Un’astrologa un po’ cosi……

ottobre 17, 2016 on 7:49 pm | In Affinita' d'anima, Amici, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Consulto, Oroscopo, Per sorridere
| 1 Comment

gemelli gatti2

Svegliarsi alle 5,30 di mattina non risolve tutti i problemi…..forse è meglio cominciare dai transiti planetari per convincersi che come diciamo noi a Roma “nun je la posso fa’”. Ma la luna in toro in 6 casa è trigono alla mia in 2 capricorno dandomi volonta’ e voglia di affrontare le tante cose del quotidiano, giove e mercurio in 11 mi ricordano che sono essenziali gli amici con cui VOGLIO proprio parlare delle molte cose che si muovono, venere in 1 spinge a trovare un po’ di tempo per me, invece di di pensare sempre agli altri, alla mia famiglia.
Cio’ non toglie che è tanto tempo che penso a tutte quelle persone che mi hanno scritto o cercato di contattare per avere informazioni sull’astrologia, sui consulti…..e io non ho nemmeno risposto.
Come faccio a spiegare a ognuno che l’astrologia è tutta la mia vita, ma che vivendo a volte si hanno delle seccature. Che sono umana e che ho passato un bel po’ di guai negli ultimi tempi. Che non vivo e non ho mai vissuto d’astrologia, anzi……se poco poco ho la sensazione che la persona vuole la veggente, vuole il fattarello….che non è abituata a lavorare su di se nemmeno mi ci impegno. Il mio è un lavoro serio, e mi piace farlo al meglio se no preferisco continuare a studiare o partecipare nei tanti gruppi di astrologia.
Quindi sono stata una astrologa un po’ cosi…….Ora che sto meglio voglio e posso ricominciare. Chiedo scusa a chi mi segue e mi contatta……..ci vorrebbe una giornata da 48 ore…….Voi siete tanti e io una sola. Ritentate.

Perchè siamo scesi sulla terra?

giugno 27, 2015 on 4:52 pm | In Affinita' d'anima, Amici, Amore, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Corpo-Spirito, Spirito-Corpo, Voglia di cambiare
| No Comments

di Omraam Mikhaël Aïvanhov

BannerOrizzonte

 

Perché siamo scesi sulla terra? Prima di tutto per pagare i debiti che abbiamo contratto nelle nostre precedenti incarnazioni. In secondo luogo dobbiamo capire la situazione nella quale ci troviamo attualmente. E infine dobbiamo lavorare allo scopo di perfezionarci in tutti i campi: fisico, affettivo, mentale e spirituale.
Gli esseri umani, per la maggior parte, ignorano la ragione della propria esistenza terrena, si chiedono anzi cosa ci fanno lì e, in attesa di ripartire, si accontentano di mangiare, bere, dormire, divertirsi, litigare… Ma per il discepolo della scienza iniziatica tutto è chiaro: egli sa di dover riparare agli errori commessi nelle sue vite precedenti. In seguito cerca di capire perché mai è nato in un certo paese e in una certa famiglia, per quale ragione è dotato o privo di certe facoltà, e cosa il cielo si aspetta da lui. Infine si sforza di sviluppare tutti i germi delle qualità e delle virtù che il creatore ha posto in lui fin dall’eternità. Ecco perché una scuola iniziatica è così indispensabile: non c’è nulla che sia al di sopra della luce che essa dà all’uomo riguardo al significato della sua vita terrena.

Per me che sono astrologa questo spiega bene perché nasciamo con quel tema o con quell’altro. Qual’è la traduzione del simbolismo astrologico, cosa devo capire per continuare questo mio viaggio in questo momento, quale è il senso del mio vivere…..Grazie Meravigliosa Astrologia

Cosa bisogna imparare dal Segno Zodiacale opposto

giugno 25, 2015 on 6:55 am | In Affinita' d'anima, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Emozioni, Evoluzione, Pratica Astrologica, Segni zodiacali, Voglia di cambiare
| No Comments

BODYPAINTzodiacale

autore ignoto

Cosa l’Ariete deve imparare dal segno opposto
L’opposta Bilancia può insegnarvi che diplomazia e mediazione non significano debolezza e che l’amore è più ricco quando non si limita a essere una scintilla iniziale che brucia in fretta, ma diventa condivisione di vita. Potrete apprendere che la dolcezza è più forte e vincente della rabbia, e che il sesso ha bisogno di slancio come di tenerezza. La Bilancia vi mostra che la bellezza non è un inutile orpello per smidollati senza carattere, né la pace pigrizia. E che la tolleranza e ponderazione non coincidono con mancanza di coraggio.

Cosa il Toro deve imparare dal segno opposto
L’opposto Scorpione può insegnarvi che il coraggio non va necessariamente considerato una forma di avventatezza. Può esservi d’esempio per comprendere che non è un peccato mortale entrare in contatto con la vostra parte più oscura e che la vita non nasce e muore nel vostro orticello. Per essere felici, infatti, non ci sono ricette, e a volte non bastano un tetto sulla testa, un gruzzolo sotto il materasso e la dispensa piena. Lo Scorpione vi indica che l’amore non è fatto solo di presenza quotidiana, ma anche di slanci appassionati, e può mandare all’aria schemi e abitudini. Perché talvolta scartare dai cammini sicuri per tentare tragitti nuovi fa bene al corpo e all’anima.

Cosa i Gemelli devono imparare dal segno opposto
Potete imparare dall’opposto Sagittario che entusiasmo e passione non passano solo dalla mente, ma anche dalla pelle e dal cuore, e che a essere più generosi si finisce con il diventare più ricchi e forse più felici. Ispirandovi al vostro segno opposto zodiacale capirete che la bonarietà non coincide con la dabbenaggine, né l’ottimismo è sinonimo di scarsa lucidità, se non di pigrizia mentale. A starvene ogni tanto calmi e tranquilli, infatti, non rischiate di morire di noia, ma, anzi, guadagnerete in salute fisica e mentale. Se ascolterete il Sagittario, scoprirete che fare una cosa in grande a volte è più gratificante che farne cento in piccolo e che diventare adulti non è una malattia, ma un trampolino verso mete importanti.

Cosa il Cancro deve imparare dal segno opposto
Il vostro opposto, il Capricorno, cammina sulle proprie gambe, sicuro di sé, senza paura di manifestare le proprie ambizioni. Seguirle, infatti, non è sinonimo di egoismo e durezza. Ispiratevi a lui anche quando vi sentite vulnerabili e tendete a stare troppo nel nido, perché così facendo rischiate di dimenticare come si fa a volare. Dal vostro opposto potete imparare che realizzare le cose concretamente può essere più bello che immaginarle, e che l’autocontrollo non è sintomo di insensibilità, ma di maturità. Il Capricorno vi insegna che la tenacia non è un segnale di presunzione, ma di fiducia in se stessi, che l’amore è fatto di tenerezza quanto di responsabilità.

Cosa il Leone può imparare dal segno opposto
L’opposto Aquario può insegnarvi che la libertà è il valore più alto e non una minaccia. Imparate da lui a usare la forza senza farla diventare prepotenza e a non confondere la grinta con la presunzione. L’Aquario può farvi capire che ognuno di noi possiede qualcosa di unico e straordinario senza per questo togliere valori agli altri e che le regole condivise funzionano meglio di quelle che vengono imposte dall’alto. A mettersi in discussione, infatti, non si perde in dignità, mentre spesso a salire su un piedistallo si finisce con il sentirsi soli. Illuminati dall’esempio del vostro segno opposto, infine, comprenderete che la complicità mentale non conta meno della passione dei corpi.

Cosa la Vergine può imparare dal segno opposto
L’opposto Pesci vi mostra che ci sono infinite strade che la ragione non conosce: un porto troppo tranquillo e protetto, infatti, può nascondere più insidie del mare aperto. Attraverso il vostro opposto zodiacale potete scoprire che le persone contano più degli oggetti e che la vera povertà è sempre l’aridità di cuore. L’amore, insegna il Pesci, non è un temibile virus da cui proteggersi, né la fantasia una involontaria manifestazione d’inaffidabilità. Imparate a perdervi e scoprirete che, dopo, ritrovarsi è più bello e gratificante.

Cosa la Bilancia deve imparare dal segno opposto
L’opposto Ariete può insegnarvi che l’energia vitale e la grinta non coincidono con l’aggressività, che si può essere persino più affascinanti con qualche capello fuori posto, che la vita va mangiata con la buccia e i semi, e che un sano litigio può ferire meno di gelido silenzio. E grazie a lui potreste anche capire che decidere su due piedi non è sempre un sinonimo di impulsività, che la passione non vale meno della tenerezza e che nessuno, per fortuna, è perfetto.

Cosa lo Scorpione deve imparare dal segno opposto
L’opposto Toro può insegnarvi che a volte restare è più bello che andarsene, che agire con prudenza non è necessariamente meno intelligente che rischiare, e che la serenità vera è più rara di quelle scariche di adrenalina che tanto amate. E ancora può farvi capire che tra l’amore e l’odio ci sono vie di mezzo praticabili, che diffidare è meno rilassante che fidarsi e soprattutto che conquistare affetti importanti e duraturi rappresenta la sfida più difficile da vincere.

Cosa il Sagittario deve imparare dal segno opposto
L’opposto Gemelli può insegnarvi che la vita non è fatta solo di certezze, ma anche (forse soprattutto) di dubbi, che il lieto non è sempre garantito e che farsi un minimo furbi non vuol dire diventare cattivi. Con lui potete anche rendervi conto che ad andare in profondità non si perde in purezza, che l’ottimismo facile a volte è più una difesa che un’arma e che la mente ha diritto di cittadinanza quanto il cuore.

Cosa il Capricorno deve imparare dal segno opposto
L’opposto Cancro può insegnarvi che abbassare le difese e mostrare le proprie fragilità sono segnali di sicurezza in se stessi, che a volte la dolcezza è un’arma più efficace della grinta, che anche nel lavoro conta il fattore umano e che l’amore può essere gratificante quanto uno scatto di carriera. E ancora può dimostrarvi che l’autonomia non coincide con l’egoismo, né il relax con l’indolenza, e soprattutto che ci sono cose che la ragione non può governare senza chiedere la collaborazione del cuore.

Cosa l’Aquario può imparare dal segno opposto
L’opposto Leone può insegnarvi che una carezza vale più di un’astratta dichiarazione di amore universale, che la libertà non coincide con il disinteresse, né il rispetto con il distacco, e che il sesso non è meno importante di un buon libro o di serata con gli amici. E può darvi una mano a capire che le energie del corpo contano quanto quelle della mente, che acconsentire a una richiesta non significa farsi mettere i piedi in testa e che i figli hanno bisogno di giochi, ma anche di punti fermi.

Cosa i Pesci possono imparare dal segno opposto
L’opposta Vergine può insegnarvi che non ci sarebbe trasgressione se non ci fossero regole, che per essere creativi non è necessario diventare inaffidabili, che l’amore non coincide inevitabilmente con il mal di stomaco e che un rapporto di coppia è fatto anche di impegno e routine. Può inoltre farvi capire che a volare troppo alto si rischia di non vedere le piccole magie che si nascondono nella vita di tutti i giorni e che inseguire sogni impossibili a volte è solo un alibi per non muovere un dito.

Anche l’astrologa ha i suoi transiti

giugno 12, 2015 on 6:08 am | In Astri, Astrologia, Astropsicologia, Corpo-Spirito, Emozioni, Evoluzione, Miei Articoli, Pensieri, Per sorridere
| No Comments

copertina anni 50

Saturno in prima opposto al Sole, Urano in sesta quadrato alla Luna, Nettuno in quarta quadrato a Mercurio come a dire ottimismo, fiducia, calma e pazienza, chiarezza di idee e sicurezza nelle scelte…..tutto condito da fluidita’ e facilita’ nel fare le cose e portare a termine i progetti……ce ne avessi uno di questi….tutto rema contro, ma l’astrologia è perfetta e dice vedi….con questi transiti vale la pena che ti incazzi?? Che poi ieri avevi pure la luna quadrata alla tua???La famosa luna storta??…..lascia andare….lo Zodiaco è una ruota, tutto passa e fluisce….anche l’Ego!!!!

AHHH….Saggia Signora Astrologia, chi ti conosce ti ama… 

La Mamma e la Luna

maggio 12, 2015 on 6:58 am | In Affinita' d'anima, Amore, Astrologia, Astropsicologia, Corpo-Spirito, Donne, Emozioni, Pensieri
| 1 Comment

manu e ale

E’ solo una sensazione di non avere le idee chiare sul da farsi. Quando mi ritrovo in quella situazione mi sento persa perché non riesco a trovare il filo del bandolo della matassa. Purtroppo sono un essere celebrale al massimo e continuo a pensare all’infinito cercando una soluzione.

Ho scoperto che se riesco a concentrare i miei pensieri sul mio essere mamma la soluzione appare li davanti a me: chiara e incontrovertibile.
Non che abbia un istinto materno spropositato, non sono una mamma Leone che parla sempre dei propri figli. Ma mio figlio è il mio futuro anche se io non ci saro’ piu’ e ogni cosa vista sotto questa luce diventa semplice, ogni decisione è la piu’ saggia, so come e dove muovermi, tutto diventa lineare e i miei dubbi svaniscono.
Allora penso ecco la grande fortuna di essere stata madre, non solo vedere crescere e godere del tuo bambino giorno per giorno come in un cinematografo della vita, ma anche riuscire a fare nella tua esistenza delle cose giuste.
La Luna-mamma nel mio tema natale mi indica la strada che ho scelto di percorrere, se ho un momento di sbandamento posso ritrovare il mio sentiero pensando a mio figlio. Che grande cosa essere mamma.

L’ipotesi di un delitto atroce: Chiara Poggi

dicembre 18, 2014 on 12:00 pm | In Astrologia, Astropsicologia, Emozioni
| No Comments

Questo pezzo è stato scritto il 28 marzo 2009 e visto come sono andate le cose alla luce dell’ultima sentenza di colpevolezza del 17.12.2014 credo sia piu’ che attuale.

 

chiara-poggi.jpg

Non credo che con l’astrologia si possa stabilire se
una persona può essere colpevole di un delitto atroce come quello che è stato
perpetrato ai danni di Chiara Poggi perché guardando i temi natali si possono
individuare solo delle potenzialità. Poi, che si usino o no è un’altra storia.

Analizzando il tema di lei sono rimasta colpita dai suoi valori
Sole-Venere-Marte in Ariete congiunti in 12 opposti a Giove e Saturno in 6 casa
perché mi hanno fatto venire in mente che probabilmente era attratta da una
figura maschile che non si sarebbe rivelata come una persona affidabile e di
buon senso. Sole e Marte congiunti, nel tema di una donna, anche se accompagnati da Venere possono significare un maschile violento, aggressivo, nel miglior caso autoritario.

Il fatto che il Sole sia congiunto anche a Venere, può significare
che la stessa persona può apparire disponibile, amabile, conciliante allo stesso
modo. Come se ci fosse una doppia personalità. I suoi valori in 12 casa
(specialmente la Venere) simboleggiano un modo particolare di amare, che non
dovrebbe essere esternato nei confronti di un solo individuo perché la
dodicesima non vuole confini. E’ un amore fuori dell’ordinario, fuori delle
convenzioni e della regolarità. Si ama di nascosto, a volte il diverso,
l’alienato, quello che non è integrato nella società. La casa ha qualità
nettuniane e quindi nei sentimenti la persona non riesce a capire cosa è reale e
cosa è fantastico, spesso sublima l’altro o si sacrifica immolandosi credendo
che questo sia il segno dell’amore. A volte sono amori sofferti perché
richiedono sacrificio alla disperata ricerca di fusione originale col Tutto.

Ho visto nel web delle sue foto dell’ultima vacanza con il fidanzato. Possibile
che non ce n’è una sorridente?

Spesso ho notato che nel giorno della morte la persona ha transiti bellissimi e
cosi è anche lei tranne delle quadrature con urano a significare che qualcosa è
successo, in maniera improvvisa, impensata, assolutamente incalcolabile.

Il suo tema è quello di una donna con caratteristiche spiccatamente femminili
(Luna e Venere sestile) ma allo stesso tempo anche di una donna volitiva (Sole,
Marte, Venere in Ariete) seria e forse fin troppo fiduciosa (Luna trigona a
Saturno e Giove) aperta e autonoma (Luna Aquario) e sognatrice (Mercurio in
Pesci) ma il giorno della sua morte, con i suoi transiti, (Mercurio opposto alla
Luna e Urano congiunto a Mercurio) mi viene in mente che qualcosa di “troppo” è
stato detto, qualcosa che ha coinvolto le sue sicurezze emotive e che questo
qualcosa è stato detto “troppo” precipitosamente.

Marte transitava nella sua prima casa in Gemelli, in trigono alla sua Luna, al
suo Giove, al suo Saturno ma opposto a Urano. E’ lei che ha aggredito, magari
verbalmente, sentendosi forte delle sue parole. Quello che poi è successo lo
sappiamo.

Può essere stato Alberto? Mi sembra un ragazzo che non ha un buon rapporto con
il femminile (Luna quadrata a Venere), che difficilmente può sentirsi
soddisfatto affettivamente (Venere quadrata a Giove) e che può con permalosità
reagire se provocato, anche con fredda lucidità e crudeltà (Marte in Cancro
trigono a Saturno e Plutone).

Quel giorno i pianeti di transito quadravano abbondantemente la sua Luna (donna)
ma anche la sua parte interiore, la sua anima. Cosa c’è che lo ha ferito tanto
nel suo profondo?

Il suo Sole, Mercurio e Marte sono in 8 casa. L’8 casa è la casa dello
Scorpione, grosse pulsioni accompagnano la persona e spesso la trascinano in
eventi drammatici. Tradizionalmente è la casa della morte e delle perdite, in
astrologia psicologica e’ la casa della profonda trasformazione e della
rinascita dopo aver toccato il fondo della nostra natura umana. Tutto muore per
poi rinascere.

Comunque vadano le cose il destino di Alberto è veramente molto complicato.

E proprio non vorrei stare nei suoi panni. Perché comunque vada non sarà un bel
vivere.

Continua a leggere L’ipotesi di un delitto atroce: Chiara Poggi…

14.11.2014 Venerdi

novembre 19, 2014 on 9:57 am | In Astrologia, Astropsicologia, Corpo-Spirito, Pensieri, Per sorridere, Pratica Astrologica, Schifezze
| No Comments

E’ una cosa che mi dava ansia da un mese. Probabilmente sono io che sono sbagliata. Anche sul lavoro venivo presa in giro perché cercavo di rispettare chesso’ l’orario dell’intervallo di pranzo. Non pagare il biglietto dell’autobus è impensabile. Dichiarare i giusti metri quadri per pagare l’immondizia, financhè mia madre mi ha preso in giro su questa cosa. Figuriamoci dover andare ad un appuntamento all’Equitalia a cercare di dimostrare che una signora di piu’ di ottanta anni che ha fatto 730 a tutta la famiglia..si è ammalata irrimediabilmente. Ha fatto come sempre il suo 730…solo che poi non lo ha portato al CAF e ora nemmeno c’è piu’.
Quando me ne sono accorta io, era gia’ tardi e lo stato non ammette repliche. Sei in ritardo e se hai un credito non ti spetta….a meno che non fai tutta un’altra lunga trafila.
Per farla breve, nonostante non ho Saturno in 6 casa natale, odio tutte queste burocrazie che si scatenano solo sui deboli. Cosa cavolo volete mai che una pensionata ottantenne possa aver rubato allo stato italiano?? Pero’ lo stato non ammette distrazioni, errori o malattie….e naturalmente non rompe le palle a chi la dichiarazione non l’ha mai fatta o chi evade enormi capitali…va be’ qui funziona cosi e se sei onesto sei pure fesso.
L’unica cosa è rivolgermi ai transiti. Santa Astrologia non finiro’ mai di ringraziarla. Luna congiunta a Giove di transito entrano nella mia 10 casa per la giornata. Si congiungono a Plutone al MC. Chiedo conforto a mia madre, le chiedo di aiutarmi, ne ho proprio bisogno. Questa cosa che devo risolvere mi da’ pena ed angoscia. Mi convinco che la Luna (madre) congiunta a Giove (fortuna-benevolenza)nella mia 10 casa (sempre mia madre-una questione materna)e congiunti al mio Plutone natale nella stessa casa (la capacita’ materna di ottenere sempre risultati di potere) mi portino ad un risultato favorevole. Cerco di calmarmi e di predispormi vincente. Cosi è stato, complice una giornata di sole e la mano nella mano del marito….qualcosina ancora si deve fare.. purtroppo ogni cosa va dimostrata con le carte. Intanto le cose si muovono, speriamo per il meglio. Grazie Fantastica Signora Astrologia e Grazie Mamma.

Pagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
43 queries. 0,415 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi