Il concetto di Era

febbraio 15, 2009 on 5:13 pm | In Amici
| No Comments

di Sandra Zagatti

era2.jpg

Il concetto di Era prevede un minimo di conoscenze astronomiche.

Come sai, l’eclittica è il percorso apparente che il Sole forma durante l’anno.
Ampliando l’eclittica di circa 8° nord e sud, otteniamo la fascia zodiacale, al
cui interno vediamo orbitare i pianeti del nostro sistema solare e sul cui
sfondo si proiettano dodici (tredici o quattordici, non è importante) tra le
tante costellazioni celesti.

Ecco, i cosiddetti “segni” non sono altro che partizioni di 30° della fascia
zodiacale; quindi NON sono le Costellazioni omonime, che portano lo stesso nome
dei segni perché qualche migliaio di anni fa erano ad essi (approssimativamente)
sovrapposte, pur avendo un’estensione alquanto varia che non copre mai 30°
precisi.

Come sappiamo, a causa della Precessione degli Equinozi questa coincidenza non
c’è più.

In particolare, l’equatore celeste e l’eclittica si incontrano in due punti
opposti dove transita il Sole agli equinozi. Uno di questi è il Punto Gamma, che
definisce l’equinozio di primavera e il grado zero Ariete: è insomma l’inizio
dei SEGNI zodiacali.

Ora, mentre l’eclittica è fissa, l’equatore celeste non lo è; in quanto
estensione di quello terrestre. Infatti, la rotazione della terra non è proprio
pulitissima intorno al suo asse, ma simile al moto di una trottola: l’asse dei
poli quindi ruota leggermente (e molto lentamente) descrivendo una specie di
cono. Ma dunque, se l’asse polare cambia direzione, anche l’equatore (che è ad
esso perpendicolare) cambia giacitura, e di conseguenza l’equatore celeste. Il
che significa che incontrerà l’eclittica in punti equinoziali diversi, causando
lo spostamento (a ritroso rispetto alle costellazioni: precessione) del Punto
Gamma.

E’ evidentemente un moto molto lento: il giro completo del Punto Gamma è di
26.000 anni (2160 per segno, 72 per grado). Intorno a 2000 anni fa il Punto
Gamma (che è e continua ad essere il grado zero del SEGNO dell’Ariete), si
trovava proiettato sulla COSTELLAZIONE omonima. In 2000 anni ha percorso circa
30° ed ora (ricordiamo che va all’indietro) è alla fine della costellazione dei
Pesci, qualcuno dice già all’inizio dell’Acquario. Questa è, sinteticamente, la
definizione di Era, ma non è possibile definire con precisione quando si
verifica un tale evento, visto che anche le fasi di passaggio (cariche di
aspettative) riguardano decenni, forse persino secoli.

Comments

comments

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Entries and comments feedsfeed Valid XHTML and CSS. ^Top^
29 queries. 0,313 seconds.
Made with ♥ by Alessio
Alessio Filipponio on Linkedin

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Chiudi