Introduzione all’astrologia umanistica

luglio 1, 2009 on 5:29 pm | In Amici
| No Comments

artenergia.jpg

Il Nido della Fenice & la Libreria Gabi
International

Venerdì 10 luglio alle ore 19,00

In Via Gabi 30 a Roma

Tel. 06 70452499

sono liete di annunciare la presentazione di

Introduzione all’astrologia umanistica e psicologica

conduce la conferenza la Dott.ssa Lidia Fassio

Ogni persona ha un preciso progetto di vita da sviluppare
ed interpretare:
individuarlo aiuta a dare un senso al viaggio, motiva le scelte e consente
di sentirsi parte di qualcosa di più grande di sé.
L’Astrologia umanistica, servendosi del mito e dei simboli universali,
diventa uno strumento importante per comprendere meglio se stessi,
il proprio potenziale e le difficoltà dell’esprimerlo.

Che cosa è l’astrologia umanistica e psicologica di Lidia Fassio

Esistono molte scuole di pensiero rispetto alla materia astrologica: tutte hanno
una loro dignità e soddisfanno esigenze e aspettative diverse. L’ottica
umanistica e psicologica riguarda quelle persone che sono interessate
all’aspetto di conoscenza personale e che vedono in questo strumento una
possibilità di crescita e di sviluppo, ponendosi in una situazione di
protagonisti attivi, di persone che spinte dal bisogno di diventare “individui”,
scoprono e cercano di comprendere la natura dei modelli energetici che ispirano
e muovono il loro divenire e che sono molto ben evidenziati nel grafico
zodiacale personale.
Partendo da questo modo di affrontare la lettura di un tema natale veniamo presi
lentamente per mano e accompagnati a comprendere il perché delle cose, i modelli
che si sono sviluppati e quelli che invece si sono bloccati, ricercando
attraverso i simboli quali sono gli schemi che possono attivare le potenzialità,
quali agiscono in modo automatico e coercitivo e che dovranno essere portati
alla luce e trasformati per poter liberare l’energia che vi è contenuta affinché
possa venire sfruttata dalla persona per un uso più creativo e più personale.
Vista in questa luce, l’astrologia non ha più nulla a che fare con la mantica di
un tempo, attraverso cui si cercava di intuire il destino di un individuo, ma
diventa un vero e proprio strumento di indagine e di conoscenza in grado di
evidenziare il progetto che prende forma a partire dall’infanzia per essere pian
piano svelato al soggetto che può così porsi come il vero interprete che può
gestirlo a pieno titolo sulla scena della propria vita.
L’astrologia così intesa perde anche il ruolo che nell’immaginario collettivo la
legava alla divinazione (che incapsulava l’uomo in un destino esterno e
pre-confezionato) e la restituisce invece al suo antico ruolo di “scienza
iniziatica” che la voleva più semplicemente, ma a mio avviso più nobilmente,
strumento di interpretazione dell’analogia e della simpatia esistente fra il
macrocosmo e il microcosmo.
Personalmente ritengo che l’Astrologia negli ultimi vent’anni sia stata un po’
svuotata dei suoi alti contenuti e, pertanto, non solo è mal compresa, ma è
soprattutto mal interpretata, mentre, in realtà si tratta di una disciplina
antichissima che ha fondamento su leggi universali perenni, scientifiche e, come
tali accessibili alla mente razionale e al pensiero logico-causale, ma possiede
anche un aspetto intuitivo-artistico che la inserisce più dentro ad un concetto
artistico; possiede inoltre la via che conduce ad un vero e proprio approccio
alla conoscenza dell’essere che si esprime però con regole che sono estranee
alla ragione, perchè questa non può aprirsi alla metafisica, ma si appoggia alla
percezione e alla sensazione che sono entrambe limitate perchè costrette a
sacrificare la totalità per procedere allo studio della parzialità.
L’astrologia ha un lato che è molto vicino all’approccio con l’Assoluto che si
pone al di là delle categorie ordinatrici della nostra mente o della nostra
coscienza empirica e richiede l’intervento della funzione analogica-simbolica
che è più legata alla Tradizione che non alla Modernità, in quanto più in grado
di tradurre e di cogliere l’essenza di un simbolo che rappresenta il ponte, il
passaggio tra il Principio Originario delle cose, ovvero tra la realtà assoluta
e trascendente e la realtà immanente. Attraverso il simbolo l’uomo riesce a
colmare il grande divario tra la realtà oggettiva e il suo significato – quest’ultimo
– inaccessibile nella sua essenza e nella sua completezza.
L’Astrologia usa un vero e proprio linguaggio simbolico in cui, chiaramente vi è
una parte manifesta che tutti possono vedere, ma cela anche una parte più
numinosa ed oscura che sfugge alla coscienza e alla realtà.
In una parola, il simbolo permette ad una realtà spirituale più sottile e
pertanto non visibile, di potersi manifestare attraverso un aspetto materiale
della realtà e consente all’interprete di poterla cogliere e comprendere.
Questa parte è percepita dalla coscienza analogica che, a differenza di quella
razionale-lineare, è circolare e si attiva attraverso l’intuizione che crea e
produce improvvisi flash che salgono dall’inconscio, verso la coscienza e che si
pone come strada regia per far aderire il Sé individuale al più grande Sé
cosmico.

Continua a leggere Introduzione all’astrologia umanistica…

Buona giornata….

giugno 16, 2009 on 8:23 pm | In Cose carine
| No Comments

bruchi.gif

Buona giornata…

Dicono che tutti i giorni dobbiamo mangiare una mela per il ferro e una banana
per il potassio.
Anche un’arancia per la vitamina C e una tazza di thè verde senza zucchero per
prevenire il diabete.
Tutti i giorni dobbiamo bere due litri d’acqua (sì, e poi pisciarli, che
richiede il doppio del tempo che hai perso per berli).

Tutti i giorni bisogna bere un Actimel o mangiare uno yogurt per avere i ‘L.Cassei
Defensis’, che nessuno sa bene che cosa cavolo sono però sembra che se non ti
ingoi per lo meno un milione e mezzo di questi bacilli (?) tutti i giorni inizi
a vedere sfocato.

Ogni giorno un’aspirina, per prevenire l’infarto, e un bicchiere di Vino rosso,
sempre contro l’infarto ed un altro di bianco, per il sistema nervoso, ed uno di
birra, che già non mi ricordo per che cosa era.
Se li bevi tutti insieme, ti può dare un’emorragia cerebrale, però non ti
preoccupare,perché non te ne renderai neanche conto.

Tutti i giorni bisogna mangiare fibra. Molta, moltissima fibra, finché riesci a
cagare un maglione. Si devono fare tra i 4 e 6 pasti quotidiani, leggeri, senza
dimenticare di masticare 100 volte ogni boccone.
Facendo i calcoli, solo per mangiare se ne vanno 5 ore.
Ah, e dopo ogni pasto bisogna lavarsi i denti, ossia dopo l’Actimel e la fibra
lavati i denti, dopo la mela i denti, dopo la banana i denti… e così via
finché ti rimangono 3 denti in bocca, senza dimenticarti di usare il filo
interdentale, massaggiare le gengive, il risciacquo con Listerine…

Bisogna dormire otto ore e lavorare altre otto, più le 5 necessarie per
mangiare, 21. Te ne rimangono 3, sempre che non ci sia traffico.

Secondo le statistiche, vediamo la tele per tre ore al giorno. Già, non si può,
perché tutti i giorni bisogna camminare almeno mezz’ora (attenzione: dopo 15
minuti torna indietro, se no la mezz’ora diventa una).
Bisogna mantenere le amicizie perché sono come le piante, bisogna innaffiarle
tutti i giorni. E anche quando vai in vacanza, suppongo.
Inoltre, bisogna tenersi informati, e leggere per lo meno due giornali e un paio
di articoli di rivista, per una lettura critica.

Ah!, si deve fare l’amore tutti i giorni, però senza cadere nella routine:
bisogna essere innovatori, creativi, e rinnovare la seduzione.
Bisogna anche avere il tempo di spazzare per terra, lavare i piatti, i panni, e
non parliamo se hai un cane o … dei FIGLI???
Insomma, per farla breve, i conti danno 29 ore al giorno.

L’unica possibilità che mi viene in mente è fare varie cose contemporaneamente:
per esempio: ti fai la doccia con acqua fredda e con la bocca aperta così ti
bevi i due litri d’acqua. Mentre esci dal bagno con lo spazzolino in bocca fai
l’amore (tantrico) col compagno/a che nel frattempo guarda la tele e ti
racconta, mentre tu lavi per terra.
Ti è rimasta una mano libera?? Chiama i tuoi amici! E i tuoi genitori. Bevi il
vino (dopo aver chiamato i tuoi ne avrai bisogno). Il BioPuritas con la mela te
lo può dare il tuo compagno/a, mentre si mangia la banana con l’Actimel, e
domani fate cambio.
Però se ti rimangono due minuti liberi, invia questo messaggio ai tuoi Amici
(che bisogna innaffiare come una pianta).
Adesso ti lascio, perché tra lo yogurt, la mela, la birra, il primo litro
d’acqua e il terzo pasto con fibra della giornata, già non so più cosa sto
facendo … però devo andare urgentemente al bagno. E ne approfitto per lavarmi
i denti….

SE TI HO GIÁ MANDATO QUESTO MESSAGGIO, PERDONAMI PERÓ É L’ALZHEIMER, CHE
NONOSTANTE TUTTE LE CURE NON SONO RIUSCITO A COMBATTERE.

Continua a leggere Buona giornata…….

Da una canalizzazione

giugno 13, 2009 on 5:33 pm | In Affinita' d'anima
| No Comments

anahata8.jpg

 

 
Questo mi è stato inviato da
una Canalizzazione. Mi sembra un bel messaggio di speranza.


Coraggio, mio caro, continua su questa strada perché i risultati non
mancheranno. L’aiuto dei tuoi compagni è prezioso e necessario perché quando
si lavora in gruppo i risultati vengono potenziati in modo geometrico.
Secondo la geometria sacra, su cui è costruita tutta la Creazione, e della
quale voi avete solo qualche conoscenza grazie a ciò che è rimasto e
tramandato dopo Lemuria ed Atlantide. Gli eredi diretti di queste antiche
civiltà sono stati gli antichi sacerdoti egiziani e gli antichi sciamani
Maya e delle primitive tribù aborigene. Nelle loro tradizioni e nei loro
manufatti sono conservati questi saperi universali, simbolo di potere, che
furono occultati per evitare che l’umanità potesse continuare a seguire la
propria autodistruzione, così come era avvenuto nei cicli cosmici
precedenti.


Queste conoscenze non sono andate perdute, ma sono occultate in attesa che
arrivi il momento cosmico adatto, e questo avverrà quando i cambiamenti
energetici indotti dalla cintura fotonica, dal Grande Sole Centrale, faranno
sì che il gioco della Terra si completi. L’attuale polarizzazione infatti ha
il compito di definire per ognuno la propria scelta di campo, se stare dalla
parte dell’ombra, delle energie oscure, o se accettare la luminosità
dell’essere, la forza manifesta della potenza creatrice. La raccolta di cui
parlano i vostri testi sacri si riferisce appunto a questo, alla selezione
che avverrà (ma che sta già avvenendo). Non aspettatevi però grandi angeli
con la spada o giudici severi che pesano la vostra anima. Nulla di così
spettacolare ci sarà.


La scelta sarà individuale ed ognuno agirà secondo il proprio livello
quantico raggiunto con le varie incarnazioni, secondo dei parametri che non
possiamo esprimere in termini umani. Ci sono codici particolari che agiscono
sui portali fra le dimensioni e da questi dipende il vostro passaggio verso
altre realtà. I nostri lettori sono in grado quindi di verificare il vostro
grado di consapevolezza, il livello vibrazionale raggiunto e di verificare
se siete in consonanza o meno. I bassi livelli di frequenza vi permettono
l’accesso compatibile con i mondi di bassa frequenza per continuare
l’esperienza sino a quando non sarete in grado di fare il salto quantico
necessario. Così il grano sarà separato dalla gramigna!


Fra chi conosceva parte della geometria sacra ci sono stati i Cavalieri
Templari che l’hanno trasmessa nascosta nelle cattedrali gotiche. Le loro
dimensioni, le misure utilizzate, i loro rapporti, il numero e la simbologia
di statue ed arredi permettono di accedere a queste informazioni a chi è
puro ed integro, proprio per evitare che si ripetano le distruzioni del
passato. Non tutti però hanno saputo resistere alla tentazione dell’ego e
questo è il motivo per cui molti lavori del passato hanno cambiato
dimensione, al fine di impedire che divenissero nuovamente un’opera “nigra”
in mano delle forze oscure, già di per sé ben preparate su come avere e
mantenere potere sull’umanità.


Le antiche conoscenze ritorneranno in vostro possesso quando avrete
raggiunto il livello vibrazionale connaturato all’integrità del vostro
agire. Solo allora sarete in grado di mettere queste conoscenze sacre al
servizio dell’umanità e del suo passaggio nelle dimensioni superiori.


Continua a leggere Da una canalizzazione…

Un appello per Barbault

giugno 1, 2009 on 8:36 pm | In Astrologia
| No Comments

andre-barbault.gif

Immagine del Congresso di Ricerca 90 a Vico Equense Direttore Ciro Discepolo

Il Maestro francese nel prossimo autunno compirà 88
anni.

Anche senza attendere il prossimo 1 ottobre, giorno del suo genetliaco, so
assolutamente per certo che il miglior omaggio alla sua persona e alla sua
opera è quello di contribuire ad arricchire il suo sito internet

www.andrebarbault.com
con
traduzioni dei suoi articoli.

Come potete vedere, delle 12 traduzioni italiane presenti sul sito, 9 sono
ad opera mia. Mi sto dando da fare come posso, ma molti stupendi saggi di
André Barbault attendono ancora di raggiungere il lettore italiano.

Invito pertanto tutte le persone che in qualche modo sentono di avere un
debito di riconoscenza verso questo Maestro, o che semplicemente desiderano
fargli cosa assai gradita in questi giorni di tarda vecchiaia, a produrre
una traduzione che verrà inserita nel sito, ovviamente col proprio nome di
traduttore.

A maggior ragione, invito tutti coloro che hanno già eseguito delle
traduzioni – anche se pubblicate su carta stampata – a tirarle fuori dal
cassetto, come hanno lodevolmente già fatto Marika e Viviana Cassina (cfr.
«L’autocreatività degli astrologi», a suo tempo pubblicata su “Sestile” di
marzo-aprile 2008).

A questo proposito, ricordo che il traduttore rimane sempre titolare del
diritto d’autore, salvo che non lo abbia espressamente ceduto al libro o
rivista presso cui è apparsa la traduzione.

Scrivetemi in privato a enzobar(at)web.de e vi fornirò l’indirizzo email
della webmaster cui inoltrare l’articolo tradotto.

Il presente appello viene inviato contemporaneamente a
free.it.scienza.astrologia e a it.discussioni.astrologia oggi 27 maggio
2009.

Sarò grandemente obbligato anche a GraZia se vorrà divulgare la notizia
tramite i suoi canali. Enzo Barillà

Continua a leggere Un appello per Barbault…

Immigrati

maggio 25, 2009 on 6:05 pm | In Affinita' d'anima
| No Comments

immigrati3.jpg

97 ANNI FA’:

LA RELAZIONE PRESENTATA AL CONGRESSO AMERICANO DEL 1912 SUGLI IMMIGRATI ITALIANI

“Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acqua, molti
di loro puzzano anche perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si
costruiscono baracche di legno e alluminio nelle periferie delle città dove
vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro
affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due
e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro,
sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi
dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l’elemosina ma sovente
davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani
invocano pietà, con toni lamentosi o petulanti. Fanno molti figli che faticano a
mantenere e sono assai uniti fra di loro.

Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li
evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la
voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le
donne tornano dal lavoro.

I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma,
soprattutto,non hanno saputo selezionare fra coloro che entrano nel nostro Paese
per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura,
attività criminali”.

Continua a leggere Immigrati…

Dissertazione

maggio 15, 2009 on 4:55 pm | In La Bacheca
| No Comments

fasi-lunari.gif


Martedì 19 Maggio ore 19:00


“Dissertazione astrologica su luna e pleniluni”


a cura di CLAUDIA DE MURTAS,


da molti anni studiosa dell’arte astrologica,


negli ultimi si è particolarmente impegnata negli approfondimenti
dell’astrologia esoterica.


Presso

 

 


POLMONE PULSANTE


CENTRO PROMOZIONALE DELLE ARTI  E DELLA RICERCA


MOSTRE INCONTRI DIBATTITI DAL 1976




Salita del
Grillo, 21 – 00184 Roma
 

Tel&Fax.
06/6798218 – Tel.06/86207236 – Cell. 3886798218

 

 

Continua a leggere Dissertazione…

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
26 queries. 0,586 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi