tuo
padre troppo prevaricante forse perchè come donna ti sei dovuta identificare
nella figura materna.
La figura di tua madre, viene fuori come una persona che aveva delle grosse
frustrazioni, anche se apparentemente poteva sembrare una persona simpatica,
intelligente, allegra, ma le sue frustrazioni erano tante, ed il suo potere era
molto sotterraneo e veniva usato anche molto con te…
SARA: La mia infanzia non è stata bella, sono stata in collegio almeno per otto
anni da piccolina, e non sono mai stata veramente considerata dai miei genitori
per quella che ero, mia sorella era sempre migliore di me ( per loro )… più
brava a scuola, più dolce e comprensiva di carattere ecc… Insomma mai
stimolata a far meglio, mai incoraggiata, io ero molto mammona ed introversa, ed
ho subito più volte il trauma dell’abbandono da parte di mia madre…
MANU: E’ li che c’è il NODO… Hai Saturno in 12° casa, la tua nascita è stata
travagliata, faticosa, dolorosa da parte di tua madre, sei nata in ritardo fuori
orario…
SARA: Caspita è vero!!! Ero cianotica e stavo morendo asfissiando..
MANU: Il tuo problema risale al materno, ed è il problema affettivo. Hai Venere
in Pesci, il Sole in Ariete, Mercurio in Ariete, il tuo ” IO ” è forte, le
qualità di tuo padre le hai anche tu, grinta, determinazione nel mettere in
pratica ciò che si vuole..
Al di là di tutto, i tuoi genitori andavano molto d’accordo nonostante le
frustrazioni di tua madre, c’era una grossa manipolazione materna, come se tua
madre avesse intenzionalmente fatto la vittima della situazione, il suo
pessimismo era strumentale, ed era quello il SUO POTERE …..un grande potere…
Se una persona come te ha l’IO cioè il Sole in Ariete congiunto a Mercurio, si
dovrebbe lanciare nelle situazioni, esser temerario, c’è tutto questo bel fuoco
che sostiene che fa si che come persona non dovresti avere problemi, ma il
problema sorge proprio quando per questa struttura forte, il tuo modo d’amare o
come l’hai inteso tu è costituito da Venere in Pesci, e significa che quando
devi esprimere i tuoi sentimenti lo fai in maniera idilliaca, struggente, c’è
tutto un bisogno di SOGNO, di romanticheria c’è bisogno di idealizzare, sognare,
non t’innamori dell’altro, ma del concetto che si è innamorati…Hai bisogno di
pulsare…. sentire le emozioni, l’empatia con l’altro si fonde ed è tutt’uno. Se
ti innamori di qualcuno senti che sei a 20 palmi da terra, è un distaccarsi da
tutto ciò che è terreno, richiede per te ancora di più il bisogno di
trascendere… Chi come te ha Venere in Pesci e in 12° casa, non riuscirà mai ad
esser felice a livello affettivo…… Scusa se te lo dico, intendo a livello
affettivo con qualcuno…Perchè non potrà mai limitare i propri sentimenti per
una sola persona, ma deve essere di tutti, spargere il proprio amore per tutti
gli esseri umani, per giunta la tua Venere è opposta a Plutone ( passionalità) e
Urano ( libertà) e questi due pianeti cozzano fra loro, sono in antitesi l’uno
con l’altro..
SARA: Ma io non mi riconosco assolutamente in quello che dici, per me l’altro è
FAMIGLIA..
MANU: Infatti quando ti metti con qualcuno e fai una famiglia, c’è voglia di
avere certezze più di altri… Appartengono alla tua adolescenza rapporti poco
chiari, dove c’era del tormento, Sara faceva i salti mortali pur di piacere ed
esser accettata..
SARA: Beh si, ancora non capivo da che parte doveva stare la mia sessualità, e
mi innamoravo di compagne di scuola scambiandole per amicizia…
MANU: Il tuo modo d’amare è molto complicato, tu dovrai capire delle cose, sei
portata a sublimare l’altro…. è più facile per te sacrificarti invece di
chiedere per te, te ne privi… Così facendo ti metti nella condizione della
perdente. Il bisogno di pensare che l’altro è la luce dei tuoi occhi ti priva
dei tuoi occhi! Non pensare che l’altro sia migliore di te… Nella coppia c’è
chi investe di più.
Non a caso ti sei messa con una persona credendo fosse sensibile, dolce,
affettuosa…
SARA: Ma lo era quando stavamo insieme! Ed io l’ho sentito il suo amore…
MANU: Vedi, cosa hai detto prima, che lei era più forte di te e tu la più
debole, invece non è così sei tu la più forte, ma non ne sei consapevole.
Lei è solo più fredda nel caso in cui serva d’esser freddi, e tu eri troppo
proiettata nella sua DEITA’ l’avevi messa lassù nell’olimpo… Ma lassù non c’è
mai stata.
Per giunta lei ha fatto quello che mai avrebbe dovuto fare, ovvero ti ha dato
brace da mettere sul fuoco, è come se fossi diventata la ” fidanzata del soldato
morto in guerra” stai tutto il tempo a piangerlo di quanto era bello e bravo, ma
non è così. Lei è una razionale, una calcolatrice, secondo me quello che vedo la
vostra fine è stata ponderata nel tempo e tu non te ne sei accorta… La crisi
era prima, la tipa con cui sta ora l’ha conosciuta nel 2007 ed l’ha iniziata a
frequentare a febbraio 2008.
SARA: Si erano, sono colleghe di lavoro e avevano tutto il tempo per
conoscersi… Del resto non le davo troppa importanza, sapevo che quella tipa
era eterosessuale e per Barbara era una nuova amicizia visto che ne aveva poche,
ero contenta per lei… Avrei dovuto alzare le antenne quando mi disse che
voleva dirle della sua omosessualità, e dirle di noi…
SARA: Barbara si è avvicinata alla tipa, e se n’è invaghita perchè fra voi c’era
una crisi in atto, crisi tutta sua…
Si è invaghita di questa, ma la cosa è marciata insieme, non ti ha lasciata
quando ha cominciato a frequentarla… E secondo me c’è stato anche qualcosa di
fisico fra loro… Ti ha lasciata a luglio, ma questa cosa c’era già prima… Ho
fatto una previsione 18 giugno 2008, non è niente…… una data ipotetica dove può
essere successo qualcosa di determinante.. Secondo me stava con tutt’è due…
SARA: No questo lo escludo, non credo… Mi ha sempre ribadito che non mi ha
tradito e portato profondo rispetto…
MANU: Tesoro mio, ti tradiva a livello mentale, ma io credo che il tradimento
sia stato anche fisico, ed era giugno…
SARA: Mi tornano alla mente cose che avevo rimosso per non soffrire… Una delle
ultime sere di giugno passate insieme io ero a casa mia e lei a casa sua, la
chiamavo sul cell ed era staccato, la chiamavo a casa ed era staccato… Il
giorno dopo la giustificazione: Ero stanca del lavoro e volevo riposare in
pace…
O quando il giorno del suo compleanno ( assolutamente rovinato) era Domenica di
luglio 2008, la sera prima lei era in casa da sola ( disse ) io in casa mia da
sola…..Domenica, decido di farle una sorpresa compro un bel mazzo di fiori di
campo e senza avvertirla mi presento a casa sua… Entro in casa e guarda caso
c’era quella……
Vestita tutta carina non potrò mai dimenticare la sua faccia ( da cazzo ),
Barbara era in pantaloncini del pigiama e stava stirando…. Le loro facce erano
imbarazzate, io mi sono presentata, poi quella tipa è uscita un attimo in
balcone e noi siamo rimaste sole, le ho chiesto spiegazioni e Barbara mi disse
che la tipa era passata per farla gli auguri di compleanno… In terra e sul
divano c’erano palloncini gonfiati… Le ho detto ma come, stai male e hai dato
una festa ieri sera? E lei: proprio perchè ero triste volevo sollevarmi il
morale… Li per li, ho creduto a tutto quello che ho visto… Ma ho visto il
giusto? Ora non lo so più… E pensa che Barbara mi disse: sai LAURA ( la tizia)
ha detto di darti un’altra possibilità…. Mi sono incazzata dicendole :
Possibilità di che? certo te lo deve dire lei? e poi ho pensato, quella pur di
farsi bella agli occhi di Barbara, avrebbe detto qualunque cosa… Troppe cose
ora non mi tornano…
MANU: Lei ha valutato se lasciare te per stare con lei, o se andare avanti
così.. Avevate lo stesso transito degli stessi pianeti, ma in posizioni opposte,
è lei che ha fatto la valutazione, tu hai avuto la mancanza l’hai subìta, ma chi
ha ragionato è stata lei, lei aveva la razionalità la scelta, e l’infatuazione
per quella tipa, la vedo cosi ma può darsi che mi sbagli…
Si è seduta a tavolino ed ha fatto un ragionamento freddo: vale più la pena
stare con A o con B?? Non è stata una scelta di passione, e questo ragionamento
non è da cancro, il cancro ci mette il sentimento… Lei Venere l’ha in Vergine,
e quindi ha fatto un calcolo e se si usa la testa e non la pancia non c’è più
niente da fare… Dal momento che si arriva al punto di dire ” mi conviene stare
più con A o con B ” quello che c’era per lei si era esaurito…
SARA: Infatti l’ho vissuto come un tradimento in tutti i sensi, se me lo avesse
detto di come si sentiva avremmo potuto fare qualcosa… E lei in tempi non
sospetti mi disse ” amore mio, se mai avremmo un problema lo risolveremo
insieme, non faremo morire il nostro amore..” EHH!!!!????
MANU: Qui sta il punto, se te lo avesse detto prima esplicitamente, lo avresti
capito, ma lei non voleva, altrimenti le avresti dato il tormento mentre lei
voleva campo libero, quindi ti ha gettato addosso tutte le responsabilità… Lei
ha la Luna in Scorpione significa che non ci capisci niente, non si fa capire, è
fredda gelata….. non ti fa entrare non ti fa rendere conto..
SARA: E’ fuggita incurante del mio dolore…
MANU: L’ha capito l’ha capito, ma non gliene poteva fregar di meno.. Sento che
hai ancora tanta rabbia, non hai elaborato bene il tuo lutto, il tuo dolore.
SARA: Riuscirò ad avere un nuovo amore?
MANU: Per ora no, perchè se non elabori tutta questa storia e non la fai finita
nel senso non ti perdoni…..
SARA: Ho il rimpianto che se mi fossi accorta in tempo, avrei potuto salvare il
nostro rapporto e la tizia sarebbe entrata nella sua vita, ma solo come amica…
MANU: Se non era questa sarebbe stata un’altra.. Ma è arrivata lei per non farle
affrontare il problema con te.. Quando si triangola si esce fuori, ed è il più
debole che lo fa.. SARA: Me la spieghi questa frase? Chi era il più debole io o
lei?
SARA: Come la vedi la sua storia? Come le va?
MANU: Barbara non sta bene, non è piena non è soddisfatta è una persona
esigente.. Poi con un’etero è più difficile..
Ma lei è una persona che investe tanto fino a che riesce a seminare, fino a che
riesce a crescere nel rapporto di coppia..
SARA: Già.. Solo dopo 20 giorni che stavamo insieme già mi diceva ” ti amo ”
MANU: Barbara quando si stufa poi, con grande facilità ricomincia ad investire
da altre parti.
SARA: Ci sarà un suo ritorno?
MANU: Secondo me no, proprio perchè la sua crisi non è iniziata un anno fa, ma
un anno e mezzo fa.. e quando passa Saturno taglia i rami secchi…
SARA: Ho somatizzato sul mio corpo….. cistite, esofagite, candida.. tutte cose
che non avevo mai avuto prima…
MANU: Queste sono malattie dette di coppia, di relazione, di sofferenza..
SARA: Non si è presa un briciolo di responsabilità sulla nostra fine
MANU: Lei ti ha detto: ti lascio perchè è colpa tua se non ti amo più… E tu
per tutto questo fuoco che hai, hai imboccato come una polla ( vedi i bruciori
al petto per i sensi di colpa..)
SARA: Venderò casa di mia madre? MANU: Non ora, ci sono delle insolvenze, meglio
dopo il 2011
SARA: Trasferimento al lavoro?
MANU: IL 2010 sarà un anno importante per te, foriero di tante cose, mentre il
2009 è un anno di transizione…….. Nel 2010 c’è la possibilità che tu possa
andare lontano dal tuo habitat naturale, o trasferirti da qualche parte, o andar
fuori per lavoro e questo si lega anche ad una storia, come se ti arrivasse
tutto insieme…
Conosci qualcuna fuori e puoi muoverti viaggi per conoscerla..
SARA: No i rapporti a distanza non fanno per me, no a priori…
MANU: Ci sarà una rivoluzione con Sole, Venere e Mercurio in 9° casa. Ma nel
2009 niente amore, c’e ancora un senso di privazione sul piano affettivo, ancora
la meni con Barbara, ancora fai la vittima sacrificale.. ti lamenti e continui a
dire ” quanto era brava, quanto era bella ” Ma secondo me è stato un bene che
sia finita, anche i vostri valori erano opposti… Lei per te era una sirena, ti
faceva vedere quello che tu volevi vedere, hai visto in lei qualcosa che lei non
è……Lei ti dava la nebbia, ti poteva far vedere tutto quello che tu volevi
vedere..
SARA: Il modo con cui si prendeva cura di me era speciale, mai nessuna l’aveva
fatto…
MANU: I Cancro sono così, tutti lo fanno, uno confonde il fatto che si prendono
cura come se danno importanza a te, ma lo fanno per loro, è il loro modo di
essere. IL GRANCHIO fa come il ragno in natura, costruisce una bellissima
ragnatela, mette all’interno l’altro e continua a tessere la ragnatela, quando
ha finito inietta il liquido, e l’altro è completamente immobilizzato, quindi
costruisce un nido protettivo fatto di coccole affetti premure, si cura come un
” materno” (quello che non hai avuto da bambina da tua madre). E tu ci caschi
completamente convinta sia fatto in tuo onore, ma è fatto in onore a loro, è il
loro modo di farti cascare nella ragnatela, e poi ti possono mangiare senza
problemi….
SARA: L’amore l’ho sentito è stato intenso…
MANU: del Cancro si dice sia un segno fragile, debole, ma non è così… Come si
può definire debole un segno che è il segno della memoria?? Si ricorda tutto…
SARA: E’ vero, certe volte mi sconvolgeva… Aveva una memoria d’elefante…
MANU: Barbara si è segnata ogni tipo di comportamento e magari te lo ha anche
rinfacciato… Ma tu non ti rendevi conto di cosa fosse successo, non gli davi
peso..
SARA: Ammetterà mai i suoi errori?
MANU: Si, ma non te lo direbbe mai, lei ha delle ferite d’amore antiche, e si è
dovuta congelare… E’ una persona che nel momento delle difficoltà reagisce con
molta freddezza, è una sua difesa per non farsi fagocitare, non soffrire…
Mette uno schermo di ghiaccio, diventa razionale e fredda… E’ un suo modo per
non sentire la sofferenza….. Nonostante tu l’abbia dipinta come una persona
eccezionale, lei ha delle grosse insicurezze interne, si sente ” una seconda”
nelle situazioni, non sta lassù… Lassu’ ce l’hai messa tu, e le da molto
fastidio sentirsi cosi, ma questa cosa la camuffa bene, anche a livello
lavorativo. Fra voi, c’era un grande scambio intellettivo, c’era molto il sogno.
SARA: Dopo di lei, sono diventata molto selettiva… MANU: Questo è un bene….
Barbara, sa vivere solo la prima fase di un rapporto, ossia “l’innamoramento” il
Pathos, il palpito ma quando tutto ciò si placa e si trasforma in amore….
Fugge… E’ un’eterna scontenta…
Ma anche lei ha bisogno del SOGNO, ma quando il SOGNO diventa realtà si rompe le
scatole…
Lei dà moltissimo all’inizio, ma quando ha conquistato è finita.. La differenza
fra voi è che lei vuole sognare, tu vuoi sognare, ma nel momento che stai
sognando sei capace pur di sognare di sacrificarti…E’ un Cancro estremamente
permaloso ed è atipico.. Ha una grandissima memoria si ricorda tutto, delle cose
che le sono state fatte, e quando vuole si vendica ti fa male nel momento in cui
tu hai più bisogno di lei.
E’ vero era stimolante per te, ma non so quanto ti tranquillizzasse… Era una
scarica di elettricità continua, non potevi mollare un attimo, era esigente
infatti quando hai mollato per i tuoi problemi personali… NON TI E’ STATO
CONSENTITO….
Doveva andare così, Saturno vi ha presentato il conto era un momento di verifica
fra voi anche se in maniera diversa. Lei ha fatto la verifica del suo rapporto
con te, caso ha voluto che mentre verificava aveva anche l’altra.. In quel
momento è stato più facile… Ha scelto la cosa nuova e buttato via la
vecchia… Scusa se uso questi termini… Lei va cercando stimoli continui e
l’altra era il SOGNO nuovo… Ti sei distratta un attimo dal rapporto e lei ha
girato l’angolo e se n’è andata.
SARA: Ho il rammarico, il rimpianto di non aver lottato abbastanza, mi sono
messa subito ad un angolo senza lottare…
MANU: Non hai sbagliato, non ti poteva dire del suo “impiccio”. Ha accusato te
di non essere in grado, ma in queste situazione non c’è niente da fare,
qualsiasi cosa avessi fatto non le sarebbe stato bene, anzi si sarebbe sentita
col fiato sul collo. Lei molto razionalmente ha avuto tutto il tempo di prendere
carta e penna tirare una riga e scrivere: DIALOGO? : più o meno…. STIMOLI?:
più o meno… CRESCITA DELLA COPPIA?: più o meno… VIAGGI?: più o meno…
PROBLEMA CASA?: più o meno…
Non c’è più niente da fare: è il conto… E questo ripeto l’ha fatto molto tempo
prima, non ti poteva mettere al corrente altrimenti avresti fatto qualcosa per
salvare il vostro rapporto, o le avresti reso la vita impossibile, fatto delle
scenate in casa o al lavoro. Per un certo periodo di tempo ha valutato te e
l’altra…
SARA: Mi viene su la rabbia…
MANU: Non ti deve salir la rabbia, dovresti invece chiederti, ma cosa ho
perso????
SARA: Mi disse una frase che non potrò mai dimenticare: avresti dovuto tentare
di riconquistarmi anche se in me c’era poca convinzione… Per i grandi amore si
lotta..
MANU: E’ chiaro questo… Se fai tutto tu, e ti rimbocchi le maniche, io non mi
assumo nemmeno l’onere di nulla..Se avesse capito che tu eri la persona più
importante sarebbe tornata.. Quindi Sara!!! Nessun rimpianto ti servirà per il
futuro..
SARA: Ho una grande paura di commettere gli stessi errori in futuro…
MANU: Il più grosso errore che fai, è pensare che l’altro sia migliore di te, e
ti concentri sui bisogni dell’altro cosa vorrebbe, cosa farebbe, di cosa avrebbe
bisogno. Tu non ami profondamente te stessa perchè fra te e l’altro scegli
l’altro… Così facendo non sarai mai capace d’amare, pensi che quello significa
amare, ma amare significa, in primis, voler bene a se stessi ed il nodo di tutto
questo ripeto, te lo porti dietro dall’infanzia.
Ti devi fare da padre e da madre, il tuo nuovo grande amore deve essere Sara,
devi amare Sara, devi dare a Sara, devi pensare a Sara a costo di passare per
egoista.. Se non hai chiaro chi sei che vuoi cosa ti puoi permettere, non potrai
mai confrontarti con l’altro, l’altro è una cosa in più.
Tu sei il sole della tua vita, se tu poi entri in relazione con me diventa tutto
più bello. E non fartene un problema se ora non troverai un nuovo amore, ricorda
nella vita non si è sempre innamorati, innamorati di te stessa, cosi diventerai
più affascinante naturalmente, trasmetterai qualcosa che seduce. Ora che stai
con dei grossi buchi cosi, se conosci una persona gli racconti la tua storia
quella scappa… Quindi recupera te stessa.…questo grosso dolore.. L’essere
umano è tarato sulla sofferenza che ti fa crescere per non commettere….. più… si
spera, gli stessi errori.
SARA: Troverò pace??
MANU: Certo che la troverai, da qui a due anni ci riderai anche sopra di tutto
sto’ gran casino, ma dovrai elaborare bene questo lutto. Comincia a smantellare
il fatto che lei era un DIO perchè non è vero.. Hai solo messo sul piedistallo
lei ed abbassato te… Ti auguro di trovare una storia dove ci sia molto, ma
molto di più, anche a livello astrologico… Ti vedo bene con un gemelli di
giugno o un sagittario.
Mi parli di lei come chissà chi fosse, ma secondo me ti deve ancora arrivare il
” grande amore”… Ripeto, vedo il 2010 come un anno di maggiore serenità dove
le cose prenderanno un’altra piega. E’ stato anche come lei se n’è andata che ha
alimentato in te rabbia, livore dolore… Stai tranquilla e lavora su te stessa
cerca di sforzarti. Perdona lei e perdona te. Di essere stata così fragile e
lasciala andare… Tanto non serve a niente la rabbia ti logora dentro..Capisco
che l’Ariete vuole sempre essere incazzato, perchè se non lo è non si sente
fico… Invece questa rabbia trasformala e canalizzala in energia su te stessa
facendo cose per te stessa… Inutile rimuginare : speriamo le vada male..
lascia andare….. ti fai male solo tu…
Perdona lei per esser fatta così male..( fagocchia) e perdona te per essere
stata così polla…
Se io soffro significa che amo tanto, allora preferisco non amare tanto a quel
modo li, perchè amare non significa soffrire, ma star bene con l’altro, ma
soprattutto star bene anche da sola, ma se stò con te è meglio…
L’amore non deve dare sofferenza, deve dare qualcosa in più di quello che già
ho. Non ci si deve disintegrare per qualcuno…

 

Continua a leggere Sei pronta a leggere?…

La sfiga non esiste

agosto 18, 2009 on 7:16 pm | In Astrologia
| 1 Comment

alberi.jpg
La verità è che il titolo di questo piccolo pezzettino
di mie idee, l’ho copiato da un libro che ho visto in Libreria Gabi. Ma sono
fatta cosi. Basta un titolo per farmi pensare. Ho dei clienti che sembrano
perseguitati dalla sfiga. Gente che non fa che lamentarsi di come la vita non
gli sorride.
Io sono un’astrologa forse un po’ troppo sincera, e credo veramente che “devo”
fornire un’aiuto anche se a volte devo dire la verità che può sembrare cruda. Mi
riferisco a certe verità che una non vuole sentire e non vuole che le si dicano.
Ma come faccio a fare il mio mestiere in maniera seria se non sono sincera? Mi
rendo conto che non è facile cambiare. Ma veramente penso che la vita ti
sorride, se tu sorridi alla vita. Basterebbe un pizzico di riflessione e la
capacità di mettersi in discussione per cambiare le cose. Ripeto, lo so che non
è facile. Cambiare non è semplice. Ma è come lamentarsi di avere le scarpe
strette e non vedere quanto sarebbe facile, semplicemente togliersele per non
avere più quel dolore. A volte la soluzione del problema: E’ IL PROBLEMA!
Invece spesso si è vittime per avere almeno l’importanza di esistere,
sacrificarsi per mantenere potere e controllo sulle situazioni, lamentarsi per
mantenere un ricatto emotivo che apparentemente ti fa sentire accettata, quando
potresti essere voluta e amata con gioia. Visto che sei e anche unica e
speciale. So perfettamente che il potere della vittima è enorme, ma rendiamo
conto che non è una cosa buona, paradossalmente proprio per chi attua questi
atteggiamenti. La persona vive sempre in una condizione di malessere, di
scontento, di frustrazione. Astrologicamente aspetti nettuniani e plutoniani ai
nostri pianeti personali sono devastanti, chiedono sacrifici e
strumentalizzazioni che non ci renderanno mai felici. Lo ripeto sempre il tema
natale non è una condanna e molte cose possono migliorare. Dobbiamo solo capire
che si può. E già stiamo un passo avanti verso il cambiamento. Possiamo farci
aiutare e accompagnare. Vi assicuro che il dopo ci darà delle soddisfazioni
bellissime, che a volte ho l’immenso piacere di condividere con le persone. La
nostra vita è il nostro viaggio, mettiamoci in cammino.

Continua a leggere La sfiga non esiste…

Vincenzo

agosto 18, 2009 on 7:08 pm | In Dicono di me
| No Comments

… Cara Emanuela,

è opportuno da parte mia poter sostenere quanto da te prematuramente ‘rilevato’
nei miei confronti, in tempi .. non sospetti, riguardo la vita lavorativa.

Ovvero avevi previsto (oltre le altre cose) che gli spostamenti esterni si
sarebbero notevolmente diradati è così (fino ad ora) è stato, ci sarebbero stati
dei cambiamenti che in qualche modo mi avrebbero riguardato molto da vicino, in
parte negativi, ma anche una qualche miglioria/soddisfazione e così è stato.

Comunque, a prescindere dagli esempi, volevo farti i complimenti per la tua
professionalità e serietà dimostrata nei confronti dell’astrologia.

Come pure, affermare l’amore e la passione con cui gestisci questa “materia” sia
nel capire le persone che adattarti a loro, nel far comprendere a chi è
ignorante, i messaggi che sai interpretare e non sempre sono belle cose.

Ancora un grande grazie, per la continua pazienza che ci vedi vicini, nelle
relazioni lavorative.

Da parte mia, ti auguro di riuscire a deciderti [e che si realizzi a breve
termine] di poterti finalmente dedicare completamente a svolgere il ‘lavoro’ che
più ti appassiona, da sempre.

Ciao.

Vincenzo

Continua a leggere Vincenzo…

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
26 queries. 0,380 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi