Da una frase

marzo 1, 2009 on 6:03 pm | In Pensieri
| No Comments

2elysianfields.jpg

“Spesso però l’approccio razionale trae in inganno: tendiamo a pensare che una cosa non esista (o non abbia un effetto concreto su di noi) solo perché non riusciamo a vederla o comprenderla razionalmente. Eppure la vita di tutti i giorni è piena di esempi che smentiscono ciò.”

 

Ecco questo è l’esatto mio pensiero nei confronti di tante cose, astrologia compresa.

Io non so ancora perché funziona, so solo che funziona. Poi le risposte potrebbero essere tante.

Mi piace pensare che sia un codice, molto molto più evoluto di quanto non si immagini e molto molto più saggio di noi stessi.

Piena di senso e di mille possibilità. Un po’ come la nostra vita. Solo che non ci ricordiamo mai qual è il nostro di senso e quante possibilità potremmo avere, giorno per giorno in cui sperimentiamo il perché siamo qui.  

Continua a leggere Da una frase…

Hermann Hesse

febbraio 28, 2009 on 4:21 pm | In Amici
| No Comments

di Marco Valentini

hermann-hesse.jpg

 

“…E tuttavia dietro, o al di là, di ciò che è oggettivo, effettivo e manifesto sembra esistere una realtà più autentica, più stabile e significativa alla quale la nostra filosofia e la nostra religione cercano l’accesso intuito, grazie alla quale vale ancora la pena di vivere…”

 

Hermann Hesse nasce a Calw (Germania) alle 18.30 del 2 luglio 1877, da Maria Gundert e Johannes Hesse.

 

Maria, nata in India da padre tedesco, indianista e missionario, e da madre svizzero-francese, all’età di 23 anni sposa Charles Isenberg, anche lui missionario in India: da questo matrimonio nasceranno i due fratellastri di Hermann: Theodor e Karl Isenbger.

 

A cinque anni dal matrimonio muore il marito e, nella persistente idealizzazione della figura paterna, Maria sposa un altro missionario, Johannes Hesse, cittadino russo nato in Estonia, con cui rimarrà in India fino al 1873.

 

Per ragioni di salute Johannes è costretto però a rientrare in Europa e a sistemarsi presso il suocero, di cui diventerà aiutante nella conduzione di una rivista missionaria.

 

Nel 1877 nasce Hermann, nel segno del Cancro e con ascendente Sagittario.

 

Fermiamoci un attimo e proviamo già a domandarci: quale potrebbe essere la visione del mondo per un ascendente Sagittario con, per di più , Giove in prima casa ?

 

La vita è …un Grande Viaggio, volto soprattutto alla ricerca di qualcosa che appaghi l’esigenza dell’anima, di qualcosa che, seppur non ancora discriminata, si è fiduciosi che esista e possa soddisfare la sete di conoscenza.

 

Ma cosa cerca Hermann ? O anche, cosa fa cercare ai personaggi delle sue opere? Infatti, lui ha sicuramente proiettato e fatto agire ad essi le sue motivazioni più profonde ?

 

Scrive Hesse ad un suo lettore, riferendosi ai romanzi Demian e Siddarta:

 

“Demian sottolinea il processo di individuazione, il divenire della personalità, senza il quale non esiste una via superiore…Che mi sia noto anche l’altro aspetto del nostro compito e della nostra vocazione, quello più grande e divino: il superamento della personalità per divenire compenetrati da Dio, Lei lo ha appreso da Siddharta…”.

 

I due sono entrambi processi di Crescita e hanno sicuramente nello stimolo di Giove la propulsione per arrivare all’individuazione (Urano) e al ritorno verso l’Unità (Nettuno): l’energia simbolizzata da questi due pianeti avrà infatti un influsso notevolissimo sulla personalità di Hesse, come vedremo più avanti.

 

Ma le personali aspettative su un mondo pieno di opportunità, di possibilità, per procedere verso un continuo miglioramento di sé, vengono subito messe in discussione dall’opposizione che Mercurio lancia dalla settima, dalla stessa quadratura di Mercurio con Luna/Saturno e dal progressivo avanzare della prima casa in Capricorno.

 

Hermann, infatti, dovrà da subito relazionarsi con un mondo rigido e severo, impiantato su un’educazione protestante di tipo pietista, in cui vengono esaltate soprattutto le dinamiche non evolute di Saturno: “…Tutto odorava di severità, di legge, di responsabilità, di padre e di Dio…”.

 

La realtà ordinaria (Mercurio/Saturno) percepita da Hesse è quindi in netto contrasto con le sue ampie visioni e sarà sempre fonte della sue conclamate difficoltà relazionali verso l’esterno, basti pensare alla sua decisione di non presenziare personalmente il ricevimento del Nobel e a quanto scrisse sul cancello della casa a Montagnola, dove trascorse gran parte della vita: “Niente visite, per favore”.

 

Ma è essenzialmente la sua natura, particolarmente sensibile e bisognosa di stabilità emotiva (ben rappresentata da 5 pianeti in Acqua, tra cui spicca la Luna/Pesci e il Sole/Cancro) a essere percossa da questo ambiente grave e austero.

 

La seconda casa (in Capricorno/Acquario/Pesci) evidenzia infatti una fase di simbiosi dove la figura materna non sembra percepire correttamente i bisogni profondi del bambino (Luna quadrata a Mercurio), non riesce a nutrire e a infondere sicurezze e fiducia (Luna quadrata a Giove), ma sembra anzi compensare il suo bisogno inconscio di autonomia richiedendo al figlio di farsi forzatamente indipendente (Luna congiunta a Saturno).

 

Nel romanzo Narciso e Boccadoro, Hesse fa corrispondere le dinamiche non risolte nella sua fase di simbiosi alla figura della madre di Boccadoro, fuggita dalla famiglia quando il bambino era ancora in tenera età: tutto il vissuto di Boccadoro sarà una continua ricerca della figura materna che proietterà su ognuna delle sue amanti (Luna in trigono a Venere in settima), fino al punto di esclamare in punto di morte: “…Ma come puoi morire, Narciso, se non hai una madre ? Senza madre non si può amare. Senza madre non si può morire…”.

 

La Luna congiunta a Saturno esprime inoltre una certa difficoltà proprio nel periodo infantile, sicuramente avvertita da Hesse: e Narciso, infatti, rimprovera a Boccadoro – “…Hai dimenticato la tua infanzia, e dalle profondità della tua anima essa ti cerca. Ti farà soffrire finché non le darai ascolto…”.

 

D’altra parte la Luna in Pesci ci fa vedere comunque una madre che, inconsciamente, trasmette al figlio un’estrema capacità di sentire, capacità che gli permette, nella labilità dei confini nettuniani, di percepire indicibili sensazioni emotive e ad appagarsi di se stessa, permettendo così al piccolo Hermann di poter isolarsi e di continuare a vivere nel suo mondo.

 

Nella fase di separazione, ottava casa, troviamo Urano.

 

E’ una separazione improvvisa, forse anche precoce, certamente non maturata sulle piccole, “normali” conquiste quotidiane che portano gradualmente il bambino a sentirsi un essere separato dalla madre: in altre parole, Hermann è “intollerante” alla fase simbiotica; e così come vuole uscirne al più presto, così bruscamente Siddharta e Boccadoro decidono di separarsi dal loro mondo di sicurezza acquisite dall’esterno (rispettivamente, dalla casta brahminica e dal convento religioso).

 

Dati i presupposti, non possiamo meravigliarci ci come l’impatto del piccolo Hermann verso l’ambiente circostante sia stato caratterizzato da privazioni e difficoltà esplorative (Saturno in terza casa) e, forse, anche da grande senso di solitudine.

 

Anche qui viene in soccorso la Luna che permette a Hermann di fantasticare negli spazi nettuniani; ma sarà la stessa Luna, congiunta a Saturno, a predisporre il terreno per lo sviluppo delle funzioni cognitive, rappresentate dall’opposizione Giove-Mercurio.

 

Nel suo romanzo, Narciso scrive a Boccadoro: “…ti dissi sempre che non eri fatto per diventare un pensatore…e che in compenso tu eri un dominatore nell’ambito delle immagini…”; e Boccadoro: “…temo che non riuscirò mai a farmi un’idea del tuo mondo di pensiero, dove si pensa senza immagini…”.

 

Su questa dialettica, su questa impossibilità di mettere insieme il mondo razionale e quello fantastico, poggia la base del pensiero di Hesse.

 

 

 

La fantasia, la capacità immaginativa, già stimolata a dismisura dalla Luna pescina e supportata dall’invito uraniano verso l’autenticità e il decondizionamento da rigidi schemi, si scontrano con la con la tendenza saturnina a cristallizzare il pensiero, con la necessità mercuriale di definire, catalogare, discriminare: in altre parole, con la realtà convenzionale.

 

L’attrito che ne nasce è descritto in tutti i suoi romanzi e sarà nel “Lupo della Steppa” che Hesse racchiude in un’unica entità l’insieme dei fattori standardizzanti che combattono l’aspirazione al divenire interiore, la Borghesia: “…il mondo è, e forse lo sarà ancora a lungo, nelle mani dei Grands Semplificateurs…”.

 

Hesse affermò sempre il principio di superiorità dell’esperienza acquisita (Giove) sulla conoscenza intellettuale (Mercurio).

 

Nel frattempo, progressivamente, viene delineandosi sempre di più la figura paterna.

 

In quarta casa, Ariete, troviamo Nettuno in sestile al Sole, che a sua volta è in trigono a Marte e Saturno.

 

Non possiamo quindi negare una forte componente di emotività e sensibilità nel padre di Hermann (o, almeno, possiamo dire che Hermann comunque percepisce il padre attraverso gli occhi di questo pianeta), ma è soprattutto una sensibilità religiosa intensa, nonché un desiderio di andare al di là.. che però veniva tenuta a bada da una altrettanto forte religiosità dogmatica, chiusa ed improntata di precetti moralizzanti: “…correvo e correvo, il sudore sulla fronte, e dietro di me correva la colpa e, grande enorme, correva l’ombra di mio padre, l’inseguitore…”; e anche: “…non potevo disprezzare mio padre, era troppo distinto, troppo perfetto, non aveva mai torto. Di fronte a lui si diventava sempre piccoli e meschini…”.

 

Da questi ricordi infantili possiamo notare come le tipiche dinamiche saturninee regolino il rapporto con l’autorità, concepita come intimante ed anche irraggiungibile.

 

La presenza di Nettuno in quarta casa in sestile al Sole ci può far pensare a una figura paterna comunque assente dalla relazione profonda con il bambino, una figura con cui sarà difficile modellarsi durante il periodo di identificazione.

 

Tuttavia Hermann, sulla base del poroso impianto emotivo costruito inconsciamente nella relazione con la figura materna, percepirà anche l’aspetto spirituale del padre che svilupperà in futuro utilizzando anche quel Marte in Pesci che gli darà l’opportunità di offrire ricovero ai profughi tedeschi durante la II guerra mondiale, così come il padre mostrava la sua natura nettuniana assistenziale presso le missioni religiosi in cui svolgeva servizio.

 

 

 

D’altra parte, Nettuno in quarta casa simboleggia un inconsistente, o almeno confuso, supporto dell’ambiente familiare verso lo sviluppo delle capacità di autocontenimento, autorassicurazione del bambino: “…era paura, paura e insicurezza ciò che provavo in quelle ore della mia turbata felicità infantile…”. L’eredità familiare paterna è proprio in quel Nettuno che lo porterà nel tempo a sentire ciò che si muove attorno a lui, al di sotto della coscienza.

 

 

 

La difficoltà a interiorizzare un valido modello di contenimento, capace di sostenere emotivamente quei momenti di disagio interiore che immancabilmente si verificano nel vissuto di ogni persona, sarà alla base un evento particolarmente drammatico della vita di Hesse, durante il periodo adolescenziale.

 

Laddove la presenza di Plutone in quinta casa possa rappresentare, a livello progettuale, un intenso potenziale creativo raggiungibile soltanto attraverso il riconoscimento, l’elaborazione e l’integrazione delle risorse ancora nascoste, all’età di 4 anni, quando questo processo è pressoché impossibile, l’intervento plutoniano rischia di far costruire un falso sé per assoggettarlo alle direttive esterne, rinnegando quindi i propri valori originali.

 

Ma, nel caso di Hesse, il concomitante intervento di Urano infonde, da subito, una prima scossa al tentativo di falsa strutturazione dell’identità e figuriamoci quindi quale impatto possa aver avuto tale aspetto in un contesto familiare così rigido.

 

Hermann esprime infatti i primi tentativi di ribellione verso l’ambiente genitoriale, e la madre scriverà al marito assente: “…Prega insieme a me per il piccolo Hermann. Il bambino ha una forza di volontà così decisa….Che ne sarà di lui ?..Rabbrividisco solo al pensiero per ciò che una falsa e debole educazione potrebbe fare del piccolo Hermann…”.

 

 

 

Quindi, come se il bicchiere non fosse già colmo, Hermann viene mandato, all’età di 6 anni, in un collegio missionario maschile, dove potrà vedere la sua famiglia solo la domenica.

 

L’approccio di Hermann alle esperienze della sesta casa, considerata come necessità di adattamento alle regole sociali, di definizione dei confini personali, di riconoscimento di un contesto “unificante” nei suoi parametri di esistenza, sarà decisamente traumatico. Al di là, infatti, del fragile senso di orientamento e della sensazione di non essere compreso (Luna quadrata a Mercurio); dell’introversione di fondo basata sulla difficoltà a socializzare, derivante dalla incombente costrizione genitoriale a reprimere l’innocente espressione dei propri pensieri (Saturno quadrato a Mercurio); e dell’eterno contrasto tra le immaginifiche visioni interne e la percezione della realtà ordinaria (Giove opposto a Mercurio), è soprattutto la sua anima interiore (Luna in Pesci) che, nella sua profonda essenza di diversità e di evasione in mondi fantastici, contesta tutte le condizioni richieste dalla sesta.

 

Scriverà infatti, da adulto: “…E così, di scuola in scuola si ripete lo spettacolo della lotta fra la legge e lo spirito, e sempre di nuovo vediamo Stato e scuola impegnati fino all’ultimo respiro a fiaccare alle radici quegli spiriti profondi e preziosi che ogni anno fanno la loro comparsa…Con un po’ di ironico scetticismo si può uccidere, in un giovane, un enorme futuro…”.

 

All’età di 11 anni Hermann Hesse entra nel ginnasio che frequentò controvoglia, pur risultando tra i primi della classe.

 

Simbolicamente questa età è associata alla settima casa dove si accede alle esperienze relazionali con gli Altri; i quali, impugnando lo “specchio di Venere”, ci riflettono le nostre parti non ancora illuminate, consentendo di “conoscerci”.

 

Nella casa incontriamo Mercurio in Gemelli, e vediamo cosa scrive Hesse su quel periodo, riferendosi ad un compagno di scuola: “…Ciò che mi attirava in lui non era la sua persona ma…una certa insolente capacità di vivere, una familiarità con le piccole cose della vita…con le botteghe e le officine, merci e prezzi…Rideva di battute e barzellette…”.

 

Una descrizione migliore di Mercurio in Gemelli ?!?

 

Hermann cerca nell’amico il suo senso di adattamento sociale: la capacità di contatto, di comunicare con la cosiddetta “realtà”; la leggerezza innocente che si richiede, talvolta, per ridere delle cose della vita.

 

Anche nel Romanzo “Il Lupo della steppa”, il personaggio principale, Harry Haller, allorché uccide “per amore” la sua compagna, viene condannato, nell’allegoria generale dell’opera, non perché ha commesso un omicidio, bensì perché non aveva mai “imparato a ridere…”.

 

L’implicita ammirazione per i compagni che riescono a essere “in armonia” con il mondo, a provare un senso di benessere nella partecipazione e nello scambio con gli Altri, porta Hesse a considerare il suo senso di valore personale.

 

La Venere in settima casa fa aspetti con Saturno, Luna, Plutone e Giove.

 

Anche in questo caso, Hesse scriverà: “…già fin d’allora…i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l’incertezza del proprio valore (Saturno), un continuo oscillare fra… un idealismo al di sopra delle cose e del mondo (Luna, Giove) e un naturale appetito dei sensi (Plutone)…”.

 

Soprattutto, però, nella settima casa Hermann traguarderà, sebbene ancora acerbamente, una prima comprensione dello scopo della sua vita: “…a tredici anni mi fu chiaro che volevo diventare poeta, o niente…”.

 

Trovare se stesso nell’ambito delle relazioni (Sole in settima) sarà la grande costante nella vita di Hesse.

 

Ma non abbiamo detto, precedentemente, che Hesse fu sempre restio al contatto con gli Altri, chiuso a una partecipazione diretta e scambievole con il mondo circostante che non lo comprendeva (quadratura terza-settima) ?

 

Quali sono queste relazioni entro cui può tentare di scoprire la sua identità ?

 

E’ difficile trovare nei rapporti esterni la soddisfazione delle aspettative di una Venere in settima: è troppo legata a un ideale di Bellezza, di Armonia, di Amore che l’Altro difficilmente può corrispondere e appagare: “…Non c’è felicità nell’essere amati. Ognuno ama se stesso. Ma amare, questa è felicità…”.

 

La sua è una relazione “intra-personale”, un dialogo segreto e nascosto con le immagini idealizzate dell’Anima, le uniche capaci di placare l’ansia della sua dimensione interiore.

 

Viceversa, Hesse darà voce a questa esperienza nel mondo degli “uomini-bambini”, riconducendola, in forma artistica, nel viaggio dei protagonisti dei suoi romanzi verso l’Amore, in cui ciascuno incontra l’Altro, e dietro l’Altro, se stesso: Erminia nel Lupo della Steppa, Kamala in Siddharta, ogni donna conquistata da Boccadoro, permette a ognuno di recuperare le parti inconsce ancora non vissute.

 

Anche il senso di appartenenza del Cancro, vissuto precariamente nei confronti dell’ambiente familiare, viene dilatato in termini assoluti: “…Chi ha imparato ad ascoltare gli Alberi, non desidera più essere un albero. Desidera soltanto essere ciò che è. Questa è Patria…”..

 

 

 

All’età di 14 anni Hermann deve soggiacere all’ennesima disposizione paterna: viene fatto entrare in seminario, con il chiaro obiettivo di aggiungere un nuovo, futuro, missionario alla già ricca collezione di famiglia…

 

Dopo soli sette mesi la sua intolleranza nei confronti di qualsiasi autorità lo induce alla fuga: ma viene fortunatamente ritrovato il giorno successivo. La famiglia, costernata, lo invia presso un loro amico, un pastore esorcista, “perché gli si tolga il diavolo dal corpo”.

 

Prima di addentrarci ad analizzare l’ottava casa, occorre fare un breve accenno alla tematica delle risorse personali, esterne e interne.

 

Mentre la seconda casa, con la qualità dei segni e dei pianeti coinvolti, rappresenta l’insieme delle risorse che troviamo a disposizione da subito e di cui ci appropriamo mediante l’interazione con l’ambiente natale, e che solo dopo un attento processo di affinamento possiamo convertire in capacità, l’ottava casa ci mostra invece quali sono le nostre risorse interiori, più profonde e nascoste, accessibili solo dopo una “discesa agli Inferi”, attraverso una sofferta attività di introspezione, di riconoscimento, dove bisogna saper lasciare quello che non serve più e far tornare a nuova vita quello che veramente ci appartiene.

 

La seconda casa di Hesse inizia, anche se per poco, in Capricorno e termina in Pesci: in altre parole, nella seconda casa troviamo tutti i segni che simbolicamente sono associati alle 3 case dell’ultimo quadrante. All’interno, c’è Marte nel segno dei Pesci.

 

Le qualità rappresentate dai tre segni rispecchiano efficacemente quanto Hermann già sente chiaramente all’età di 14 anni: una forte determinazione verso l’autonomia (Capricorno); una lampante autoconsiderazione della sua individualità e originalità (Aquario); una inquietante capacità di sentire e vivere, nel profondo della sua anima, tutta la sua “diversità” rispetto ai modelli imposti dal mondo convenzionale (Pesci); una potente spinta ad acquisire la sua indipendenza (Marte congiunto a Saturno).

 

Con queste potenzialità e sulla sensibile matrice emotiva (Luna) tendente a sconfinare nel fantastico, nella bramosia di raggiungere con l’anima orizzonti sempre più vasti, Hermann si accinge a vivere la sua ottava casa, adolescenziale, proprio nel momento della massima costrizione esterna, dove viene violentato dall’esaltazione mistica dei suoi genitori.

 

Come ci si può liberare dal Padre, dalla struttura bloccante e autoritaria che limita l’espansione dell’Io ?

 

Semplice !…Chiedendo aiuto…al Nonno !

 

Urano in ottava, quasi per atavico senso di vendetta, sembra mettersi d’accordo con il Nipote (Giove) per rovesciare l’ordine costituito…e lo istiga a considerare il senso della vita, le sue aspettative, le sue ambizioni, la sua vocazione…Ma il terreno è fragile…:si avverte l’incertezza interiore proveniente dal mancato soddisfacimento dei bisogni infantili (aspetti alla Luna), si sente una ancora debole fiducia nei valori personali (aspetti a Venere), si rimugina sul mancato riconoscimento della propria unicità e potenzialità creativa (aspetti a Plutone in quinta) e, infine, ecco imperante l’eterna incapacità a rapportarsi con la realtà quotidiana (aspetti a Mercurio).

 

Prima dell’esorcismo, giunto al limite della sopportazione, Hesse tenta il suicidio: ma la pistola si inceppa… (piccola nota: a testimonianza di quanto i genitori di Hesse siano stati particolarmente castranti verso una libera e individuale crescita interiore dei figli, occorre dire che, dopo alcuni anni, la pistola in questione – nel caso di Hans, il fratello più piccolo di Herman – …funzionò benissimo e questi si suicidò).

 

 

 

Tornando quindi al discorso delle risorse interiori dell’ottava casa, la profonda crisi interiore che attraversò Hesse lo portò davanti al “Signore del Cambiamento”, rendendolo capace di rompere gli schemi ormai obsoleti e vincolanti: come sempre però, se non c’è una matura struttura interiore pronto ad accoglierlo, gli effetti sono dirompenti.

 

Ma ormai l’esperienza è fatta e Urano rappresenterà davvero, adesso, quella capacità interiore di Hermann per ribellarsi in maniera aperta e dichiarata verso l’autorità paterna.

 

A nulla varranno i successivi provvedimenti del padre di rinchiuderlo presso un istituto per malattie mentali (leggi manicomio): Hesse sarà sempre cosciente del suo diritto all’indipendenza, all’individualità, alla necessità di rompere con la tradizione.

 

Se il suo Marte era dapprima frenato e aveva difficoltà a imporsi (Marte congiunto a Saturno), ora viene riconsiderato nella sua propulsione verso l’autonomia, nel necessario senso di affermazione che deve essere al servizio dell’Io: “ …perché l’azione, la buona radiosa azione, amici miei, non viene dal fare, non deriva dall’attivismo, non è frutto della diligenza e del martellare. Essa cresce solitaria sui monti, cresce sulle cime, dove sono silenzio e pericolo. Sgorga dal dolore…”

 

Hermann, infatti, tempesterà di lettere suo padre denunciandolo, senza mezzi termini, come regista assoluto delle sue condizioni e, risoluto, lo affronterà anche in termini religiosi.

 

Scriverà infatti dall’Istituto. “…Impiegherò le mie ultime forze per mostrare di non essere una macchina che è sufficiente caricare…se volete scrivermi ancora, per favore, basta col vostro Cristo…io sono un uomo buono come Gesù, ma non sono docile come il giudeo io…”.

 

Dopo circa sei mesi, Hermann viene dimesso e frequenterà di nuovo il ginnasio; non riuscirà a portare a termine gli studi che proseguirà da autodidatta nella vasta libreria del nonno, in cui iniziò a scrivere i suoi primi romanzi.

 

Per concludere, a testimonianza del particolare rapporto che Hesse ebbe con la Realtà (Giove/Nettuno – Mercurio/Saturno) dall’infanzia fino al giono della sua morte, riporto un ultimo, breve, commento:

 

“…Un altro rimprovero che mi viene fatto sembra anche a me molto giusto: mi si nega il senso di realtà. Tanto le opere che scrivo che i quadretti che dipingo non corrisponderebbero al reale.

 

Questo rimprovero devo accettarlo.

 

Confesso che la mia stessa vita assai spesso mi sembra proprio come una favola, e sovente, il mondo esterno mi appare con l’intimo mio in rapporto unisono, che davvero chiamerei magico…”.

 

 

Fonti

 

Dai libri di Hermann Hesse

– Il Lupo della Steppa

– Siddharta

– Narciso e Boccadoro

– Il coraggio di ogni giorno

Continua a leggere Hermann Hesse…

La legge dell’Attrazione

febbraio 16, 2009 on 8:15 pm | In Pensieri
| No Comments

Io non l’ho mai chiamata la legge dell’Attrazione, ma
sono sicura che il pensiero è energia e che il mondo ci risponde per come noi ci
poniamo….

Continua a leggere La legge dell’Attrazione…

Il cervello

febbraio 15, 2009 on 7:07 pm | In News
| No Comments

Mi hanno mandato questa notizia:

Cervello: l’invidia provoca dolore fisico

13 feb 10:31 SCIENZE E TECNOLOGIA

MILANO – Alcune emozioni come l’invidia, sono avvertite dal nostro

cervello come “percezioni fisiche” di dolore. Anche il provare

piacere dal dolore altrui, e’ vissuto come esperienza fisica: attiva

le aree neurali dell’appagamento, ovvero da’ una sferzata di piacere

come quella che nasce dall’assaporare una barretta di cioccolato. La

scoperta e’ di un team di ricercatori giapponesi, che ha utilizzato

la risonanza magnetica funzionale – ed e’ pubblicata sulla rivista

Science. E’ una scoperta importante, perchè mostra come il nostro

cervello elabori le emozioni come se fossero sensazioni fisiche di

dolore o piacere.

Non so cosa sia l’invidia, sentimento che viene associato al mio segno

solare: I Gemelli. Fortunatamente per qualche strana eccezione,

forse perchè ho sempre pensato che ognuno è unico e speciale io non so

cosa significa invidiare. Ora scopro che è anche doloroso….che bello!!

ho una sofferenza in meno in questa vita terrena e voi come siete messi??

cervello.jpg

Continua a leggere Il cervello…

Il concetto di Era

febbraio 15, 2009 on 5:13 pm | In Amici
| No Comments

di Sandra Zagatti

era2.jpg

Il concetto di Era prevede un minimo di conoscenze astronomiche.

Come sai, l’eclittica è il percorso apparente che il Sole forma durante l’anno.
Ampliando l’eclittica di circa 8° nord e sud, otteniamo la fascia zodiacale, al
cui interno vediamo orbitare i pianeti del nostro sistema solare e sul cui
sfondo si proiettano dodici (tredici o quattordici, non è importante) tra le
tante costellazioni celesti.

Ecco, i cosiddetti “segni” non sono altro che partizioni di 30° della fascia
zodiacale; quindi NON sono le Costellazioni omonime, che portano lo stesso nome
dei segni perché qualche migliaio di anni fa erano ad essi (approssimativamente)
sovrapposte, pur avendo un’estensione alquanto varia che non copre mai 30°
precisi.

Come sappiamo, a causa della Precessione degli Equinozi questa coincidenza non
c’è più.

In particolare, l’equatore celeste e l’eclittica si incontrano in due punti
opposti dove transita il Sole agli equinozi. Uno di questi è il Punto Gamma, che
definisce l’equinozio di primavera e il grado zero Ariete: è insomma l’inizio
dei SEGNI zodiacali.

Ora, mentre l’eclittica è fissa, l’equatore celeste non lo è; in quanto
estensione di quello terrestre. Infatti, la rotazione della terra non è proprio
pulitissima intorno al suo asse, ma simile al moto di una trottola: l’asse dei
poli quindi ruota leggermente (e molto lentamente) descrivendo una specie di
cono. Ma dunque, se l’asse polare cambia direzione, anche l’equatore (che è ad
esso perpendicolare) cambia giacitura, e di conseguenza l’equatore celeste. Il
che significa che incontrerà l’eclittica in punti equinoziali diversi, causando
lo spostamento (a ritroso rispetto alle costellazioni: precessione) del Punto
Gamma.

E’ evidentemente un moto molto lento: il giro completo del Punto Gamma è di
26.000 anni (2160 per segno, 72 per grado). Intorno a 2000 anni fa il Punto
Gamma (che è e continua ad essere il grado zero del SEGNO dell’Ariete), si
trovava proiettato sulla COSTELLAZIONE omonima. In 2000 anni ha percorso circa
30° ed ora (ricordiamo che va all’indietro) è alla fine della costellazione dei
Pesci, qualcuno dice già all’inizio dell’Acquario. Questa è, sinteticamente, la
definizione di Era, ma non è possibile definire con precisione quando si
verifica un tale evento, visto che anche le fasi di passaggio (cariche di
aspettative) riguardano decenni, forse persino secoli.

Continua a leggere Il concetto di Era…

Ogni nuovo anno

febbraio 9, 2009 on 7:29 pm | In Pensieri
| No Comments

 astrologiaspirituale2.jpg

Ogni nuovo anno è fonte di rinnovamento.

Spesso tutti noi facciamo i buoni propositi per l’anno nuovo.

Io l’altro anno mi ero proposta di fare delle cose e poi non ci sono riuscita.

Volevo scrivere più spesso su questo blog, parlando anche di pensieri che mi passano per la mente magari facendo riferimenti astrologici.

Per vivere e per rispettare gli impegni già presi ho pochissimo tempo libero e ho una vera difficoltà (a meno che non lavoro anche la notte)  per riuscire a dedicare più tempo anche a questo sito. Me ne rammarico e posso solo autoimpegnarmi a prendermi almeno uno spazio settimanale per dedicarmi al blog. Ma mi devo disciplinare e programmare, se no non ce la faccio.

Ecco questo è il mio impegno per il 2009.

D’altronde non voglio trascurare il mio grande amore: l’astrologia e tutti quelli che mi conoscono e mi seguono da tanto tempo. Buon 2009 a tutti. A Capodanno ho ricevuto questo sms da un caro amico, cliente ed allievo di astrologia: Che Giove sia con te!!!

Che Giove sia con tutti noi, perché ne abbiamo MOLTO bisogno tutti!!!


Continua a leggere Ogni nuovo anno…

L’oroscopo del 2009

gennaio 10, 2009 on 5:03 pm | In Oroscopo
| Commenti disabilitati su L’oroscopo del 2009

astropoli.gif

www.astropoli.it

Io ho perso l’abitudine di fare quello che viene solitamente definito l’Oroscopo dell’Anno.

Su questo argomento mi ha fatto riflettere molto l’amico Ciro Discepolo.

Cio’ non toglie ci sono dei validi professionisti che conosco personalmente che per fare questo lavoro usano le effemeridi planetarie veramente ed anche se fanno riferimento all’oroscopo dell’anno considerando solo il segno solare, riescono comunque a fare un serio lavoro.

Pubblico perciò il lavoro di Astropoli la Citta’ degli Astri perchè so da chi e come è stato fatto. Buona Lettura.

ARIETE (21 Marzo – 20 Aprile)
L’anno inizia positivamente il 6 Gennaio con l’ingresso di Giove in Acquario. Grazie a questo aspetto, e al successivo ingresso di Marte, sempre in Acquario, a partire dal 5 febbraio inizierete con il risolvere quella serie di problemi professionali che hanno caratterizzato il 2008 . Difatti grazie a questa potente congiuntura, aiutati probabilmente anche da qualche potente amico, riuscirete ad intraprendere una attività professionale o lavorativa a voi veramente congeniale in cui vi saranno riconosciute tutte le vostre potenzialità naturali. Per tutto gennaio invece, dovrete aspettare ancora un po’, difatti sarete ancora sotto l’azione di un competitivo Marte in Capricorno, di transito nella vostra decima casa solare, per cui anche se vi sentirete animati da celeste furore (Giove e Mercurio in sestile al Sole), con le idee ben chiare per dove volete andare, dovrete ancora lottare per vedere riconosciuti i vostri giusti diritti. Considerate attentamente che la buona posizione di Giove, di transito per tutto il 2009 nella vostra undicesima casa solare (il settore delle amicizie e della progettualità) vi accompagnerà per tutto l’anno favorendo tutte quelle attività particolarmente innovative, riconducibili allo sfruttamento delle energia, al mondo delle comunicazione e allo sviluppo di nuove tecnologie; senza contare, ribadisco, che per tutto il 2009 potrete contare sull’appoggio di importanti amici. Difatti anche grazie a questo transito sarete energici e pieni di buone intenzioni , baderete ai vostri interessi facendo amicizie e stringendo buoni rapporti con le persone che contano. Se la vita inizierà a sembrarvi più facile inizierete ad ottenere le cose che volete con poco sforzo. L’importante è che le vostre azioni si trovino in sintonia con i vostri ideali: tra Maggio ed Agosto il vostro Sole sarà sorretto da Giove e Nettuno in congiunzione. Quest’ultimo aspetto sarà da considerarsi di fondamentale importanza per i più creativi e così anche per coloro che operano nel mondo del cinema e della televisione. Sempre in virtù di questa configurazione vi troverete ad avere maggiore compassione nei confronti dei più deboli, e vi metterete nelle condizioni di dare una mano a chi ne avesse bisogno. Per quasi tutto l’anno Saturno continuerà ad essere di transito nella vostra sesta casa solare in Vergine. Questo aspetto, unitamente ai precedenti , favorirà un vostro avvicinamento verso discipline spirituali o naturalistiche, soprattutto sotto un profilo alimentare. A fine Ottobre, il 28, Saturno entrerà in opposizione nel segno della Bilancia. Questo ingresso potrebbe creare delle verifiche ai nati della prima decade, con soci professionali o partners (tra il 15 ottobre ed il 9 Novembre quando anche Venere si troverà di transito nel segno della Bilancia in opposizione). Dal 4 Febbraio al 6 Giugno, oltre che dai transiti sopra individuati, sarete baciati dal moto retrogrado di Venere nel vostro segno. Questo aspetto porterà fortuna sentimentale ai singles, favorendo incontri e bell’aspetto, e così armonia all’interno della coppia. Con un Aprile acceso dalla passione, infuocato dal concomitante passaggio di Marte nel vostro segno. Possibile calo energetico tra Settembre e metà Ottobre: state attenti a non disperdere tutte le vostre energie in problematiche inerenti alla vostra famiglia di origine. Considerate che per tutto l’anno i nati intorno al 21 Marzo saranno soggetti ad un importante transito di Plutone: questo passaggio potrebbe risvegliare alcune esperienze passate, fatele defluire, altrimenti potrebbero mettersi in moto alcuni meccanismi autobloccanti. Venere di nuovo positiva nell’ultimo mese di dicembre, accontentala con un bel viaggio: incontro con uno straniero o una nuova esperienza illuminante.


TORO (21 Aprile – 20 Maggio)
2009 rivoluzionario, caratterizzato dal transito di Giove nella vostra decima casa solare. Per tutto l’anno, difatti, a partire dal 6 gennaio 2009, Giove si troverà di transito nell’innovativo segno dell’Acquario (questo non accadeva dal 1997). Questo passaggio aiuterà a porre l’accento su tutte quelle azioni riconducibili alla realizzazione delle aspirazioni individuali. Chi tra di voi nel corso dell’anno riuscirà a fare una vera e propria rivoluzione su stesso, abbandonando la via delle sicurezze e delle certezze, riuscirà a migliorare la propria posizione sociale. D’altronde giove in Acquario richiede una mente aperta, innovativa e originale , ben predisposta verso tutto ciò che possa essere considerato d’avanguardia. Se non farete così, c’è il rischio che nel corso del 2009 possa sorgere una deriva egoistica della vostra personalità. L’importante però è che riusciate ad analizzare criticamente la vostra situazione, arrivando a valutazioni obiettive. I nati della terza decade, dovranno comunque stare più attenti degli altri nativi, soprattutto tra Maggio e Agosto quando Giove si troverà in congiunzione con Nettuno. C’è il rischio che possiate prendere “lucciole per lanterne” (non lasciatevi confondere da superstizioni o da fanatismi religiosi), quindi fatevi consigliare da qualcuno che non sia sotto l’effetto disarmonico di Nettuno (bene un Gemelli, Bilancia o Acquario).Se quindi riuscirete ad andare oltre i vostri consueti schemi, riuscirete senz’altro a soddisfare il vostro legittimo desiderio di vedere riconosciute le vostre qualità nel mondo della vita e del lavoro. Considerate che con Giove in Acquario è il terzo millennio ed il ritorno di Atlantide che si fa avanti. Ogni schema presistente sta per essere spazzato, considerate tutto questo avviene durante l’opposizione tra Saturno ed Urano, in un momento di universale rottura con gli schemi pregressi. A gennaio la vostra volontà sara fortemente aiutata dal transito Marte nell’amico segno del Capricorno, grazie a questo passaggio potrete ricevere l’aiuto da un amico straniero o residente all’estero. Sempre i nati della terza decade, se riusciranno a controllare gli effetti della quadratura con Giove e Nettuno, nel corso dell’anno potranno più volte contare nell’azione di Mercurio retrogrado (dall’11 Gennaio al 1 Febbraio, dal 7 Maggio al 30 Maggio, dal 6 Settembre al 29 settembre, dal 26 Dicembre al 31 Dicembre); grazie a questi potenti passaggi riuscirete ad orientare la vostra mente verso l’introspezione, approfondirete la sfera spirituale, aumenterete il vostro bisogno di riflettere, e sarete comunque animati da uno spirito più indipendente. Oltretutto i nativi della terza decade, soprattutto nella sfera sociale, saranno per lungo tempo influenzati dall’imprevedibile Urano di transito nell’undicesima casa solare . Saturno, per quasi tutto l’anno, continuando quanto già iniziato nel corso del 2008, favorirà coloro che da tempo hanno deciso di mettere in cantiere la nascita di un figlio (soprattutto se appartenenti alla seconda decade). Se siete dei creativi, sfruttate questo transito per dare una struttura alla vostra fantasia, organizzandola nella progettualità, non sopprimete le vostre potenzialità con il timore di essere privi di talento. Plutone per tutto l’anno accompagnerà i nati di aprile verso una lenta metamorfosi (specialmente se si avrà l’opportunità di allargare i propri orizzonti culturali confrontandosi con culture straniere, magari durante un viaggio, o con la frequentazione di un maestro spirituale). La vita affettiva sarà caratterizzata dai problemi di sempre; da un alto cercherete sicurezze (Saturno in quinta), dall’altra sarete attratti solamente dalle persone originali di successo (Giove in Acquario di transito nella vostra decima solare – Urano di transito nella vostra undicesima solare). Venere dal 4 Febbraio al 6 Giugno sarà di transito nella vostra dodicesima casa solare; questo aspetto favorirà la nascita o di relazioni di relazioni clandestine, o caratterizzate da una forte spiritualità con un forte senso di abnegazione verso il partner. Periodi positivi per incontri e flirts: gennaio, giugno, agosto, la seconda metà di settembre. Burrascosi e passionali la prima metà di settembre e così il mese di novembre. Conflittuali i rapporti familiari nell’ultima parte dell’anno a causa di lungo transito di Marte nella vostra quarta casa solare. Evitate le competizioni familiari tra Novembre e Dicembre quando Marte si troverà in opposizione a Giove. Potreste farvi il fegato amaro.


GEMELLI (21 Maggio – 20 Giugno)
Mentre i nativi della seconda e terza decade per gran parte dell’anno (fino al 28 ottobre) saranno sotto l’azione di collaudo del severo Saturno, anche se ormai karmicamente alleggeriti dalla fuoriuscita di Plutone (in opposizione), per i nati di maggio, quelli della prima decade il 2009 inizia brillantemente con l’ingresso di Giove in Acquario nella vostra nona casa solare. Per cui, per i nati di giugno, come già indicato per il 2008, dovrà essere verificato, caso per caso (partendo dall’assioma che l’oroscopo negativo non esiste, ma esiste solamente la risposta errata), quanto di quelle scelte, operate nel corso degli anni 2001 e 2003, possano, alla prova dei fatti, poi rivelarsi critiche sulla struttura degli odierni equilibri familiari (Saturno di transito nel segno della Vergine interessa i valori della quarta casa solare, quella più affine alle problematiche inerenti alla famiglia d’origine). L’importante è che ogni situazione venga vissuta serenamente, senza irragionevoli irrigidimenti. Oltretutto va considerato, che nel corso dell’anno (specialmente nel settembre 2009), Saturno entrerà in opposizione stretta con l’imprevedibile Urano, per cui inaspettatamente, per necessità o per improcrastinabile scelta personale di vita, potrebbero esserci lunghi periodi di distacco dal proprio ambiente familiare per trasloco, nuova sede lavorativa o trasferimento in un paese estero (Giove di transito nella vostra nona casa solare). Comunque va assolutamente considerato, che Giove per tutto l’anno , sosterrà beneficamente ogni vostra azione, allargando i vostri orizzonti spirituali e la vostra apertura mentale. I nati della terza decade più creativi, tra Maggio ed Agosto potranno contare sull’incredibile trigono di Giove e Nettuno. Grazie a questo formidabile aspetto potrà esserci una formidabile amplificazione di ogni vostra qualità, aumento delle vostre capacità extrasensoriali e del vostro intuito, oltre al fatto che possiate concretamente abbracciare un percorso iniziatico evolutivo. Per cui grazie all’ingresso di Giove nella vostra nona casa solare (soprattutto i nati in maggio, ormai liberatesi delle scelte saturnine), torneranno ad avere un atteggiamento espansivo nei confronti della vita; avvertirete , vorrete, e vedrete, oltre che comprenderete ogni cosa che vi circonda. Trarrete beneficio da tutto ciò che avrà il potere di allargare vostri orizzonti, come i viaggi, l’istruzione, la religione e l’editoria. Questo aspetto potrebbe rivelarsi formidabile per chi tra di voi avesse intrapreso una carriera giornalistica, o universitaria in discipline giuridiche o filosofiche. Ci sarebbero senz’altro dei risvolti televisivi o mediatici favoriti dalla natura uraniana del transito di Giove in Acquario. Considerate che il percorso Gioviano, a Febbraio sarà sostenuto da un ribelle ma costruttivo Marte in Acquario, a Maggio da un volitivo Marte in Ariete, a Luglio ed ad Agosto da un determinato Marte in Leone. Venere la dea dell’amore, sosterrà il vostro cammino, transitando nella prima parte dell’anno per lungo tempo nell’amico segno dell’Ariete. Grazie a questo passaggio, non solo potranno nascere fortunate collaborazioni con il partner o partners e amici, ma potrete essere al centro della cerchia sociale come leader naturali, attraendo amici e amanti. La fine dell’anno potrà essere caratterizzata da momenti forte intensità passionale favoriti dall’opposizione di Venere nel Sagittario congiuntamente al trigono di Marte nell’amico segno del Leone. Non escluso che abbandoniate il vostro paese di origine per inseguire un partner straniero.

CANCRO (21 Giugno – 22 Luglio)
Da diversi anni vi si è presentata l’occasione di allargare alquanto la vostra conoscenza del mondo e di raggiungere una larghezza di vedute mai avuta finora. Nel 2009 , con la fuori uscita del 28 Ottobre 2009 di Saturno dal segno della Vergine (vostra terza casa solare: settore astrologico riconducibile all’ambiente in cui vivete e ai vostri atteggiamenti mentali) si completerà quel percorso di preparazione interiore e di incontro con il vostro “Io” che era iniziato nel giugno 2003 con l’ingresso del signore del Tempo e delle Strutture nel vostro segno.. Durante questi ultimi 2 anni, grazie a Saturno vi è stata una ampia opera di ristrutturazione e di verifica di tutti i vostri atteggiamenti mentali, di analisi e di collaudo di ogni vostra abitudine, modo di parlare, di ascoltare e di rapportarvi con il mondo esterno. Se così avrete fatto, avrete ormai raggiunto un perfetto controllo della vostra quotidiana (avete comunque tempo fino al 28 ottobre). Perciò ogni giorno, nel corso del 2009 e così degli anni a venire si presenterà più difficile per voi rapportarvi o frequentare ancora quelle persone, abituate ai vostri vecchi modi di fare, non in grado di comprenderne i nuovi, specialmente se parenti o amici. Ormai voi, con il transito di Urano nella vostra nona casa solare, siete ormai poco portati per gli avvenimenti di routine di questo mondo, ma siete proiettati verso altri mondi o spazi metafisici. D’altronde Urano è nemico delle vedute rigide, per cui i suoi transiti spesso sottopongono il soggetto a degli avvenimenti improvvisi, imprevedibili, in grado di sconvolgere qualunque precedente opinione. Quindi se nel corso del 2009, soprattutto se siete nati tra la seconda e la terza decade, sarete in grado di accogliere il nuovo, sarà per voi senz’altro una anno fantastico, di assoluta liberazione; altrimenti per chi avesse ancora orrore delle novità, e cercherà incautamente di resistervi, si presenta come un anno estremamente instabile, soprattutto nella fase di settembre, quando Saturno ed Urano saranno in perfetta opposizione. Durante il 2009 (fini al Marzo 2011) questo transito spingerà i nativi di luglio ad adottare una mente sempre più elastica, attratta dalle nuove idee, dallo studio della tecnologia e /o di nuove tecniche lavorative. Considerando poi, che grazie al concomitante passaggio di Giove e Nettuno in Acquario, tra maggio ed Agosto ci sarà una espansione globale delle coscienze e della spiritualità, questo potrebbe essere per voi l’anno adatto per iniziare un approfondito studio di una materia esoterica , di per occuparvi di spiritualità (all’interno di associazioni, o individualmente) , o per cominciare lo studio dell’astrologia (giove di transito nella vostra ottava casa solare in concomitanza al transito di Urano nella vostra nona casa solare). Durante il transito di Giove, ci sono buone probabilità di ricevere un cospicuo aiuto da terze persone, soprattutto in chiave monetaria (o di risorse in genere). Questo passaggio potrebbe presentarsi propizio per una vincita la gioco, soprattutto se nel sistema di gioca si utilizzano delle nuove tecnologie (tipo superenalotto). Qualche problema per i nati a Giugno, quando Marte si troverà in opposizione, in congiunzione ed in concomitanza dell’ingresso di Plutone. Questo aspetto potrebbe essere portatore di un debito karmico con un inciso nella sfera della vita a due per i nati della prima decade: state fermi, e aspettate il mese successivo prima di prendere qualsiasi decisione in campo matrimoniale. L’importante, è che i nati nei primissimi giorni della prima decade (dopo il 21 giugno) non rimangano intrappolati da antiche esperienze in un sorpassato “copione”, e così anche, che il passaggio di Plutone in settima casa solare, non si risolva in una vostra manipolazione subita da parte del partner o nei confronti dello stesso, ma porti ad una seria “trasformazione a due” senza coercizioni inconsce. Oltretutto va altresì considerato che Saturno, il 28 ottobre, entrerà nel segno della Bilancia (corrispondente alla vostra quarta casa solare), che per cui potreste andare incontro ad importanti cambiamenti del vostro ambiente familiare : un trasloco, una obbligata ristrutturazione della vostra casa familiare, una verifica di alcuni rapporti familiari, un cambio di città a seguito di una improcrastinabile necessità del partner. Probabilmente per i nati della prima decade potrà esserci una totale verifica di tutti i rapporti più personale, dalla famiglia di provenienza al partner. Da Febbraio a Maggio la vostra vita sentimentale sarà segnata dal transito di Venere nella vostra decima casa: divertitevi ma non esagerate con atteggiamenti di eccessiva autoindulgenza, potrebbe nuocervi professionalmente. Tra Luglio ed Ottobre potrete giovarvi sia dei transiti di Marte, che di Venere. Sfruttateli per vivere intensamente l’amore. L’anno 2009 si chiuderà con un viaggio, oltre con l’acquisto di un mezzo di locomozione.  


LEONE (23 Luglio – 23 Agosto)
Anno dominato dalle tendenze e dalle pulsioni opposte del vostro io. Da una Parte Giove in opposizione (peraltro da maggio e d Agosto in congiunzione con Nettuno – aspetto determinante per i soli nati in Agosto); dall’altra Saturno ed Urano in opposizione (aspetto determinate per chi fosse nato tra la fine della seconda decade e le terza). Da una parte una incontrollabile espansione verso il nuovo e verso gli altri ; dall’altra una rapida rivoluzione, dalle conseguenze imprevedibili , da valutarsi necessariamente e solamente sulla base del singolo stato di consapevolezza. Da un lato lo spirito (Giove in Acquario) e dall’altro la materia (Saturno in Vergine di transito nella vostra seconda casa solare). Così , mentre l’ingresso di Giove in Acquario segna un periodo rivoluzionario per il vostro modo di concepire la vita, soprattutto se in riferimento a “quella a due” ( o in ambito associativo). Durante l’anno non ve la sentirete affatto di sentirvi isolati, ma avvertirete l’esigenza di conoscere persone nuove, creative ed originali che possano portarvi ad un arricchimento; ora più che mai avvertite che attraverso una altra persona potreste giungere ad un percorso di completezza della vostra personalità. L’importante però è che sposiate la persona e non l’idea. Altrimenti correte il rischio di compiere degli errori di valutazione e di andare poi incontro ad una cocente disillusione (Giove e Nettuno opposti). Ricordate che Nettuno e giove opposti sarà estremamente facile errori di valutazione in tutti i campi. Quindi se nel corso dell’anno la vostra “psiche ” cercherà sempre di più di espandersi verso ulteriori spazi, fate si che questo aspetto si risolva in un arricchimento della vostra creatività, e non in una fuga in un universo parallelo (dove vi siete assegnati il ruolo di re). D’altra parte con il transito di Saturno nella vostra seconda casa solare caratterizza un periodo in cui la vostra immagine tende a caldeggiare gli aspetti più concreti dell’esistenza, e così a favorire in campo finanziario quegli investimenti che possano garantire nel futuro una certa sicurezza (investimenti di tipo immobiliare, nel “mattone”; o la scelta per un posto sicuro) L’importante (fino al 28 Ottobre 2008), per arrivare a fare la “FAMOSA QUADRATURA DEL CERCHIO”, è che si riesca a comprendere dentro se stessi, quale siano le cose di cui si abbia effettivamente bisogno, evitando soprattutto di identificare il proprio desiderio di sicurezza e soprattutto il proprio essere con l’avere : l’infelicità dovuta al possesso dei beni materiali spesso deriva da una mancata coincidenza fra quello che si pensa di volere e quello che poi si cerca veramente nel profondo del proprio essere. Per cui se riuscirete a far si che la paura e l’insicurezza per le questioni finanziare non riesca ad influenzare tutti gli aspetti della vostra vita e così ad impedire nei fatti una ristrutturazione dei vostri valori interiori e una nuova spinta verso una rivoluzionaria creatività, a settembre, durante l’ultimo culmine dell’opposizione tra Saturno ed Urano (di transito nella vostra ottava casa solare) potrete spezzare di colpo tutti vecchi schemi di vita (quelli che vi hanno insegnato, facendovi credere che fossero i vostri) per far posto, all’improvviso, solo ai nuovi (dove ci siete solo voi). Per cui, ad esempio, se alcuni di voi, nel coso dell’anno aveste realmente nel loro cuore deciso di iniziare un percorso di vita a due (Giove in Settima Casa – spesso favorisce la celebrazione di un matrimonio o la nascita di una convivenza ), non si lasciatevi bloccare o inibire da considerazioni di tipo economico; se rischierete lasciando spazio al vostro potere creativo, verrete ricompensati (Urano in ottava). D’altro canto potrebbe anche accadere che alcuni di voi decidano di separarsi legalmente dalla propria/moglie e marito (Giove in Settima, in opposizione) per potersi legare ad una altro partner , più creativo, probabilmente (Nettuno in opposizione) più in armonia con il proprio sentire (Giove congiunto a Nettuno in Settima – Venere in Nona casa Solare, in trigono) e così subire a causa della separazione o divorzio un impoverimento o un calo delle proprie risorse finanziarie (Saturno in Seconda) Per cui evitate di identificarvi con quello che avete, e fate posto ad una rivoluzionaria metamorfosi del vostro “io”. A febbraio, potreste avvertire un calo del vostri livelli energetici a causa dell’opposizione di Marte (evitate di entrare in conflittualità competitive con il partner) . Sempre a partire da febbraio, fino a maggio, Venere la Dea dell’Amore, di transito nel segno dell’Ariete, favorirà positivamente ogni questione amorosa, soprattutto realizzando incontri fortunati con persone straniere, avvocati ed editori.


VERGINE (24 Agosto – 22 Settembre)
La stagione dei cambiamenti epocali continua. Nulla al termine di questo periodo sarà come prima (dapprima con la fuoriuscita di Saturno dal vostro segno : 28 ottobre 2008; e poi con la fuoriuscita di Urano dal segno dei Pesci: 11 Marzo 2011) . Anche per quest’anno come già scritto per il 2008, sarà caratterizzato non solo dal ritorno di Saturno nel vostro segno (una volta ogni 30 circa) ma anche dall’opposizione di Urano nel segno dei Pesci (una volta ogni 84 anni). La “Mente” contro il “potere Creativo” ? Il Passato contro il Futuro. Voi e gli Altri (l’opposizione mette in relazione il vostro ego individuale con gli altri con cui entrate in stretta comunione – la Vostra Imago/Ascendente con la vostra settima casa solare/matrimonio o unioni). Dipende solo da voi se riuscirete a fare la quadratura del cerchio. Non sempre è facile, comprendere che testa e croce non sono realtà antitetiche , ma facce della stessa medaglia, o manifestazioni speculari della stessa energia. Difatti con il 2009, come il 2008 continua con un nuovo percorso esistenziale che interesserà questa volta soprattutto i nati in settembre. Spesso le vostre azioni potranno incepparsi di fronte ai meccanismi autobloccanti della ragione. L’importante è che abbiate sempre il coraggio di scegliere. Gli esseri umani, pur se legati ad una anima immortale sono poi legati alle leggi del divenire. Si ha continuo bisogno di innovazioni creative per rimanere vivi. Durante il 2009 ogni schema pregresso di vita, se non in linea con il nostro essere (matrimonio, relazioni, lavoro) verrà quanto prima avvertito come squallido ed abitudinario. Spesso difatti durante il transito di Urano nella settima casa solare vi può essere la rottura di quei legami matrimoniali o di quelle relazioni di tipo professionale (tipo socio) divenuti orami troppo opprimenti e statici. E quindi se saprete scegliere (Saturno), vivrete una nuova vita liberandovi dai vecchi copioni esistenziali (Urano). Cercate di amalgamare Saturno, Urano quali Signori del Tempo e del Potere Creativo, in una unica sinfonia: la vostra. Ricordate sempre che il movimento è vita: questa è la nostra benedizione, questa è la nostra condanna. Considerate che il transito Uraniano potrebbe l’incontro e l’unione con una persone dalle caratteristiche assai anticonformiste, del tutto originali, al fuori dei vostri consueti schemi. Tenete conto che questo cammino verso il cambiamento, inizierà ad essere coadiuvato dall’ingresso di Plutone, il Re delle Trasformazioni Interiori, nel Segno del Capricorno. Grazie a questo transito, per tutto l’anno, i nati in agosto potranno contare sulla scoperta di nuove energie, e probabilmente rimanere coinvolti nell’approfondimento di importanti studi esoterici. Sempre grazie a questo transito, e alla concomitante congiunzione di inizio anno con Venere, il pianeta dell’amore, considerando il coinvolgimento dei valori della vostra settima casa solare, potreste incontrare un importante amore karmico, o vedere la vostra esistenza arricchita dalla nascita o dal concepimento di un figlio, anche lui riconducibile ad una passata esperienza legata al karma. Giove, il pianeta della fortuna sociale, e del sano ottimismo, attraverserà la vostra sesta casa solare, nel segno dell’acquario, questo potrà favorire professionalmente chi tra di voi impegnato in attività legato allo sviluppo dell’informatica, dei computers e delle nuove tecnologie. Il passaggio nella sesta casa solare, casa astrologica a voi affine, potrebbe spingervi ad adottare diete di tipo sperimentale, o affrontare un vostro cronico malessere con una cura alternativa. Come già sottolineato per il 2008, il 2009 sarà decisivo per tutti coloro che sono nati tra il 1964 ed il 1967 i quanto completeranno n un nuovo mezzo ciclo di Saturno; mentre i nati tra il 1977 ed il 1980 con quest’anno inizieranno il loro secondo ciclo di Saturno (Secondo Ritorno di Saturno sulla posizione natale), oltre per chi stesse compiendo il 42° anno di età, in quanto starebbe affrontando il “Mezzo Ciclo Uraniano”, che è uno dei principali passaggi astrali dell’attuale esistenza umana.


BILANCIA (23 Settembre – 23 Ottobre)
Anno incredibile. Segnato dall’amore. Mentre Saturno continua il suo percorso nella vostra dodicesima casa solare (fino al 28 ottobre del 2009), segnando e promuovendo importanti cambiamenti sul piano personale, Giove, il Re degli Dei fa il suo ingresso nella vostra quinta casa, nel segno dell’Acquario. Quindi se i percorsi di ricerca spirituale, promossi dal transito di Saturno (dal 2 Settembre 2007), vi hanno portato ad avere una più profonda conoscenza di voi stessi, e a privilegiare, una volta tanto la meditazione o la ricerca (ricerca spirituale, la speculazione filosofica e così verso l’esoterismo) , lo stare soli con se stessi, su di una vita sociale fatta più di forma che di sostanza, adesso sentite che è venuto nuovamente il momento di riaprire le porte del vostro cuore e della vostra creatività. Dal 6 Gennaio in poi, dapprima con il solo ingresso di Giove, e poi da Febbraio con l’ingresso di Marte, sempre in Acquario e di Venere nella vostra settima casa solare (da febbraio a maggio) , potrà esplodere improvvisamente una forte attrazione amorosa, che potrà portare a numerosi cambiamenti nella vostra vita. Considerate che il tutto si potrà accadere in contesti alquanto diversi, a seconda di quale siano le vostre potenzialità, e così il vostro livello evolutivo. SCENARIO1: Saturno ed Urano in opposizione hanno determinato nell’ultimo anno l’abbandono o la disaffezione per una vecchia posizione, o per un ruolo professionale sentito come non proprio, quest’anno, con l’ingresso di Giove riesplode la vostra volontà creativa unitamente ad una maggiore fiducia in voi stessi, abbandonate il vecchio ed intraprendete una nuova attività, con possibile collaudo, nel mese di novembre, quando Saturno farà il suo ritorno dopo 29 anni nel vostro segno per iniziare una nuova era della vostra vita). SCENARIO 2: Saturno ed Urano hanno ormai evidenziato un vostro malessere interiore che si riflette pure sulla vostra vita affettiva. Grazie a Giove riaprite nuovamente le porte all’amore, probabilmente iniziando una storia clandestina – Saturno in dodicesima – travolti da una forte attrazione sia sul piano fisico che spirituale – Giove in quinta con Venere in settima, unitamente alla congiunzione con Nettuno, favorisce il sorgere di un romanticismo iper-siderale. Fino ad ottobre, la vivrete intensamente, ma con un forte senso di colpevolezza e /o di frustrazione. A novembre, con l’ingresso di Saturno nel vostro segno, iniziate a considerare una effettiva scelta di vita. SCENARIO 3: Nettuno, Saturno ed Urano hanno determinato una migliore coscienza di voi stessi. Comunque, negli ultimi anni, la vostra ricerca era stata caratterizzata da un vostro isolamento affettivo. Con l’ingresso di Giove e di Marte nella vostra quinta casa solare, interrompete questo trend e ridate nuovamente spazio all’amore e al mondo esterno, con maggiore fiducia verso voi stessi. SCENARIO 4: Tutto l’anno si presenta ideale per il concepimento o la nascita di un bambino. Possibile trasloco a Novembre, in concomitanza dell’ingresso di Venere e Saturno nel vostro segno solare. SCENARIO 5: Stagione sfolgorante per chi impegnato in una professionalità creativa riconducibile al mondo dello spettacolo o della televisione (il 2009 sarà dominato da personaggi televisivi appartenenti ai 3 segni d’aria “Gemelli, Bilancia, Acquario). Come vedete le vie sono tante, una stessa forza si può esprimere in modi assai diverse, tutto dipende dalla situazione che trova , e dal livello di consapevolezza dell’ospite. Comunque sia i più creativi nel corso del 2009, da Maggio ad Agosto potranno avvantaggiarsi della congiunzione tra Giove e Nettuno per espandere il proprio potere creativo, l’importante che tutte le occasioni vengano prontamente raccolte, e non rimangano su di un piano ideale. Così molto importante, per i nativi di settembre, l’ingresso di Plutone nella loro IV casa solare. Questo ingresso, soprattutto a Gennaio, unitamente alla congiunzione di Venere, potrà favorire il ritorno di un antico amore, o gettare l’inizio di una profonda trasformazione del proprio ambiente familiare. Durante l’estate il vostro cielo sarà nuovamente baciato da un magnifico aspetto tra Marte e Venere (Luglio) nel segno dei Gemelli, di transito nella vostra nona casa solare. Grazie all’amore, potrà esserci un espansione della vostra conoscenza, oltre che ad un allargamento di alcune vostre vedute. Periodo fortunatissimo per fare un viaggio. A fine anno, Saturno farà il suo ritorno dopo 29 anni, nel vostro segno, così contrassegno l’inizio di un nuovo ciclo della vostra vita. I suoi effetti dipenderanno in gran parte da quello che finora avete seminato (quindi approfittate del transito di Giove) ; ricordate che Saturno si comporta come un “COLLAUDATORE”, per cui ogni cosa, potrà andare avanti, solamente se potrà contare su di basi solide, e sia in effettiva SINTONIA con il vostro ESSERE. Senz’altro sarà un ritorno (Saturno), che toccherà in primo luogo la vostra vita affettiva, avvenendo lo stesso in concomitanza dell’ingresso di Venere (possibile nascita di un figlio).


SCORPIONE (24 Ottobre – 22 Novembre)
E’ venuto il momento di metter giù radici ? Si. …. ma in maniera assolutamente creativa. L’anno inizia con l’ingresso di Mercurio e Giove nel segno dell’Acquario, e di Marte e Venere nei segni del Capricorno e dei Pesci. Grazie a questa doppia configurazione, l’ambiente familiare d’origine potrà essere ampiamente rinnovato, basta sempre che si riesca nell’impresa di mettersi d’accordo con il resto dei parenti (facilmente trattasi di uno zio , o di un cugino). Ricordate che tra Maggio ed Agosto, a causa della quadratura con Giove e Nettuno, la confusione, all’interno della vostra famiglia d’origine potrebbe regnare sovrana; forse, sempre a causa dello stesso transito, potrebbe rendersi necessaria una ristrutturazione dell’apparato elettrico e così di quello idraulico della vostra abitazione; o, Giove di transito nella quarta casa solare potrebbe anche favorire una informatizzazione telematica dei vostri ambienti familiari, state attenti, sotto un profilo finanziario a non compiere il passo più lungo della gamba . Per cui durante tutto l’anno avvertirete l’esigenza di rendere più confortevole il vostro ambiente familiare, r così di dare maggiore valore all vita domestica , rendendola essenzialmente più creativa, o più tecnicizzata. Per quanto riguarda a Saturno, c’è da considerare che lo stesso da più di un anno si trova di transito nel segno della Vergine, vostra undicesima casa solare, e per cui nel corso del 2009, continuerà a favorire soprattutto coloro che sono nati tra l’8 ed il 20 Novembre, o chi fosse impegnato nella realizzazione di progetti a lungo termine. Se riuscirete a fare il giusto ausilio di alcuni già collaudati, vostri amici passati, vedrete risorgere da vostre antiche esperienze delle nuove e brillanti collaborazioni (Saturno ed Urano). Ricordate che con Saturno ed Urano in opposizione chi riesce a coniugare l’antico con il nuovo, la tradizione con il futuro, parte avvantaggiato. I nati tra il 24 ed il 28 Ottobre, potranno assaporare durante tutto il 2009, i primi effetti dell’ingresso di Plutone in Capricorno. I soggetti sopra indicati si troveranno più volte nel corso dell’anno a riesaminare le proprie credenze e così anche i propri interessi culturali. Così per quanto riguarda la vostra vita affettiva, per le nate all’inizio del segno, l’anno potrà avere inizio con una importante storia d’amore e passione, favorita dalla congiunzione tra Marte e Plutone in Capricorno, e così anche per i nati tra la seconda e le terza decade, quando a fine gennaio, Venere entrando in congiunzione con l’imprevedibile Urano favorirà la nascita un colpo di fulmine. Marte, oltre a gennaio, vi sosterrà fortemente per quasi tutto Marzo ed Aprile , difatti saranno favoriti soprattutto coloro che sapranno essere più originali, riuscendo a convertire la loro fantasia in azioni concrete (UTILIZZANDO SEMPRE UN MIX TRA VECCHIO E NUOVO, È QUESTA LA FORMULA VINCENTE DEL 2009) . Così vi saranno importanti occasioni sentimentali a Giugno e a Luglio, quando Marte e Venere, transitando in opposizione, spronati ed amplificati nella loro azione dalla quadratura con Nettuno e Giove, favoriranno la nascita di struggenti passioni ; state comunque attenti a non diventare martiri delle vostre passioni e così a non illudervi facilmente (state attenti ai partner già sposati – Giove e Nettuno in quadratura), considerate le persone per quello che realmente possono offrirvi, evitando di cadere in inutili ( a volte infantili) idealizzazioni (le vie dell’amore non sono fatte né per i principi azzurri e né per le fate turchine). Possibili momenti di calo energetico : a febbraio, con la congiunzione tra Marte e Giove e Nettuno – state attenti a quello che mangiate, possibili vertenze legali legate a disguidi; in autunno, con Marte in Leone – state attenti ad un vostro competitor nell’ambiente professionale. Non cadete mai vittima delle supestizioni !

SAGITTARIO (23 Novembre – 21 Dicembre)
Grazie all’ingresso di Giove, nella vostra terza solare, durante tutto il 2009 avrete la possibilità di aumentare i contatti con l’ambiente circostante. Diversamente, da come vi comportante solitamente, sempre con la “valigia in mano”, questo anno non occorrerà che andiate tanto lontano per allargare la vostra visione del mondo e così innalzare il livello della vostra coscienza. Grazie al sestile di Giove in Acquario potrete avere l’opportunità di perfezionare le vostre conoscenze in uno specifico campo di studio. Meglio se affine allo sviluppo delle nuove tecnologie, soprattutto nel campo della comunicazione, del giornalismo e delle pubbliche relazioni . Considerate che questo passaggio, nel periodo che andrà, da maggio ad agosto, sarà amplificato nei suoi aspetti più creativi, o più riconducibili alla spiritualità (oltre che al volontario), dalla congiunzione con Nettuno( Giove e Nettuno in Acquario). Durante tutta questa fase, i nati tra la seconda e la terza decade potranno vedere amplificato ogni loro potere intuitivo (Sfruttatelo ! Soprattutto per poter gestire al meglio gli effetti dell’opposizione tra Saturno ed Urano, sotto indicata.). Questo transito, tenderà a modificare il vostro modo di fare tra la gente, rendendolo più comprensivo, più aperto. Numerosi vostri atteggiamenti inconsci , a cui finora non avevate prestato gran caso, tenderanno a modificarsi positivamente. Ovviamente, i nati tra la seconda e la terza decade, già superstiti delle metamorfosi Plutoniane (soggetti ad un lungo transito nel corso del 2008), per poter raccogliere i regali di Giove, non dovranno tirarsi indietro di fronte alle scelte ed alle opportunità offerte da Saturno ed Urano opposti ( rispettivamente di transito nel segno della Vergine e dei Pesci). Difatti questi due pianeti, signori del tempo e della creazione, da tempo, stanno esercitando su tutto lo zodiaco (specialmente su Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci) una forte azione di rinnovamento. PER CUI NEL PERSONALE, se non si vuole andare incontro ad una rigida frattura tra passato e presente il soggetto deve imparare a cogliere l’opposizione nella sua interezza e coniugare assieme, in maniera del tutto nuova, assolutamente creativa, con nuove forme di interfacciamento, elementi appartenenti alla tradizione, o frutto di esperienze passate.. Nel caso specifico di voi Sagittari, dovrete riuscire a coniugare in maniera alchemica le vostre ambizioni personali (Saturno di transito nella vostra decima casa solare) con una nuova iniezione di vitalità creativa. Potrete trovare questo nuovo vigore all’interno delle dinamiche della vostra famiglia di origine (Urano di transito nella vostra quarta casa solare). Non lasciate che i due settori entrino tra loro in conflitto, altrimenti correte il rischio di bloccare la vostra ascesa professionale con inutili atteggiamenti autobloccanti (sentitevi sempre all’altezza di ogni situazione, spesso la mente mente), e poi di sfogarvi a casa, facendo il “matto”, pur di uscire da una routine, ormai sentita come insopportabile (in tal caso vi è un rischio di stress, oltre che della cronicizzazione di disturbi psicosomatici). La frequentazione di un nuovo circolo culturale (Giove in Acquario), vi farà sfuggire da quella quotidianeità ormai ritenuta insostenibile. A febbraio mentre Marte si troverà di transito nella vostra terza casa solare (probabile iscrizione o ad un seminario o ad un master, considerata la concomitante congiunzione tra Marte e Giove), Venere inizierà a trovarsi in Ariete, di transito nella vostra quinta casa solare (il settore astrologico riconducibile alla sessualità, ai figli, ai divertimenti) . Probabilmente mentre sarete impegnati ad allargare le vostre conoscenze gli astri vi aiuteranno a divertirvi e ad incontrare la vostra anima gemella. Momento di calo energetico, e di possibili liti con fratelli, tra Marzo ed Aprile, quando Marte si troverà di transito nel segno dei Pesci. Considerati i concomitanti aspetti con saturno ed Urano, cercate di osservare tutte le cautele e di controllare una vostra improvvisa irascibilità. Stessa cosa tra luglio ed agosto, ma con maggior attenzione nei confronti del partner e delle dinamiche di coppia: state attenti ad una parola di troppo. Maggio estremamente positivo e focoso per la vita affettiva, segnato da flirts e nuovi incontri. A settembre potrebbe esserci un viaggio verso un paese estero lontano, probabilmente motivato da una ricerca delle proprie radici (Marte in Cancro in nona casa solare, unitamente al transito di Venere in Leone, sempre in nona casa solare); altrimenti potreste ricevere una visita da lontano Considerate che sempre a Settembre, l’opposizione tra Urano e Saturno raggiungerà il suo culmine per i nati della terza decade, quindi non è affatto escluso quest’ultimi decidano improvvisamente di trasferirsi all’estero, o di cambiare città di residenza. A partire dal 28 ottobre, Saturno inizierà a liberare i nati della terza decade dalla sua azione di verifica delle strutture (oltre che delle ambizioni)entrando nel segno della Bilancia. Questo nuovo ingresso favorirà nuovamente i nati in novembre (per quasi tutto l’anno i nativi della prima decade tendono difatti ad essere favoriti rispetto ai nati della terza decade, difatti, salvo alcuni transiti di Marte, riceveranno per lò più transiti benevoli, di facile gestione) a portare avanti nuovi progetti di vita, dal campo immobiliare a quello matrimoniale.

CAPRICORNO (22 Dicembre – 20 Gennaio)
La Rivoluzione continua ! Dopo i grandi cambiamenti promossi da Saturno e Giove, anche il 2009 si presenta come un anno ricco di novità. Dal 6 Gennaio Giove lascerà il segno del Capricorno (portando comunque anche questa volta grandi benefici ai nati alla fine del segno) per entrare nel rivoluzionario Acquario. Plutone, ormai entrato nel vostro segno dal 28 ottobre 2008, vi accompagnerà addirittura fino al 2024 (pensate che l’ultimo volta che Plutone si è trovato nel vostro segno è stato nel lontano 1778 in concomitanza della Dichiarazione d’Indipendenza Americana) . L’ingresso di Giove in Acquario, e quindi nella vostra seconda casa solare, si presenta estremamente positivo per le vostre finanze. Per chi tra voi fosse più creativo, o ben inserito nel mondo dell’informatica potrà ben sperare in un ricco e prospero 2009. Difatti la tradizione astrologica riconduce questo passaggio di Giove ad una espansione nei guadagni e nelle ricchezze (naturalmente tutto questo dipende dal proprio livello evolutivo, per cui chi non si identificasse nell’avere, l’espansione si dirigerà verso l’affermazione dei propri ideali). Giove nel corso dell’anno tenderà pure ad una maggiore affermazione della vostra immagine pubblica, soprattutto quando sarà poi accompagnato a Febbraio, quando sarà accompagnato da Marte. Per cui a febbraio, potreste pure decidere di cambiarvi l’automobile, se questa dovesse poi servirvi come status symbol. Parimenti, grazie al triennale transito di Saturno (quest’anno interesserà soprattutto i nati di gennaio nati tra la fine della seconda decade e la terza decade), siete riusciti ormai ad individuare gran parte dei vostri punti di riferimento; e così a questo punto siete in grado di comprendere appieno le regole del gioco e decidere voi stessi quando è arrivato il momento migliore per giocare, logicamente sempre a modo vostro. L’importante che non si cada poi vittime della presunzione; difatti c’è sempre il pericolo che nel tentativo di presumere di aver raggiunto una comprensione totale poi si chiuda gli occhi al mondo e soprattutto a noi stessi. Per cui se dovete allargare le vostre conoscenze , fatelo ! Circondatevi di amici creativi (Giove in Acquario, Urano in terza casa solare, di transito) che vi porteranno fortuna. Durante questi transiti potrà rivelarsi utile fare un master all’estero. Presto ne raccoglierete i vantaggi. Sfruttate i concomitanti transiti di Urano per trovare nuove vie alla comunicazione ed ampliare in maniera creativa i vostri interessi. Considerate che spesso le migliori rivoluzioni si ottengono assemblando solamente in maniera diversa vecchi elementi. Fate di una “cosa vecchia”, una cosa assolutamente nuova. Considerate che a settembre i due pianeti (Saturno ed Urano) culmineranno in una opposizione che avrà il potere di spazzare parecchi schemi e così anche parecchie collaborazioni professionali. Plutone per tutto l’anno , con l’inizio del suo lunghissimo transito, coinvolgerà soprattutto chi fosse nato tra il 21 ed il 25 Dicembre. Costoro si troveranno a lavorare sodo come non mai pur di poter realizzare i propri desideri. L’importante è che si riesca ad eliminare tutto ciò che e vecchio e consunto per poter far spazio al nuovo. Da questo scrollane deve partire una vita assolutamente nuova. Ma state attenti a non utilizzare questa nuova energia per scopi egoistici, o per manipolare il prossimo, correte il rischio di andare incontro a feroci reazioni, soprattutto in Aprile quando sarete soggetti alla quadratura di Marte e Venere in Ariete (aspetto molto interessante sul piano erotico, state attenti ad una passione bruciante con ripercussioni tra il sado ed il maso); e così nuovamente a fine agosto, con Marte in opposizione (ripercussioni distruttive sulla vita a due se non canalizzate correttamente) . Per quasi tutta la prima parte dell’anno Venere si troverà in quadratura, e questo fatto non potrà che accentuare alcuni aspetti brutali della vostra personalità amorosa : “Ghiaccio Bollente”. Tra giungo e Luglio comunque si presenta un periodo sereno per le questioni sentimentali favorito dai transiti di Marte e Venere nel segno del Toro. Nuovo momento caldo in Novembre, quando Venere trovandosi in Scorpione subirà gli effetti del transito Marte in Leone (in opposizione a Giove e Nettuno in Acquario) : state attenti ad un amante illuso, o disilluso o tradito.

ACQUARIO (21 Gennaio – 18/19 Febbraio)
Gaudium Maximus ! Questo anno la Befana non vi porterà Carbone. Il 6 Gennaio dopo ben 12 anni Giove farà nuovamente ingresso nel vostro segno e vi accompagnerà con i suoi doni per tutto l’anno Il ritorno di Giove sulla posizione solare segnerà uno degli anni chiave della vostra esistenza. Considerato che tra il 17 Luglio del 2005 ed il 2 Settembre 2007 siete stati sotto l’azione verificatrice di Saturno in Leone, per cui siete stati costretti a fare i conti con lo scorrere del tempo, e a far fuori numerosi rami secchi della vostra esistenza. Così se in quegli anni avete agito bene, adesso con l’ingresso di Giove in Acquario è veramente venuto il momento della riscossa. Difatti secondo la tradizione astrologica l’ingresso di Giove nel proprio segno natale è un evento meraviglioso. L’importante però che non vi adagiate su dei facili allori, altrimenti una volta passato, nel 2010, non vi troverete nulla di costruttivo. Questo passaggio di per se segna il momento opportuno per dare il via a nuovi progetti , allargare la sfera delle vostre attività e così acquisire esperienze più vaste di vita. Il tutto logicamente rimanendo in linea con la creatività uraniana, ribelle, poco incline alle convenzioni, rivoluzionarmente attaccata al mondo degli archetipi e non degli stereotipi, sempre pronta all’utilizzo delle nuove tecnologie, al di fuori degli schemi convenzionali. Per cui, durante il transito sarà facile accorgersi che è possibile sfuggire a quelle circostanze limitative che finora vi avevano impedito di utilizzare al meglio le vostre effettive possibilità, ed essere così finalmente in linea con il vero voi stessi. Grazie alla congiunzione con Nettuno (tra Maggio e Agosto) vi sarà un forte aumento d’interesse per le questioni spirituali, mistiche e religiose, e questo vi porterà a partecipare a gruppi di ricerca. Durante questa doppia configurazione, i nativi della terza decade, potranno prendere atto, che se nel mondo c’è qualcosa che non va, di non più corrispondente alle proprie esigenze, si potrà fare ausilio alle proprie risorse personali per dare una svolta “prometeica alla propria vita”. A Febbraio potrete contare sulla concomitante azione di Marte in Acquario per trovare quella energia e quella esuberanza che spesso serve per sfondare i muri. L’importante che tutte le energie siano canalizzate verso un obiettivo preciso, senza fenomeni di dispersione, altrimenti c’è sempre il rischio di andare incontro a disturbi fisici da iper-attività. Se ben centrati, ogni cosa che farete vi sembrerà farla senza il minimo sforzo (comunque state attenti a non strafare, i limiti fisici ci sono sempre). Considerate che per quasi tutto l’anno (fino al 28 ottobre) , Saturno ed Urano , si troveranno di transito nella vostra seconda e ottava casa solare, questo aspetto vi deve in ogni caso spingere a rivedere una volta per tutte il vostro sistema di gestione delle risorse finanziarie. Non ci dovranno essere tentennamenti, dovrete spezzare definitivamente con alcuni comportamenti passati, e dare maggiore progettualità alle vostre attività economiche (anche se Urano in ottava potrebbe regalarvi fortune improvvise) . Comunque se riuscirete a superare i vostri consueti schemi, e riuscire a rivoluzionare una volta tanto anche voi, potrete godere dei diversi doni che Giove nel corso dell’anno vi porterà. Particolarmente fortunate quelle attività riconducibili all’utilizzo della tecnologia, di internet, dell’informatica, dal cinema alla televisione, tutti i mass-media compresi. Se oserete , avrete. Oltretutto a partire da novembre, i nati in gennaio potranno contare sull’azione benefica di Saturno, e così stabilire progetti a lungo termine, magari con un paese estero. Venere, la dea dell’amore, per lunghi tratti dell’anno si rivelerà vostra amica. Difatti da febbraio a metà maggio circa, si troverà di transito nell’amico segno dell’Ariete, favorendo la nascita di storie d’amore o di colpi di fulmine. Grazie a questo passaggio (che interesserà i valori espressi dalla vostra terza casa solare) potrete comprendere che vi è tanto amore nelle cose quotidiane , e che non vi è bisogno di andare altrove per cercare il vero affetto. Momenti di vivace passionalità a maggio, quando il passaggio venusiano sarà sorretto da una congiunzione marziana. Possibile gelosie a giugno , forse rivelabili solamente all’interno dell’ambiente familiare d’origine, generate dalla quadratura con Marte e Venere in Toro (quindi probabilmente attinente al possesso di beni materiali). Bene luglio per flirts o per rapporti collaborativi con il partner. Fine anno caratterizzato dall’opposizione tra Marte e Giove, mediata da una buona Venere in Sagittario. State attenti a non strafare, o a fare entrare in competizione con il vostro partner una terza figura straniera. L’anno si concluderà con un periodo di iper-attività, evitate in ogni caso di compiere azioni imprudenti; altrimenti provate ad essere meno irritabili di fronte a qualunque cosa (in realtà da voi percepita come un limite alla vostra libertà d’azione). Sotto il profilo karmico, va considerato, che per la prima metà dell’anno i nati in gennaio saranno interessati dal transito del nodo lunare nord; questo passaggio ha il pregio di accelerare il cammino evolutivo, oltre che favorire l’incontro con un maestro spirituale.


PESCI (19/20 Febbraio – 20 Marzo)
Come il 2008 (con maggiori effetti per i nati della prima decade), anche il 2009 si presenta come uno degli anni più decisivi della vostra vita (soprattutto per i nati di Marzo). Per quasi tutto l’anno, almeno fino al 28 ottobre sarete sotto la dirompente azione di Saturno ed Urano in opposizione; questa configurazione , se affrontata e gestita correttamente, potrà far si che nel corso dell’anno possiate dar vita a qualcosa di veramente originale, di assolutamente unico, altrimenti potrete trovarvi in uno stato di tensione estrema, in preda a meccanismi auto-bloccanti, in piena disarmonia con le leggi del divenire. Se seguirete l’invito offertovi da Urano (la congiunzione di Urano, è un transito irrepetibile, si verifica una volta ogni 84 anni), e continuerete a cogliere le sfide che la vita vi lancia, mantenendo sempre aperte le vostre capacità di percezione, verso esperienze nuove, il 2009 si rivelerà essere un anno formidabile. Innanzitutto è importante che seguiate quanto suggeritovi da Saturno in Vergine, di transito nella vostra settima casa solare : liberatevi di quei compagni, partners o soci di affari non realmente in linea con il vostro cuore. Ma state sempre attenti, in un eccesso di razionalità autodistruttiva, potreste “buttare il bambino insieme all’acqua sporca”. Il vero amore, quello fondato sulle affinità elettive dell’anima, non risente dei cattivi transiti (l’amore razionale si, ma quello non è amore, ma un accordo); anzi, il partner/vero amore potrà rivelarsi fondamentale nel sostenervi nelle altre scelte che il transito vi impone (soprattutto quelle con voi stessi, il principale nemico, sta sempre dentro di noi). Considerate che da a maggio in poi, soprattutto i nati della terza decade, potranno usufruire dei vantaggi che offerti dalla vicina congiunzione tra Giove e Nettuno, vostri pianeti protettori, in Acquario. Grazie a tutti questi transiti , si potrà sviluppare una ampliamento della vostra coscienza, delle vostre capacità intuitive e del vostro desiderio di sentirvi una parte del tutto, liberi dai falsi meccanismi della frammentazione. Considerate che questa ultima congiunzione (Giove/Nettuno) avrà luogo nella vostra dodicesima casa solare, e che questo genere di transito porta di solito a risolvere ogni difficoltà. Grazie a Giove, potrete avvalervi di potenti amici, pronti ad offrivi il loro aiuto, animati come voi da importanti sentimenti (Nettuno) ; difatti vi renderete di una cosa importantissima “siamo tutti sulla stessa barca, e che ciò che facciamo per una persona in realtà serve anche a tutti gli altri” Questo transito può avere degli effetti formidabili per che tra di voi fosse impegnato, come attore, in ruoli drammatici, o nei settori della ricerca medica. Questi passaggi si riveleranno di importanza fondamentale per chi tra voi fosse al 29°, 38° o 42° anno di età, in quanto gli stessi si verificherebbero in concomitanza di altri importantissimi passaggi astrali (Ritorni, o Mezzi Ritorni, di Saturno o Urano sulla loro posizione natale – vedasi nel Dizionario di Astrologia “I Passaggi Chiave dell’Esistenza”). Ricordatevi per tutto l’anno, ma anche oltre (fino all’11 Marzo 2011), che con Urano si va incontro ad una spinta innovativa formidabile; fatti che fino a ieri sembravano irrealizzabili, all’improvviso tendono a realizzarsi. L’importante è che vi liberiate da tutte le zavorre, oltre che non cediate ai meccanismi auto-bloccanti della ragione (che non pensiate di essere all’altezza di un qualcuno o di qualche cosa). E che Saturno diventa pesante solamente quando non lo si comprende a fondo. Rompete con un passato ed un presente che non vi appartengono e pensate ad un vostro futuro. L’ingresso di Plutone in Capricorno gioverà soprattutto i nati di febbraio, ma interessando comunque i valori della vostra undicesima casa solare, porterà un periodo di grandi cambiamenti e di speranze per il futuro a tutti i nati del segno. Queste transito farà sorgere in voi maggiormente l’esigenza di trovare nuove amicizie, che possano darvi sensazioni più intense, in armonia con il vostro nuovo modo di essere. Durante il passaggio di inizio anno (tutto gennaio) di Venere nei Pesci, considerato il contemporaneo ingresso di Plutone, potrà avere inizio una importante storia d’amore, caratterizzata da una profonda condivisione di ideali.

 

Continua a leggere L’oroscopo del 2009…

« Pagina precedentePagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
26 queries. 0,636 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi