Cancro – Mito e Psicologia nei segni Zodiacali

Luglio 4, 2022 on 9:19 am | In Amici, Astri, Astropsicologia, Donne, Emozioni, Evoluzione, Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali di Gabriella Leopizzi, Oroscopo, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| No Comments

di Gabriella Leopizzi

Cancro è il quarto Segno dello Zodiaco: Cardinale, di Acqua, Femminile esso va dal 20 giugno al 20 luglio con un due giorni di fluttuazione, all’inizio ed alla fine.

I Segni Cardinali (Ariete – Cancro – Bilancia – Capricorno), sono quelli che aprono le stagioni ed ospitano i due Equinozi e i due Solstizi dell’anno. Chi nasce sotto un Segno Cardinale tende a Fare, ad Iniziare nuove imprese, ad intraprendere nuove strade. Intraprenderle in modo attivo, attraverso l’Agire (Ariete e Capricorno), o in modo “passivo”, attraverso la Fantasia (Cancro), o l’Ideazione (Bilancia).

L’Elemento Acqua sta a significare, sempre in Astrologa, la Sensibilità, l’Intuizione, la Fantasia, l’Irrazionale; tutto quanto, insomma, la Psicanalisi indica come Inconscio. I tre Segni Astrologici di Acqua sono; Cancro (Acqua limpida di sorgente), Scorpione (Acqua putrida delle paludi), Pesci (Acqua senza confini del mare).

Continua a leggere Cancro – Mito e Psicologia nei segni Zodiacali…

Gemelli – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali

Giugno 19, 2022 on 5:56 am | In Amici, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Consulto Astrologico, Donne, Emozioni, Evoluzione, Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali di Gabriella Leopizzi, Oroscopo, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| No Comments

di Gabriella Leopizzi

Gemelli è il terzo Segno dello Zodiaco; di Aria, Mobile, Doppio, esso va al 20 maggio al 20 giugno, con uno o due giorni di fluttuazione all’inizio ed alla fine, a seconda degli anni: I Segni di Aria sono come folletti che ti sembra di avere sottomano, dispostissimi ad essere afferrati; invece, appena tenti di stringere il pugno, guizzano via con uno sberleffo: se poi il Segno, oltre che di Aria è anche mobile e Doppio (così come appunto il Gemelli), il tentativo di immobilizzarlo per più di un attimo è disperato. Le caratteristiche prime dei Segni di Aria (Gemelli – Bilancia – Acquario), sono, infatti, l’evanescenza, e la volatilità, la influenzabilità; questo in quanto, come l’Elemento al quale appartengono assume di volta in volta la forma del contenitore, altrettanto gli appartenenti ai Segni di Aria (e di Acqua), assorbono le idee degli ambienti e delle persone che via via frequentano. L’influenzabilità diminuisce o sparisce se nel Tema personale vi sono pianeti forti in Segni di Terra.

In chi è nato sotto i Segni di Aria il mentale sovrasta l’emozionale, l’istintivo. Ideare, progettare, inventare, sono le caratteristiche principali di questi Soggetti, mentre scarsa è l’attenzione al lato pratico della vita, a meno che, ancora, nel Tema personale, non vi sia peso forte dell’Elemento Terra a fare da freno ai voli di fantasia, al perdersi nell’astratto. Difettano, anche il coinvolgimento emotivo e la tenacia, ma anche questo lato caratteriale può essere molto attenuato se, nel Tema natale, vi è presenza significativa di pianeti in Segni di Fuoco, Acqua o Terra o di un Saturno molto forte.

Continua a leggere Gemelli – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali…

Toro – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali

Maggio 5, 2022 on 10:00 am | In Amici, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Donne, Emozioni, Evoluzione, Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali di Gabriella Leopizzi, Oroscopo, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| No Comments

di Gabriella Leopizzi 

Secondo nella Ruota Zodiacale, il Toro è Segno di Terra, Fisso, e va dal 20 aprile al 20 maggio, con i soliti due giorni di fluttuazione, all’inizio ed alla fine. I Segni Fissi e di Terra tendono ad impostare radici profonde sia con l’ambiente, sia con le persone. C’è quindi fedeltà e tendenza a mantenere lo status quo; cambiamenti e rinnovamenti sono guardati con diffidenza, se non con vera e propria ostilità. Il passato, le tradizioni, il rispetto per usi e costumi delle proprie genti sono vissuti come preziose eredità da difendere a tutti i costi. Esigenza di andare al fondo delle cose, fermezza, costanza e pazienza, per portare sempre a termine quanto iniziato, qualsiasi sia il prezzo da pagare per tener fede ai propri impegni. Oltre al Toro, sono Segni di Terra la Vergine (Terra inaridita dopo il raccolto), e Capricorno (Terra gelata dell’inverno, sotto la quale, però, si prepara a germogliare il seme nuovo).

La Terra del Toro, invece, è quella grassa e ricca di humus della primavera; Terra rigenerata dal dissolvimento organico dell’autunno e dal lungo sonno invernale. Nutriti da questa Terra, i germogli spuntati sotto il Segno Ariete diventano turgide foglie, fiori splendenti e succulenti frutti; le femmine, ingravidate dal maschio Ariete, partoriscono. Manifestazioni, tutte, che sottolineano come il nome Toro non simboleggia, sotto questo Segno, l’animale maschio, bensì la Vacca Sacra, feconda e fecondata. Toro è, insomma, il Principio Femminile, così come Ariete è il Principio Maschile. Il simbolismo di questo Segno è tra i più antichi, e si rifà al culto della Dea-Madre; Madre -Terra, che tutti nutre da vivi e tutti accoglie da morti. Culto presente in ogni Religione e che, nel Cattolicesimo, si è trasfigurato nella venerazione di Maria, Vergine e Madre.

Continua a leggere Toro – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali…

Ariete – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali

Aprile 2, 2022 on 10:00 am | In Amici, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Donne, Emozioni, Evoluzione, Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali di Gabriella Leopizzi, Oroscopo, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| 2 Comments

di Gabriella Leopizzi

Ariete apre la ruota dello Zodiaco; Cardinale, di Fuoco, esso va dal al 20 marzo al 20 aprile, con uno o due giorni di fluttuazione, all’inizio ed alla fine, a seconda degli anni. I Segni Cardinali (Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno), sono quelli di inizio stagione ed ospitano i due Solstizi ed i due Equinozi dell’anno:in Astrologia essi simboleggiano il Fare, l’INIZIARE in modo attivo (Ariete-Capricorno), o attraverso il fantasticare (Cancro), oppure l’ideare (Bilancia). L’Elemento Fuoco indica invece, sempre in Astrologia, la Forza Vitale che ha irrefrenabile bisogno di esternarsi in azione istintiva, generosa, passionale ed appassionata. Il Fuoco Ariete è Fuoco di Paglia che sia accende e brucia in un attimo lasciando, il più delle volte, un mucchietto di cenere.

A questo punto è bene sottolineare come l’Astrologia Occidentale sia strettamente legata al ciclo della Natura: con l’Equinozio di Primavera, il 21 marzo, ogni anno c’è la rinascita: dopo il lungo e gelido immobilismo dell’inverno il sole torna a scaldare, neve e ghiaccio si sciolgono e la terra, rigenerata, è pronta per un nuovo ciclo riproduttivo; i semi germogliano, i rami si ricoprono di gemme, gli animali si accoppiano. I popoli antichi, che vivevano di caccia, pastorizia ed agricoltura, sollevati dal lungo incubo invernale, speranzosi di buoni raccolti, di moltiplicazione degli armenti e di ricca caccia, proprio ad inizio primavera facevano una serie di riti propiziatori, con offerta agli Dei delle primizie vegetali ed animali.

Continua a leggere Ariete – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali…

Aquario – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali

Marzo 6, 2022 on 10:46 am | In Amici, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Donne, Emozioni, Evoluzione, Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali di Gabriella Leopizzi, Oroscopo, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| No Comments

di Gabriella Leopizzi

Prima di iniziare l’esame del penultimo Segno zodiacale, un chiarimento sul nome che, di solito, ingenera confusione; molto spesso infatti, si dice e si scrive aquario, e si pensa ad un Segno d’acqua mentre invece, come vedremo subito, il suo elemento è l’Aria; forse per tal motivo o forse soltanto per semplice tradizione, il nome esatto del Segno zodiacale è aquario, dalla sua radice latina (Aquarius). Stabilito questo, andiamo oltre.
Undicesimo e penultimo Segno dello Zodiaco, si diceva; di Aria, Fisso, aquario va dal 21 gennaio al 19 febbraio, con due giorni di fluttuazione all’inizio ed alla fine, a seconda degli anni. Quelli di Aria (Gemelli, Bilancia, Aquario), sono Segni di Astrazione, di Pensiero, di Idee e, per questo motivo, distaccati da passioni, emozioni, vibrazioni del sentimento; idealisti e sognatori quindi, portati ad immaginare più che a realizzare, abbastanza in difficoltà a gestire sia il lato emotivo che quello pratico della vita.

Continua a leggere Aquario – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali…

la XII Casa

Febbraio 17, 2022 on 11:00 am | In Amici, Astri, Astrologia, Oroscopo, Pensieri, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| No Comments

di Massimo Laterza

La dodicesima casa è una delle case meno comprese del l’astrologia , spesso leggiamo che sono i nemici nascosti, gli ospedali, le malattie gravi , le turbe psichiche, il karma, le grandi prove della vita, le difficoltà, l’isolamento, la sofferenza e così via.
Ma sì certo ci sta tutto e anche altro, ma se volessimo assegnare un luogo fisico alla Dodicesima? Ok gli ospedali, ok il carcere ma poi?
Le case, tutte, anche se descritte come “luoghi fisici”, come terreno fisico che riflette il cielo astrale, a volte sono comunque esse stesse delle astrazioni.
È il caso anche della dodicesima che è un po’ il luogo fisico o astratto del nostro rifugio interiore, sarà che chi scrive ha la Luna in Dodici, ma la vedo anche come un angolo nascosto, quel luogo dove ti rintani e ti isoli o che cercavi subito quando da piccina/o giocavi a nascondino, dove sei fortemente in intimità con te stesso, ma soprattutto dove cercavi quel “Te Stesso non ancora Nato”.
Per questo qui mi distacco dalle interpretazioni tradizionali, comunque vere, comunque valide e cerco la mia versione poetica della Dodici.
Quando cammini sulle nuvole, quando sei immersa/o nel tuo mondo sei in dodici.
In dodicesima si è sospesi in aria nel mondo dell’invisibile.
Della dodicesima non dovremmo nemmeno parlarne perché “Qui Non C’è”
I pianeti della dodici non sono ancora nati, immersi nel liquido amniotico, hanno solo un immagine confusa di ciò che sono e che saranno.
La Dodici si pone tra il Progetto della Undici e la venuta nel mondo fisico della Prima, è il luogo dove tutto è possibile , anche l’impossibile.
Nella Dodici il Progetto della Undici può sia clamorosamente fallire, sia miracolosamente nascere, quando arriva all’Ascendente, all’inizio di qualcosa.
Anche Giove in Dodici è confuso , in verità sa già tutto, ma dimentica di sapere , perché deve credere in qualcosa di più grande di lui, dunque persino Giove, in dodici, non è più il più grande.
La Luna nella Dodici esagera. In un mondo invisibile sospeso nel nulla, la Luna trova che i suoi Sogni sono la Realtà e attingendo a quel mondo di zucchero filato ci porta via da ogni sofferenza fisica in un abbraccio di compassione totale.
Nettuno in Dodici è a casa, il pianeta che riappare e scompare come l’Alta Marea ha giustamente la sua dimora nel regno del Nulla, e lì come inconscio collettivo, come karma, come fantasma invisibile che scuote le masse di pensieri universali.
Ed è da quell’inconscio di massa che il Genio si abbevera alla fonte, spesso ciò che ci sembra nostro, in Dodici, è in realtà di Tutti.
Anche un Idea illuminante e geniale che ci illudiamo fosse nostra e basta, era già lì come Archetipo, ne attingiamo, lasciando aperto il rubinetto Nettuniano della genialità.
Nella Dodici traspare Venere, signora del Legame, signora dell’Amore e ci parla qui di un Legame Cosmico, Universale, di una completa Fusione Olistica, tra dentro e fuori, tra Alto e basso, tra Cielo e Terra.
La Dodici è la casa del prima che nasciamo , quando eravamo nel liquido amniotico (Nettuno) nel grembo della Madre (Luna) ed il progetto della nostra Vita stava per prendere Forma (Giove).
Eravamo immersi nella fusione (Venere) col Tutto Universale , prima che la Nascita (Prima Casa/Ariete) c’è ne separasse (Marte/Prima casa individuazione).
Un luogo di fusione cosmica nel quale ritorneremo , essendo la Dodici espressione del Ciclo Eterno (Luna Esaltazione) di Morte e Rinascita (karmica o quello che sia).
Ed il Karma della Dodici è il cammino invisibile, che percorre la nostra stessa anima, nel ciclo eterno del “Ritorno”, qualcosa che non si vede, un dazio che, reincarnativo o meno che sia, rende Giustizia (trasparenza di Venere) alle nostre azioni.

Capricorno – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali

Gennaio 6, 2022 on 5:37 pm | In Amici, Astri, Astrologia, Astropsicologia, Donne, Emozioni, Evoluzione, Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali di Gabriella Leopizzi, Oroscopo, Pratica Astrologica, Segni zodiacali
| No Comments

di Gabriella Leopizzi

Capricorno è il decimo Segno dello Zodiaco; doppio, di Terra, Cardinale, esso va dal 21 dicembre al 21 gennaio, con i soliti due giorni di fluttuazione all’inizio ed alla fine, a seconda degli anni: Segni Cardinali (Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno), sono quelli che aprono le stagioni ed ospitano i due Solstizi ed i due Equinozi dell’anno. Chi nasce sotto un Segno Cardinale tende a FARE, ad iniziare nuove imprese, ad intraprendere nuove strade, in modo attivo, (attraverso l’agire, (Ariete e Capricorno), o in modo passivo, attraverso l’ideazione, il fantasticare (Cancro e Bilancia).

I Segni doppi danno personalità complesse, quasi due individui che si sovrappongono e si contrastano: i Segni di Terra danno tenacia, senso pratico, e razionalità: altra loro caratteristica è la “fissità” e gli individui fortemente segnati dagli stessi, sono di solito conservatori, assai poco malleabili nelle loro convinzioni ed abbastanza materialisti. I nato sotto il Segno Capricorno, oltre ad avere due personalità sovrapposte (che fra poco esploreremo), sono considerati “doppi”anche in quanto, tendono periodicamente a cambiar pelle, a vedere le cose con occhi diversi ed a comportarsi in diverso modo da prima; succede un po’ a tutti, con il passar degli anni e l’accumularsi dell’esperienza, ma i Capricorno possono arrivare a svolte di pensiero e di vita di 360 gradi.

Si è detto, nella descrizione dei Segni precedenti, come quelli di primavera-estate simboleggino la priorità della Carne sul Pensiero, sulla Spiritualità; il Sole, infatti, con la sua luce ed il suo calore, risveglia al massimo impulsi, desideri, istinti… Tanto più la sua luce ed il suo calore diminuiscono, altrettanto la carnalità viene rattrappita (parecchi animali vanno addirittura in letargo, le piante si disseccano), permettendo così al mondo interiore (razionale e spirituale), di esprimersi senza mediazioni e vincoli.

Continua a leggere Capricorno – Mito e Psicologia dei Segni Zodiacali…

Pagina successiva »


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
33 queries. 0,313 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi