Siccome ne sto sentendo di tutti i colori in questi giorni

settembre 24, 2017 on 7:58 am | In Affinita' d'anima, Amici, Astrologia, Emozioni, Evoluzione, Pensieri, Pratica Astrologica, Voglia di cambiare
| No Comments

di Irene Zanier

Siccome ne sto sentendo di tutti i colori in questi giorni, tipo:

* interpretazioni horror di temi natali
* transiti nefasti da esorcizzare dietro pagamento
* posticipazione del momento della presa di una decisione che riguarda la coppia perché il coniuge comunque morirà
* diagnosi psichiatriche sulla base di elementi fantasiosi del tema natale
* proposte di collaborazione a riviste “rivoluzionarie” che nasceranno nell’immediato futuro e che daranno nuovo lustro alla materia
* nascita di gruppi astrologici per assemblare persone bisognose di conforto, attratte dall’idea del consulto gratuito

mi preme davvero dire la mia (l’eclisse parziale di Luna del 7 attiverà la mia Luna natale congiunta al nodo) e dare alcuni consigli di sopravvivenza in mezzo alle tante proposte, in modo da evitare quelle malsane.

– non affidatevi a chi non mostra la faccia o usa pseudonimi, qui su FB come altrove nel web.Questa è già una indicazione perché non c’è nulla di compromettente nel praticare l’astrologia. Chi accampa scuse di aver bisogno dell’anonimato per proteggere la professionale principale non ve la sta raccontando giusta. E in questo possono essere testimoni, ad esempio, Grazia Bordoni e Paolo Crimaldi che, nonostante abbiano (e abbiano avuto, nel caso di GraZia) una professione principale nell’insegnamento, nella pratica astrologica usano e hanno sempre usato il proprio nome e cognome. Sempre. (non vi taggo per non invadere la vostra bacheca)

– idem per i siti di astrologia che non riportano il nominativo di nessun astrologo, ma che parlano di gruppi di persone appassionate della materia disposte a leggervi il tema natale (ma non si sa minimamente chi siano: dietro potrebbero esserci anche Piero Angela e il CICAP che studiano le vostre richieste per farne un libro sull’idiozia dell’astrologia)

– non esiste l’interpretazione del tema gratuita, o meglio… accade ogni tanto, ma è un dono che l’astrologo può fare a sua discrezione (quindi non è obbligatorio) quando ne ha voglia. Oppure può esserci gratuità nel caso in cui l’interprete sia studente tirocinante (ma ve lo dirà).
Qualsiasi altro artificio (offerta libera, primo consulto gratuito, e simili) va valutato con molta attenzione. Vale sempre l’adagio di chiedersi perché l’altra persona (specie se sconosciuta) dovrebbe regalarvi qualcosa. A che titolo, perché siete anime speciali? 😉 Perché soffrite?
Va da sé che se siete alla ricerca di consulti gratuiti è come se cercaste di racimolare pareri sul perché l’impianto elettrico di casa non funziona o su come arredare il soggiorno. Il tutto nella pretesa di gratuità.

– non tutti gli astrologi fanno letture del tema natale. Ad alcuni non interessa perché considerano l’astrologia materia di studio e approfondimento, oltre che strumento di conoscenza di sé.
Ergo l’astrologo non è investito di nessuna missione divina e quello che fa, quando decide di farlo, è solo mettere le proprie competenze a servizio degli altri. Come il panettiere. Come l’idraulico, l’elettricista, il meccanico.

– non esiste il destino, o meglio, non nel modo che si intende nella maggior parte dei casi. Ed è ovvio che se pensate esista un destino e che non sia modificabile, allora è anche inutile che chiediate all’astrologo di predirlo. (Ascoltate Samarcanda di Vecchioni). Anzi, se pensate che esista un destino immodificabile lasciate perdere assolutamente qualsiasi materia “occulta” e dedicatevi alla coltivazione del presente, della vita e dei rapporti umani: ne guadagnerete in salute psichica.

– non c’è nessun motivo valido al mondo per chiedere a sconosciuti la data della vostra morte. Oppure fate come Fernando Pessoa e studiate da soli l’astrologia e fate i vostri conti, senza delegare ad altri un potere del genere. E fatelo solo per voi stessi, non per altri. Perché siamo umani e non c’è niente di più deleterio dell’ansia prodotta da una profezia. Testimone Paolo Villaggio.

– non esiste karma pesante, karma sporco, karma di merda come comunemente viene inteso: capirete anche voi che ipotizzare il karma di merda significa aprire la porta a chi vi propone dei modi di ripulire e di “evolvere” e, a meno che non abbiate a che fare con un percorso iniziatico strutturato che vi permette di accumularne di meno, illudersi di ripulirsi mentre si vive, immersi nelle proprie nevrosi, è come sperare di pulirsi i vestiti in una latrina pubblica frequentata anche dagli animali.

E no, nemmeno il percorso iniziatico è gratuito. Anzi, di solito è molto molto costoso in termini di sacrifici.

Come leggevo proprio oggi sulla bacheca di uno psicoterapeuta che stimo molto, mantenere la salute psichica e fisica è questione di vigilanza e attenzione. Fate attenzione.

https://www.facebook.com/lunastrologica/

https://www.astrologiaimmaginale.com/

 

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
31 queries. 0,622 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi